Spago, scoglio e cartoccio…

Buon sabato a tutti…ero in partenza per il concerto di Madonna, ma guardando i biglietti mi sono accorto che è domani!!!…Quindi adesso ho tempo per scrivere la mia ricetta di ieri sera, sapete, era da tanto che non preparavo qualcosa di davvero sfizioso, quindi ieri mi sono recato in pescheria ed ho acquisto tante cose buone…gamberi, calamari, canocchie, vongole e cozze. Naturalmente sono stato sul classico…spaghetti scoglio…ma ho cambiato alcune cotture per cercare di valorizzare di più i sapori. Buon pomeriggio a tutti…

Ingredienti per 4 persone
400 g di spaghettoni
300 g di vongole veraci
300 g di cozze spagnole
300 g di code di gambero
300 g di calamari piccoli freschi
300 g di canocchie
14 pomodorini ciglioni
2 spicchi d’aglio
1 patata piccola
1 rametto di rosmarino
1 foglia di salvia
Olio evo
Burro
Sale
Pepe

Preparazione
Raschia le cozze con un coltellino, elimina il bisso (il gruppo di filamenti che fuoriesce), tirandolo con le dita, e lavale più volte in acqua fredda corrente. Lava e metti a bagno le vongole per farle spurgare dalla sabbia.

Metti un filo d’olio in una padella, l’aglio schiacciato e unisci i molluschi sgocciolati. Copri e lasciale aprire a fuoco vivo per circa 2-3 minuti, scuotendo ogni tanto la padella. Sguscia 2/3 dei molluschi e filtra il sugo di cottura con il colino.

Pulite le canocchie separando il corpo dalla testa, tagliatele a metà conservandone 4 per la decorazione. Pulite le code di gambero eliminando il guscio e incidendoli sul dorso per togliere il filetto nero. Pulite i calamari eliminando la sacca con le uova ed il becco tenendo i ciuffi. Incideteli a metà lungo il dorso e poi di nuovo trasversalmente.

Mettete le teste delle canocchie e i gusci delle code di gambero in un padellino. Aggiungete le patata sbucciata fatta a brunoise e il liquido delle vongole e cozze. Fate ritirare il brodo a fiamma bassa.

Mettete un filo d’olio e una noce di burro in una padella, l’aglio tritato fine e fateci rosolare pochi minuti per lato i gamberi e le canocchie.Salate, pepate, sfumate con il vino bianco lasciate evaporare .

Prima che il sughetto sia evaporato, togliete i crostacei con una schiumarola dalla padella, aggiungete i calamari e fateli cuocere 2/3 minuti. Aggiungete i pomodorini incisi a croce sulla parte superiore e nuovamente i crostacei. Cuocete il tutto 3 minuti aggiungendo il brodo preparato prima, rosmarino e salvia (poco solo per insaporire). In ultimo aggiungete le vongole e le cozze.

Lessate gli spaghettoni in abbondante acqua poco salata. Scolateli a metà cottura, fateli saltare con il sugo allo scoglio per 2 minuti e chiudeteli nella carta forno e poi stagnola (togliete le spezie).

Infornate in forno già caldo a 200° per 10 minuti. Quando saranno pronti, togliete dal forno il cartoccio e servite direttamente nel piatto versando a filo un goccio d’olio evo normale o piccante,

…Buon Appetito…

IMG_1793-0

IMG_1768-1

IMG_1769-0

IMG_1775-0

IMG_1784-1

IMG_1786-0

IMG_1772-0

IMG_1773-0

IMG_1779

IMG_1780

IMG_1791

IMG_1797

Annunci

Tagliatelle verdi con gamberetti rosa, vongole veraci e barba di frate…

Anche al mare non posso smettere di cucinare, sopratutto dopo aver trovato dell’ottimo pesce freschissimo in una stupenda pescheria. Quindi mano ai fornelli per una delle ricette più semplice e gustose che abbia mai fatto, secondo la mia ragazza…Buona giornata a tutti.

Ingredienti
320 g di tagliatelle verdi fresche
300 g di barba di frate (agretti)
1 kg di vongole veraci
300 g di gamberetti rosa freschi
Aglio
Peperoncini
Olio evo
Sale
Pepe

Preparazione
Pulite la barba di frate e fatela bollire in abbondante acqua poco salata. Scolatelia e raffreddatela senza buttare via l’acqua di cottura.

Fate aprire le vongole in una padella con uno spicchio d’aglio in camicia ed un filo d’olio. Filtratele con un colino per eliminare la sabbia e mettete il sughetto da una parte e le vongole dall’altra.

Tritate un peperoncino privato dei semi con uno spicchio d’aglio. Fate soffriggere in padella con 4 cucchiai d’olio evo.

Aggiungete i gamberetti rosa interi e lasciate cuocere due minuti per lato senza girare. Aggiustate di sale, pepe e aggiungete il sughetto delle vongole.

Ora lessate nell’acqua di cottura della barba di frate le tagliatelle verdi, cuocetele appena un 1 minuto, scolatele e finite di cuocerle nel sugo di gamberi e vongole per pochi minuti.

