Risotto con tartufo nero estivo e battuta di scampi mantecato con burratina ed olio extravergine al tartufo bianco d’alba…

Buona domenica a tutti, oggi partiamo alla grande con una delle mie specialità, i risotti. Questa ricetta non è tra le più economiche, ma neanche tra le più costose. Sentendo la parola tartufi, molte persone, arricciano il naso, non sapendo che esistono diversi tipi di tartufi e non tutti sono costosissimi. Se comunque ritenete il prezzo troppo alto, potete sempre optare su degli ottimi oli e burri tartufati in commercio, come ho fatto io in questa ricetta. Quindi mano ai fornelli e prepariamo questo fantastico risotto.

Ingredienti per 4 persone
400 g di riso carnaroli
8 scampi grandi freschi
100 g di burratina pugliese
50 g di tartufo nero estivo
50 ml di olio evo al tartufo bianco d’Alba
1/2 bicchiere di vino bianco
Aglio
Sale

Preparazione
Pulite gli scampi eliminando testa e guscio. Batteteli a coltello finemente, metteteli in una bacinella con un due cucchiaini d’olio evo al tartufo bianco d’Alba e fateli marinare in frigo per 10 minuti.

Preparate un leggero brodo di crostacei mettendo in una pentola colma d’acqua gli scarti degli scampi, l’aglio, poco sale grosso e un filo d’olio evo. Fate cuocere 30 minuti circa a fiamma bassissima.

Tagliate la metà dei tartufi neri estivi a rondelle e fateli soffriggere in 4 cucchiai d’olio evo con uno spicchio d’aglio. Quando saranno croccanti toglieteli dalla padella insieme all’aglio e sfumate l’intingolo rimasto in padella con il vino bianco stando attenti agli schizzi.

Quando il vino sarà sfumato quasi del tutto, fateci tostare il riso per 2 minuti. Quando sarà ben tostato sfumate con il brodo di crostacei e terminate la cottura continuando a versarne poco alla volta e mescolando bene.

Verso la fine della cottura aggiungete i tartufi precedentemente soffritti e mescolate bene.

Quando il riso sarà cotto, aggiungete la burratina spezzettata grossolanamente e mantecate per due minuti energicamente, aggiungendo a filo il restante olio evo al tartufo bianco d’Alba. Coprite il riso con un coperchio e lasciate riposare per altri due minuti.

Mettetete il risotto su di un piatto, sopra la battuta di scampi e infine una grattugiata di tartufo nero estivo.

…Buon Appetito…

IMG_0721

IMG_0697

IMG_0698

IMG_0700

IMG_0703

IMG_0705

IMG_0708

IMG_0710

IMG_0714

IMG_0716

Annunci

Scampi alla “U Marino”, rivisitati da Portofino…

Sicuramente avrete già sentito parlare dei famosi “scampi alla U Batti”, piatto di estrema bontà cucinato in un ristorantino nella splendida cornice di Portofino. Ho cercato di riprodurre quel piatto, diciamo che mi sono avvicinato parecchio, anche se gli “originali” sono un altro mondo. La ricetta è semplicissima, il trucco sta nella cottura a fiamma bassa e sopratutto nella freschezza degli scampi… Buona domenica a tutti…

Ingredienti per 4 persone
1 kg di scampi freschi
1 bicchierino di brandy
1 bicchiere di prosecco
1 limone grosso
80 g di burro
2 cucchiaini di curry in polvere
Olio evo
1/2 spicchio d’aglio
Sale
Pepe

Preparazione
Pulite gli scampi sotto l’acqua fredda corrente e incideteli sul dorso per eliminare il filetto dell’intestino.

Prendete una padella larga, fateci sciogliere a fuoco lento il burro con l’aglio tritato fine.

Aggiungete il brandy, il prosecco, il succo del limone, il curry in polvere, un pizzico di sale, pepe e mescolate bene.

Appena il sugo inizia a bollire, aggiungete gli scampi cercando di non sovrapporli, coprite con un coperchio e cuocete per 2 minuti. Girateli e procedete la cottura con coperchio per altri 5 minuti a fiamma bassa.

