Gamberetti con trofie, prezzemolo, birra e pecorino romano…

Chi pensa che i gamberetti surgelati siano solo per casalinghe annoiate e cuochi da strapazzo si sbaglia, si possono trovare in commercio numerosi prodotti con una qualità molto elevata. Basti pensare agli ottimi gamberetti grigi olandesi, piccoli e saporiti. Volete sapere perché il piatto si chiama gamberetti con trofie e non trofie con gamberetti? Semplice, questo piatto è invaso da succosi gamberetti…poi basta sfumare con la birra, mantecare con un po’ di pecorino romano, aggiungere tanto prezzemolo e la ricetta è fatta. Semplice e saporita. Buona serata a tutti.

Ingredienti per 4 persone
320 g di trofie
400 g di gamberetti surgelati
30 g di parmigiano reggiano
40 g di prezzemolo tritato
1/2 bicchiere di birra chiara
Olio evo
Sale
Pepe

Preparazione
Lessate le trofie in abbondante acqua salata.

Fate sgelare i gamberetti surgelati in frigorifero un giorno prima di consumarli oppure sgelateli al momento sotto l’acqua fredda. Metteteli in padella con un filo d’olio e uno spicchio d’aglio. Fate cuocere 3 minuti, sfumate con la birra chiara e lasciate evaporare. Aggiustate di sale e pepe.

Scoalte le trofie al dente e fatele salatre con i gamberetti. Aggiungete il pecorino romano, il prezzemolo e mantecate a fiamma spenta 1 minuto.

Servite caldo magari con l’aggiunta di un filo d’olio evo piccante.

Buon Appetito...

  

Annunci

Trofie alle vongole, bufala e sua acqua…

Eccomi tornato a scrivere dopo…qualche giorno di mare…qualche giorno di trasloco nel nuovo ufficio…qualche giorno di riposo dai fornelli…ho comunque mangiato parecchio…ecco la mia ricetta di oggi, cucinata nello scorso weekend a Rapallo con vongole freschissime…direi congelate…scherzo…

Ingredienti per 4 persone
400 G di trofie fresche
1 kg di vongole
4 bocconcini di bufala
1 spicchio d’aglio
1 peperoncino fresco
1 mazzo di prezzemolo

Preparazione
Mettete le vongole a spurgare in acqua fredda all’interno del lavandino per fargli perdere la sabbia. Scolatele e mettetele in una padella capiente, coprite con un coperchio e fatele aprire a fiamma bassa per 3-4 minuti. Toglietele dalla padella e filtrate con un colino la loro acqua eliminando la restante sabbia.

Prendete una padella larga e alta, metteteci 5 cucchiai di olio evo e il mazzo di prezzemolo intero. Fatelo dorare e toglietelo dalla padella. Prendete lo spicchio d’aglio e i peperoncini eliminando i semi e tritateli finemente. Fateli soffriggere nell’olio aromatizzato al prezzemolo e abbassate la fiamma. Aggiungete l’acqua delle vongole, 6 cucchiai di acqua di mozzarella di bufala e fate ritirare il sughetto. Aggiungete le vongole e girate il tutto facendo insaporire.

Lessate le trofie in abbondante acqua salata, scolatele al dente e fatele saltare con le vongole. Servite aggiungendo come tocco finale dei cubetti di bufala.

…Buon Appetito…

IMG_5937.JPG

Trofie al nero di seppia con calamari, gamberi rossi di Sicilia e pomodoro in salsa…

Mare mare mare…a Rapallo non ho resistito e appena ho visto pesce fresco e pasta fresca sono impazzito e ho dovuto progettare il pranzo, pur sapendo che la mia ragazza mi avrebbe ucciso all’idea di pulire, perché i patti sono chiari, chi cucina non pulisce…perché chi pulisce mangia bene…

Ingredienti
Trofie al nero di seppia
Calamari
Gamberi rossi di Sicilia
Salsa di pomodoro
Aglio
Cipolla novella
Olio evo
Sale
Pepe

Preparazione
Mettete a bollire abbondante acqua salata.

Procedete alla preparazione del fumetto di pesce.

Prendete una pentola, metteteci mezzo spicchio d’aglio tagliato a rondelle sottilissime, come nel film Goodfellas, poca cipolla e lasciate soffriggere. Aggiungete i calamari precedentemente puliti e tagliati a rondelle di circa 2mm, fateli rosolare due minuti per lato, salate, pepate e sfumate con il vino bianco.

Aggiungete la salsa di pomodoro, il fumetto di pesce e i gamberi rossi di Sicilia. Lasciate cuocere 5 minuti senza fare rapprendere il sugo aggiungendo poca acqua.

Lessate le trofie al dente e fatele saltare nel sugo.

…Buon appetito…

N.b. Se non trovate le trofie, cambiate pasta…

foto