Conchiglioni al forno con cuore di burrata e ragù bianco…

Cosa sono i conchiglioni? Naturalmente non sono cruditè di mare, ma semplicemente un tipo di pasta molto buona da farcire e accompagnare con sughi gustosi, come ad ad esempio il mio di oggi…Buona serata a tutti.

Ingredienti per 6/8 persone
500 g di conchiglioni
500 g di carne macinata di manzo
300 g di burrata
250 g di zucchine
150 g di speck
200 ml di panna
60 g di parmigiano reggiano
1/2 bicchiere di vino bianco
1 scalogno
Olio evo
Burro
Sale
Pepe

Preparazione
Lessate i conchiglioni in abbondante acqua salata. A metà cottura scolateli e raffreddateli sotto l’acqua fredda corrente.

Prendete le zucchine e tritatele fini con il mixer. Fatele saltare in padella con un filo d’olio per pochi minuti e togliete.

Aggiungete ancora un filo d’olio e fateci soffriggere lo scalogno diviso a metà, quando sarà dorato togliatelo e aggiungete lo speck a cubetti. Lasciate dorare e aggiungete la carne macinata. Quando inizierà a prendere colore sfumate con un bicchiere di vino bianco e lasciate evaporare.

Aggiungete le zucchine, aggiustate di sale e pepe e lasciate cuocere a fiamma bassa con coperchio per 10 minuti.

Aggiungete la panna e metà del Parmigiano Reggiano, lasciate cuocere 2 minuti e togliete dal fuoco.

Prendete i conchiglioni e con le mani metteteci all’interno la burrata spezzettata. Imburrate una pirofila capiente da forno e adagiateci i conchiglioni ripieni di burrata con il buco verso l’alto.

Proseguite fino a che la pirofila non sarà piena e aggiungeteci sopra il ragù bianco facendolo cadere in tutti i buchi e ricoprendo la pasta.

Cospargete con il parmigiano reggiano, qualche noce di burro e infornate in forno già caldo a 200° per 15/20 minuti, fino a che non sarà dorato.

Togliete dal forno, lasciate leggermente raffreddare e servite.

…Buon Appetito…

IMG_4763

IMG_4736

IMG_4737

IMG_4738

IMG_4741

IMG_4742

IMG_4744

IMG_4739

IMG_4745

IMG_4746

IMG_4747

IMG_4748

IMG_4756

IMG_4757

Annunci

Penne piccole tutto a crudo e marinato…

Una ricetta semplice, leggera e saporita quella di oggi. Tante verdure a crudo, poco salmone marinato e tanto, anzi tantissimo, caldo e afa nell’aria…aiuto…Ora doccetta fresca rigenerante e dritti in ufficio…buona giornata a tutti…

Ingredienti per 4 persone
400 g di penne piccole
100 g filetto di salmone fresco
16 olive nere denocciolate in salamoia
1 zucchina
1 carota
1 costa di sedano
4 pomodori piccadilly
6 foglie basilico
12 olive nere
1 rametto di timo
1 lime
Olio evo
Sale
Pepe

Preparazione
Pulite il filetto di salmone e privatelo della pelle. Battetetelo a coltello fino a sminuzzarlo e mettetelo a marinare in frigo con olio, timo e lime per almeno 1 ora.

Lessate le penne in abbondante acqua salata.

Tagliate le zucchine, la carota, il sedano e i datterini a cubetti piccoli e mettete in una capiente bacinella. Aggiungete il basilico tagliato a striscioline, le olive nere denocciolate e sgocciolate, la battuta di salmone marinato, un filo d’olio, sale e pepe.

Scolate la pasta al dente e mettetela nella bacinella con il salmone e le verdure senza farla raffreddare. Mescolate bene e servite.

Buon Appetito

   
 

Crema di zucchine, patate e Parmigiano…

Come avrete notato è da quasi una settimana che non pubblico ricette, recensioni etc. ma come sapete io cucino a tempo perso e questa settimana tra lavoro, compleanno e altre sorprese ho fatto molta fatica a mettere mano ai fornelli. La cucina per me è una passione e come tale va continuamente coltivata, però non devo metterla davanti alle cose più importanti che mi consentono di andare avanti, la metterò sullo stesso piano. Con questo vi lascio con una ricetta molto semplice e vi prometto un week-end con due ricette originali e molto particolari. Intanto per stasera ho già pronto 1,2 kg di macinato di vitello, 1 cipolla di Tropea, 16 fette di bacon, 8 fette di salame piccante, 12 fette di edamer tedesco, gorgonzola dop, 2 pomodori, lattuga romana, salsa barbecue, crocchettine smile, nuggets di pollo, birra Du demon e Coca Cola…e siamo solo in 4…chissà cosa mangeremo, scusate, chissà quanto pasticceremo…Buona serata…

