Riso freddo ai tre cereali con tonno sott’olio, asparagi, datterini, primosale e lime…

Ecco la seconda ricetta della settimana avente come tema il riso freddo…uniamo tonno, asparagi, datterini e del freschissimo primosale per ottenere una freschissima insalata di riso…non dimentichiamoci di dare anche una generosa grattugiata di lime…Buona serata a tutti.

Ingredienti per 4 persone
400 g di riso Gallo ai tre cereali
150 g di tonno sott’olio
150 g di formaggio primo sale
150 g di asparagi
1 lime
Olio evo
Sale

Preparazione
Pulite gli asparagi, eliminate la parte dura e tagliateli a rondelle. Lessateli 5 minuti in acqua poco salata. Scolateli e raffreddateli immediatamente sotto acqua fredda corrente.

Nella stessa acqua di cottura degli asparagi lessate il riso aggiungendo poco sale grosso se necessario. Quando sarà cotto, scolatelo in un colino e raffreddatelo sotto acqua fredda corrente.

Prendete una ciotola abbastanza capiente, metteteci il tonno sgocciolato, il primo sale tagliato a dadini, i datterini cubettati, gli asparagi precedentemente cotti, un filo d’olio evo e un pizzico di sale. Mescolate bene facendo amalgamare il tutto.

Mettete il riso nel piatto e date una generosa grattugiata di buccia di lime.

…Buon Appetito…

  

Annunci

Linguine aglioliopeperoncino con battuta di manzo, crema di capperi e primo sale…

Quando ti si presenta alla porta un signor filetto di manzo non puoi fare altro che aprirgli e farlo entrare a casa tua. Lo fai accomodare su di un tagliere di legno, meglio se antico, lo tranquillizzi accarezzandolo delicatamente, non devi farlo agitare o innervosire. Poi accendi il giradischi, metti l’inno alla gioia di Beethoven, prendi un grosso coltello e lo affili alla perfezione. Ti avvicini al filetto che si è appena addormentato, provi dispiacere per quello che stai per fare perché è proprio bello da vedere, ma non ti fai scrupoli perchè sai che fa parte della vita e inizi a tagliarlo con calma…in quel momento un briciolo di sadismo ti entra nel sangue. Poi decidi come onorare al meglio questo sacrificio, con una tartare, un pepe verde oppure perché no facendo una pasta molto particolare.
“Tratto dal libro segreto di un cuoco psicopatico”

Ingredienti per 4 persone
400 g di pasta
100 g di filetto di manzo
2 spicchi d’aglio
2 peperoncini
Olio evo
Sale
Pepe

Per la salsa
100 g di primosale
15 g di capperi
Olio evo

Preparazione
Lessate le linguine in abbondante acqua salata.

Battete con la lama di un grosso coltello la carne precedentemente sgrassata e privata di ogni nervetto, fino a che risulti ben tritata e quasi ridotta in pasta. Mettete in una bacinella, aggiungete sale, pepe, olio evo e mescolate bene.

Mettete nel bicchiere del mixer il primosale, i capperi e iniziate a frullare aggiungendo l’olio a fino fino a formare una salsa cremosa.

Pulite l’aglio e tagliatelo a metà, fate lo stesso con in peperoncini a cui toglierete i semi. Fate soffriggere entrambi senza bruciarli a fiamma bassa in una padella. Quando inizieranno a bruciacchiare toglieteli dalla padella lasciando solo olio aromatizzato.

Scolate le linguine a metà cottura e buttatele nella padella con l’olio aromatizzato aggiungendo almeno un suo mestolo d’acqua di cottura e la crema di primosale e capperi. Terminate la cottura in padella mescolando continuamente fino a quando non si sarà formata una salsa cremosa e le linguine saranno cotte e al dente.

Servite aggiungendo la battuta di manzo direttamente nel piatto adagiata sopra le linguine.

…Buon Appetito…

2015/01/img_6580.jpg