Servite gli scampi con tutto il loro sughetto accompagnandoli da pane tostato per fare la scarpetta.

Buon Appetito

IMG_4764

IMG_4750

IMG_4751

IMG_4752

IMG_4754

IMG_4758

IMG_4760

IMG_4761

Spaghettoni aglio, olio e peperoncino mantecati ai crostacei profumati al basilico…

Finalmente sono riuscito a mettere mano ai fornelli. Cosa mi sono preparato? Una ricetta semplice, fresca e buonissima…basta preparare i miei spaghetti aglio, olio e peperoncino…trovare dei crostacei freschissimi, marinarli con olio e basilico ed il gioco è fatto. Da domani spero di trovare più tempo per la cucina, magari con una super grigliata di pesce…buona serata a tutti e per chi non sapesse cosa fare, stasera a Sarnico (Bg) inizia il Busker Festival

Ingredienti per 4 persone
400 g di spaghettoni
4 gamberoni
4 scamponi
4 capesante
Peperoncino fresco
Basilico
Aglio
Olio evo

Preparazione
Pulite gli scamponi, i gamberoni e le capesante. Batteteli a coltello fino a farli in piccoli pezzi e metteteli in una bacinella. Aggiungete un filo d’olio, 3 foglie di basilico, sale, pepe e mischiate bene. Lasciate marinare almeno 1 ora in frigo.

Portate ad ebollizione una pentola piena d’acqua e fateci lessare gli spaghettoni. Pulite l’aglio e tagliatelo a metà, fate lo stesso con in peperoncini a cui toglierete i semi. Fate soffriggere entrambi senza bruciarli a fiamma bassa. A metà cottura scolate gli spaghettoni e buttateli nella padella con almeno un suo mestolo d’acqua. Terminate la cottura mescolando continuamente fino a quando non si sarà formata una salsa cremosa e la pasta non sarà cotta. Ricordatevi di togliere l’aglio.

Spegnete la fiamma, aggiungete i crostacei profumati al basilico, mantecate energicamente aggiungendo un filo d’olio a crudo e servite.

…Buon Appetito…

img_0013

img_0005

img_0006

img_0010

img_0008

img_0009

img_0011

img_0012

Maiale tonnato crostaceizzato…

Ed ecco la ricetta che non ti aspettavi… una rivisitazione del classico vitello tonnato, con in più il gusto dei crostacei…e non parliamo del filetto di maiale che rimane tenerissimo…provate…Buona serata a tutti.

Ingredienti per 4 persone
1 filetto di maiale
1 rametto di rosmarino
4 foglie di salvia
1 spicchio d’aglio
Olio evo
Sale grosso

Per la salsa
2 tuorli d’uovo
250 ml di olio di semi di girasole BIO
150 g di tonno sottolio
6 acciughe sott’olio
20 g di capperi dissalati
25 ml di succo di limone
Sale
Pepe

Per il fumetto di crostacei

Preparazione
Massaggiate il filetto di maiale con l’olio evo, il sale grosso e le spezie tritate. Lasciate riposare in frigo 1 ora. Accendete il forno a 180°, togliete il filetto dal forno, avvolgetelo nella carta stagnola e cuocetelo per circo 25/30 minuti. Quando sarò cotto togliete dal forno, aprite la stagnola e lasciate raffreddare.

Mettete i tuorli d’uovo nella planetaria, azionate la frusta ad una velocità medio alta e aggiungete l’olio a filo. Quando si sarà formata una maionese cremosa aggiungete il succo di limone, un pizzico di sale, il pepe e il fumetto di crostacei a piacere. Prendete il tonno, i capperi e le acciughe e mettetele nel bicchiere del mixer. Frullate con il frullatore ad immersione fino a tritare il tutto. Aggiungete alla planetaria e lasciate mescolare a velocità bassa fino a che tutti gli ingredienti non siano amalgamati bene.

Tagliate con l’affettatrice il filetto di maiale a fette di circa 5 mm. Cospargetele con la salsa tonnata crostaceizzata e servite.