Ingredienti per 3 persone
400 g di zucchine medie
200 g di patate medie
20 g di Parmigiano Reggiano
Olio evo
Sale

Preparazione
Pulite le patate, sbucciatele e tagliatele in tre pezzi. Pulite la zucchina senza togliere la buccia e tagliatela in due pezzi. Prendete una pentola colma di acqua fredda e aggiungeteci le patate e le zucchine. Portate ad ebollizione e fare cuocere 10 minuti circa fino a quando non saranno tenere all’interno. Scolatele, mettetele nel bicchiere del mixer ad immersione, aggiungete il Parmigiano, un pizzico di sale e iniziate a frullare aggiungendo a filo l’olio evo fino ad ottenere una crema che dovrà essere molto morbida. Mettete la crema di patate, zucchine e parmigiano in una fondina, cospargete con una manciata Parmigiano e un filo d’olio evo.

…Buon appetito…

IMG_5192.JPG

Gnocchi bianchi e verdi con scampi, vongole, zucchine, pomodorini e zafferano…

Ieri ero partito con l’idea di fare gli gnocchi, ma poi onestamente non ho avuto tempo e quindi in extremis ho ripiegato su quelli del supermercato, cercando tra le marche che secondo me erano le migliori. Risultato: Gnocchi di patate voto 6,5; Gnocchi di patate e spinaci 6-, la prossima volta trovo il tempo di farli o altrimenti cambio piatto. In compenso il sugo è stato molto buono. La marca degli gnocchi è “Mamma Emma”, non mi ha particolarmente stupito, magari era una partita difettosa.

Ingredienti per 4 persone
200 g di gnocchi di patate
200 g di gnocchi di patate e spinaci
8 scampi
500 g di vongole veraci
1/2 zucchina
15 pomodori cigliegini
1 bustina di zafferano
1/2 spicchio d’aglio
Olio evo
15 g di burro
Sale
Pepe

Per il fumetto di pesce

Preparazione
Mettete a bollire in una pentola abbastanza alta dell’acqua salata dove in un secondo momento andrete a lessare gli gnocchi.

Prendete le vongole, lasciatele spurgare nel lavandino colmo d’acqua, sciacquatele bene dalla sabbia e mettetele in una padella. Accendete la fiamma, mettete un coperchio e lasciatele aprire. Trasferitele in una bacinella, filtrate con un colino a maglia fine il loro sughetto di cottura mettendolo in un altro contenitore e stemperateci lo zafferano.

Pulite gli scampi eliminando testa e carapace con cui procederete alla preparazione del fumetto di crostacei. Prendete una padella, mettete il burro e l’aglio tagliato fine. Lasciate soffriggere e aggiungete la polpa degli scampi tagliata a cubetti. Fateli saltare 2 o 3 minuti, salate, pepate e sfumate con il vino bianco. Lasciate evaporare il vino, togliete gli scampi, lasciando in padella il sughetto e fateci cuocere la zucchina tagliata a julienne e i pomodorini divisi a metà. Dopo 3/4 minuti aggiungete il liquido delle vongole con lo zafferano stemperato, gli scampi, le vongole e in ultimo il fumetto di crostacei. Fate saltare il tutto facendo amalgamare bene.

Lessate gli gnocchi e fateli saltare con il sugo facendo attenzione a non romperli dato la loro natura delicata.

…Servite e Buon Appetito

IMG_5075.JPG

IMG_5071-0.JPG

Scorfano, zucchine e patate gratin…

Trovarsi in un angolo remoto del freezer dei filetti di scorfano ha fatto si che mi ponessi delle domande, quando gli ho presi? Ma sono miei? Ma come si cucinano?…adesso che ci penso credo di averli acquistati all’inizio estate per errore e di averli surgelati. Ma ora che li ho cucinati posso assicuravi che è stato un piacevole sbaglio perché sono molto teneri e saporiti. Quindi non vi resta che cucinarli.