Aggiungete in padella la barba di frate, le vongole e saltate per 1 minuto. Servite immediatamente.

…Buon Appetito…

   
          

Linguine con scampi, vongole, fumetto di scampi al pomodoro e pesto liquido…

Che spettacolo ieri sera il concerto dei QUEEN + ADAM LAMBERT, nonostante l’assenza di Freddy Mercury sono riusciti a fare un grandissimo spettacolo che ci ha emozionato per quasi tre ore. Il nuovo cantante della Rock Band, Adam Lambert, diventerà una grandissima star. Dato che la mia cena di ieri si è basata su di un panino cotto e fontina senza alcuna birretta di rito pre e durante concerto (vietata dalla mia ragazza) oggi mi sentivo molto affamato, ma sopratutto ispirato, quindi ho preso del tempo per preparare questa speciale ricetta molto colorata e vivace. Tra poco riparto per Milano, per assistere ad un altro concerto, molto più pop, molto più giovane, molto più “bimbominkia”…KIESZA live nei G.M. Milano…altri panini…sempre niente birretta e tanta musica alta…

Ingredienti per 4 persone
400 g di linguine
1 kg di vongole veraci
12 scamponi
1 cucchiaino di triplo concentrato di pomodoro
Aglio
Olio evo
Pepe
Sale

per il pesto liquido
30g di foglie di basilico fresco
50 ml d’olio extravergine
40 g di parmigiano reggiano
Sale grosso

per il fumetto di crostacei

Preparazione

Lessate le linguine in abbondante acqua salata.

Pulite gli scampi eliminando la testa, il guscio e tagliate la polpa a cubetti. Con gli scarti procedete alla preparazione del fumetto di crostacei tenendo da parte 4 scamponi interi.

Pulite le foglie di basilico cercando di bagnarle il meno possibile, se ciò accadesse asciugatele bene. Mettetele nel bicchiere del mixer con il parmigiano reggiano, l’olio extravergine d’oliva e un pizzico di sale grosso. Frullate con il frullatore ad immersione fino ad ottenere una salsa cremosa.

Mettete le vongole a spurgare in acqua fredda all’interno del lavandino per fargli perdere la sabbia. Scolatele e mettetele in una padella capiente, coprite con un coperchio e fatele aprire a fiamma bassa per 3-4 minuti. Toglietele dalla padella e filtrate con un colino la loro acqua eliminando la restante sabbia.

Unite l’acqua delle vongole al fumetto di pesce insieme al cucchiaino di triplo concentrato di pomodoro, non so dirvi le dosi esatte, assaggiate e capirete quando ci sarà la giusta alchimia.

Prendete una padella, fateci rosolare mezzo spicchio d’aglio e saltateci gli scampi a cubetti, aggiungeteci la salsa di vongole e fumetto e lasciate evaporare pochi minuti.

Scolate la pasta 4 minuti prima, versatele in padella con il sugo di scampi e terminate la cottura per il tempo rimanente.

Aggiungete le vongole e saltate a fiamma vivace per un minuto.

Servite cospargendo le linguine con goccie di pesto di basilico e aggiungendo uno scampone cotto intero sulla griglia per 4 minuti circa.

Buon Appetito

IMG_6933

IMG_6924

IMG_6925

IMG_6926

IMG_6941

IMG_6968-0

IMG_6979-0

IMG_7001-0

IMG_7011-0

Trofie alle vongole, bufala e sua acqua…

Eccomi tornato a scrivere dopo…qualche giorno di mare…qualche giorno di trasloco nel nuovo ufficio…qualche giorno di riposo dai fornelli…ho comunque mangiato parecchio…ecco la mia ricetta di oggi, cucinata nello scorso weekend a Rapallo con vongole freschissime…direi congelate…scherzo…

Ingredienti per 4 persone
400 G di trofie fresche
1 kg di vongole
4 bocconcini di bufala
1 spicchio d’aglio
1 peperoncino fresco
1 mazzo di prezzemolo

Preparazione
Mettete le vongole a spurgare in acqua fredda all’interno del lavandino per fargli perdere la sabbia. Scolatele e mettetele in una padella capiente, coprite con un coperchio e fatele aprire a fiamma bassa per 3-4 minuti. Toglietele dalla padella e filtrate con un colino la loro acqua eliminando la restante sabbia.

Prendete una padella larga e alta, metteteci 5 cucchiai di olio evo e il mazzo di prezzemolo intero. Fatelo dorare e toglietelo dalla padella. Prendete lo spicchio d’aglio e i peperoncini eliminando i semi e tritateli finemente. Fateli soffriggere nell’olio aromatizzato al prezzemolo e abbassate la fiamma. Aggiungete l’acqua delle vongole, 6 cucchiai di acqua di mozzarella di bufala e fate ritirare il sughetto. Aggiungete le vongole e girate il tutto facendo insaporire.

Lessate le trofie in abbondante acqua salata, scolatele al dente e fatele saltare con le vongole. Servite aggiungendo come tocco finale dei cubetti di bufala.

…Buon Appetito…

IMG_5937.JPG