…Buon Appetito…

   
             

         

Ravioloni ripieni di scampi, mozzarella di bufala, prosciutto crudo e patate al sugo di funghi e brodo di crostacei…

Ecco la ricetta domenicale, stamattina mi sono rimboccato le maniche e mi sono messo ai fornelli, anzi, ci siamo messi ai fornelli. Come sapete la pasta fresca è materia della mia ragazza, io mi occupo dei ripieni e dei sughi. Oggi un raviolone con un ripieno molto delicato e saporito…scampi, mozzarella di bufala, prosciutto crudo e patate…come resistere? Buona domenica a tutti…stasera risotto ai tre cereali, mai fatto, speriamo…

Ingredienti per 8 persone
600 g di scampi freschi
250 g di mozzarella di bufala
250 g di patate
50 g di prosciutto crudo
300 g di funghi porcini surgelati
1 spicchio d’aglio
Olio evo
Sale
Pepe

Ingredienti per la pasta fresca

Ingredienti per il brodo di crostacei

Preparazione
Preparate la pasta fresca seguendo la mia ricetta e lasciate riposare in un posto asciutto per almeno 1 ora.

Fate bollire le patate già sbucciate in abbondante acqua poco salata. Quando saranno cotte lasciatele raffreddare.

Pulite gli scampi eliminando testa e guscio. Il peso esatto degli scampi puliti dovrà essere di 200 g. Prendete una padella, fateci soffriggere mezzo spicchio d’aglio tritato e aggiungete gli scampi. Cuocere per massimo 1 minuto per lato. Spegnete la fiamma e lasciate raffreddare. Con i gusci preparate il brodo di crostacei seguendo la mia ricetta.

Mettete nel bicchiere del mixer la mozzarella di bufala, il prosciutto crudo, gli scampi, le patate ed un pizzico di sale. Frullate fino ad ottenere un composto cremoso e omogeneo.

Sgelate i porcini sotto l’acqua fredda e tagliateli a cubetti. Fateli saltare in padella con un filo d’olio per 2 minuti. Aggiustate di sale, pepe e aggiungete due mestoli di brodo di crostacei. Fate ritirare il sugo a fiamma bassa per pochi minuti.

Stendete uno strato di pasta fresca non troppo sottile e aggiungete con l’aiuto di un sac à poche la farcia di scampi, prosciutto crudo, mozzarella di bufala e patate. Mettete sopra un’altro strato e andate a formare i ravioloni utilizzando uno formina per ravioli.

Lessate i ravioli in abbondante acqua salata. Quando saranno cotti, scolateli e fateli saltare nel sugo di funghi porcini.

Mettete i ravioli nel piatto, aggiungete due scampi interi scottati in padella ed un filo d’olio evo per completare il piatto.

…Buon Appetito…

IMG_9010


              IMG_9011

Linguine con scampi, vongole, fumetto di scampi al pomodoro e pesto liquido…

Che spettacolo ieri sera il concerto dei QUEEN + ADAM LAMBERT, nonostante l’assenza di Freddy Mercury sono riusciti a fare un grandissimo spettacolo che ci ha emozionato per quasi tre ore. Il nuovo cantante della Rock Band, Adam Lambert, diventerà una grandissima star. Dato che la mia cena di ieri si è basata su di un panino cotto e fontina senza alcuna birretta di rito pre e durante concerto (vietata dalla mia ragazza) oggi mi sentivo molto affamato, ma sopratutto ispirato, quindi ho preso del tempo per preparare questa speciale ricetta molto colorata e vivace. Tra poco riparto per Milano, per assistere ad un altro concerto, molto più pop, molto più giovane, molto più “bimbominkia”…KIESZA live nei G.M. Milano…altri panini…sempre niente birretta e tanta musica alta…

Ingredienti per 4 persone
400 g di linguine
1 kg di vongole veraci
12 scamponi
1 cucchiaino di triplo concentrato di pomodoro
Aglio
Olio evo
Pepe
Sale

per il pesto liquido
30g di foglie di basilico fresco
50 ml d’olio extravergine
40 g di parmigiano reggiano
Sale grosso

per il fumetto di crostacei

Preparazione

Lessate le linguine in abbondante acqua salata.

Pulite gli scampi eliminando la testa, il guscio e tagliate la polpa a cubetti. Con gli scarti procedete alla preparazione del fumetto di crostacei tenendo da parte 4 scamponi interi.