Ingredienti per 4 persone
4 filetti di scorfano
50 g di pangrattato
30 g di pecorino romano
Q.b.di prezzemolo
4 patate medie
2 zucchine medie
1 spiccho d’aglio
Sale
Olio
Burro

Preparazione
Pulite le zucchine, tagliatele a rondelle, mettetele in una bacinella e conditele con olio e sale mescolando bene con le mani. Fatele cuocere in una padella per 25 minuti a fiamma bassa (se asciugano troppo aggiungete dell’acqua). In un’altra bacinella create un impanatura con il pan grattato, il pecorino romano grattugiato, il prezzemolo (a piacere) e un pizzico di sale. Mescolate bene e mettete da parte. Prendete il filetto di scorfano privato dalla pelle e dalle lische, impannatelo per bene con l’impanatura appena fatta e mettetelo in una pirofila da forno con un filo d’olio. Prendete le patate, togliete la buccia, tagliatele a dadini e fatele saltare con un filo d’olio e uno spicchio d’aglio tritato per 3 minuti circa. Ora aggiungete alle patate la rimanente impanatura e fate saltare ancora per un minuto a fiamma spenta. Mettete le patate sopra il pesce, aggiungete un filo d’olio o una noce di burro e infornate in forno già caldo a 180° per 12-14 minuti. Togliete dal forno e impiattate aggiungendo sopra le zucchine con il loro sughetto.

IMG_4855.JPG

IMG_4851.JPG

Filetto di manzo esagerato con rattuglia croccante…

A volte le mie ricette non sono proprio leggere…ma siamo nel weekend e quindi è consentito quello sgarro extra che tanto ci piace…quindi partiamo con una bella salsina al gongorzola arricchita da dell’ottimo mascarpone, proseguiamo con della splendida carne rossa e arricchiamo tutto con della “rattuglia” croccante…la “rattuglia” è la mia versione della ratatouille…buon fine settimana e preparatevi per la ricetta di domani…che sarà…sveglia presto e giro all’Esselunga…c’è sempre qualcosa da scoprire tra i loro scaffali magici…

Ingredienti
Filetto di manzo
Prosciutto crudo
Gongorzola
Mascarpone
Panna
Pecorino
Burro
Olio evo
Pepe
Sale

Per le verdurine croccanti</em
Patate novelle
Sedano
Carota
Zucchina
Peperoni rossi e gialli
Rosmarino
Salvia
Aglio
Olio
Sale
Pepe

Preparazione
Tagliate le patate, il sedano, la carota, la zucchina e i peperoni a dadini. Preparate un trito con mezzo spicchio d’aglio, la salvia e il rosmarino. Mettete tutto in una bacinella capiente, aggiungete l’olio, il sale, il pepe e mischiate bene utilizzando le mani.
Infornate a 180 gradi per mezz’ora quaranta minuti, fino a che le verdure non diventeranno croccanti.

In un pentolino fate sciogliere poco burro insieme al gongorzola e al mascarpone. Aggiungete poca panna liquida e lasciate rapprendere aggiungendo poco pecorino alla fine.

Tagliate il filetto a medaglioni dello spessore di 4 cm, arrotolateci intorno il prosciutto crudo e usate lo spago per tenere il tutto compatto.
Scaldate una padella e fate cuocere il filetto due minuti per lato (io l’adoro al sangue).

Impiattate mettendo sul piatto la crema di gongorzola e mascarpone, il filetto privato dello spago e le verdurine croccanti di contorno.

…Buon appetito

20140523-000950-590202.jpg

20140523-000949-589548.jpg

Linguine con tartare di branzino, zucchine croccanti e finta carbonara di ricotta salata e zafferano…

Dalla Sicilia mi è arrivata una bella sorpresa…la ricotta salata…l’adoro…ma di solito non sono molto fantasioso e la uso esclusivamente grattugiata sulla pasta…oggi voglio provare a variare e creare una salsa che con la sua consistenza granulosa ricorda la carbonara pur mantenendo un gusto tutto suo…a volte gli esperimenti rivelano grandi ricette…a volte dei fiaschi pazzeschi…oggi è un grande successo…questa si che è una finta carbonara di pesce e verdure…

Ingredienti
Linguine
Filetto di branzino
Zucchine
Zafferano in bustina
Ricotta salata
Aglio
Olio evo
Burro
Sale
Pepe

Preparazione
Lessate le linguine in abbondante acqua salata.

Tagliate a piccoli cubetti le zucchine e fatele saltare in due cucchiai d’olio e uno spicchio d’aglio. Cuocetele per tre minuti e spegnete la fiamma.

Prendete il bicchiere del mixer a immersione e aggiungete la ricotta salata a cubetti, lo zafferano e coprite d’olio. Frullate incorporando l’aria fino a ottenere una salsa cremosa, io ho aggiunto anche una noce di burro.

Tagliate a tartare il filetto del branzino avendo cura di eliminare le lische. Scolate la pasta al dente e fatela saltare con le zucchine mantenendo poca acqua di cottura. Aggiungete la tartare di branzino e fate saltare un minuto senza cuocerlo troppo. Infine aggiungete la crema di ricotta salata e zafferano. Impiattate e servite…

…Buon appetito…

N.b. La ricotta salata è molto salata quindi usate poco sale…

20140616-132656-48416211.jpg