Pulite le foglie di basilico cercando di bagnarle il meno possibile, se ciò accadesse asciugatele bene. Mettetele nel bicchiere del mixer con il parmigiano reggiano, l’olio extravergine d’oliva e un pizzico di sale grosso. Frullate con il frullatore ad immersione fino ad ottenere una salsa cremosa.

Mettete le vongole a spurgare in acqua fredda all’interno del lavandino per fargli perdere la sabbia. Scolatele e mettetele in una padella capiente, coprite con un coperchio e fatele aprire a fiamma bassa per 3-4 minuti. Toglietele dalla padella e filtrate con un colino la loro acqua eliminando la restante sabbia.

Unite l’acqua delle vongole al fumetto di pesce insieme al cucchiaino di triplo concentrato di pomodoro, non so dirvi le dosi esatte, assaggiate e capirete quando ci sarà la giusta alchimia.

Prendete una padella, fateci rosolare mezzo spicchio d’aglio e saltateci gli scampi a cubetti, aggiungeteci la salsa di vongole e fumetto e lasciate evaporare pochi minuti.

Scolate la pasta 4 minuti prima, versatele in padella con il sugo di scampi e terminate la cottura per il tempo rimanente.

Aggiungete le vongole e saltate a fiamma vivace per un minuto.

Servite cospargendo le linguine con goccie di pesto di basilico e aggiungendo uno scampone cotto intero sulla griglia per 4 minuti circa.

Buon Appetito

IMG_6933

IMG_6924

IMG_6925

IMG_6926

IMG_6941

IMG_6968-0

IMG_6979-0

IMG_7001-0

IMG_7011-0

Gnocchi bianchi e verdi con scampi, vongole, zucchine, pomodorini e zafferano…

Ieri ero partito con l’idea di fare gli gnocchi, ma poi onestamente non ho avuto tempo e quindi in extremis ho ripiegato su quelli del supermercato, cercando tra le marche che secondo me erano le migliori. Risultato: Gnocchi di patate voto 6,5; Gnocchi di patate e spinaci 6-, la prossima volta trovo il tempo di farli o altrimenti cambio piatto. In compenso il sugo è stato molto buono. La marca degli gnocchi è “Mamma Emma”, non mi ha particolarmente stupito, magari era una partita difettosa.

Ingredienti per 4 persone
200 g di gnocchi di patate
200 g di gnocchi di patate e spinaci
8 scampi
500 g di vongole veraci
1/2 zucchina
15 pomodori cigliegini
1 bustina di zafferano
1/2 spicchio d’aglio
Olio evo
15 g di burro
Sale
Pepe

Per il fumetto di pesce

Preparazione
Mettete a bollire in una pentola abbastanza alta dell’acqua salata dove in un secondo momento andrete a lessare gli gnocchi.

Prendete le vongole, lasciatele spurgare nel lavandino colmo d’acqua, sciacquatele bene dalla sabbia e mettetele in una padella. Accendete la fiamma, mettete un coperchio e lasciatele aprire. Trasferitele in una bacinella, filtrate con un colino a maglia fine il loro sughetto di cottura mettendolo in un altro contenitore e stemperateci lo zafferano.

Pulite gli scampi eliminando testa e carapace con cui procederete alla preparazione del fumetto di crostacei. Prendete una padella, mettete il burro e l’aglio tagliato fine. Lasciate soffriggere e aggiungete la polpa degli scampi tagliata a cubetti. Fateli saltare 2 o 3 minuti, salate, pepate e sfumate con il vino bianco. Lasciate evaporare il vino, togliete gli scampi, lasciando in padella il sughetto e fateci cuocere la zucchina tagliata a julienne e i pomodorini divisi a metà. Dopo 3/4 minuti aggiungete il liquido delle vongole con lo zafferano stemperato, gli scampi, le vongole e in ultimo il fumetto di crostacei. Fate saltare il tutto facendo amalgamare bene.

Lessate gli gnocchi e fateli saltare con il sugo facendo attenzione a non romperli dato la loro natura delicata.

…Servite e Buon Appetito

IMG_5075.JPG

IMG_5071-0.JPG