Un insolita piada mare e culaccia…

Eccomi tornato dalle vacanze, rilassato e con la pancia più che piena. Tanta paella, anzi troppa paella, chipirones, pata negra, sangia e naturalmente milioni di tapas. Ora finalmente posso ricominciare a cucinare, partendo da qualcosa di semplice, come una piadina, anzi, un insolita piada… Buona serata a tutti.

Ingredienti per 4 persone
4 piadine
200 g di Culaccia di Parma
100 g di insalatina verde
100 g di gamberetti in salamoia
100 g di formaggio brie
150 g di baccalà già pronto
1 limone
14 pomodori ciliegini
Olio evo
Sale
Pepe

Preparazione
Mettete in una bacinella abbastanza grande i gamberetti boreali sgocciolati e risciacquati, il baccalà spezzettato con le mani, i pomodorini tagliati a cubetti, un filo d’olio evo, una spruzzata di limone, sale e pepe.

Scaldare la piadina da entrambi i lati, aggiungente in ultimo il brie a fette e fatelo sciogliere a fiamma bassa.

Togliete la piadina dalla padella, aggiungete l’insalata verde, la Culaccia di Parma e il “ripieno di mare”.

Arrotolate il tutto e tagliate a metà prima di servire.

…Buon appetito…

IMG_1347

IMG_1344

Annunci

Piaditas con pollo, gamberi e peperoni…

Ingredienti
Petto di pollo
Code di gambero
Piadina romagnola
Sottiletta
Peperone giallo e rosso
Pomodoro ramato
Cipolla
Peperoncino fresco
Triplo concentrato pomodoro
Aglio
Olio evo
Sale
Pepe

Preparazione
Scaldate in una padella un filo d’olio e fate soffriggere uno spicchio d’aglio diviso in due, mezza cipolla tagliata a rondelle e del peperoncino sminuzzato. Quando le cipolle si saranno ammorbidite, aggiungete i peperoni tagliati a striscioline e lasciate cuocere per 10 minuti circa, dopodiché toglieteli dalla padella e metteteli da parte.

Nel frattempo pulite i gamberi, tagliate il pollo e i pomodori a cubetti.

Mettete un filo d’olio nella padella dove avete cotto i peperoni e aggiungete i gamberi e il pollo, fate cuocere aggiustando di sale e pepe, dopo cinque minuti aggiungete i pomodori a cubetti, un cucchiaino di concentrato di pomodoro e i peperoni cotti; terminate la cottura fino a quando inizierà a crearsi una crosticina ed il sugo sarà quasi rappreso… A questo punto spegnete il fuoco e aggiungete una sottiletta, quando sarà sciolta coprite la padella con un coperchio.(tenendo chiuso il coperchio, si creerà del vapore che ammorbidirà il tutto)

Ora cuocete la piadina, mettetela su un piatto e aggiungete la vostra farcitura dalla padella, chiudete a rotolo…e gustatevelo…

buon appetito

Nb. La quantità di cipolle, peperoni e peperoncini va in base al vostro gusto…quindi se le amate…esagerate…ma poi non fiatate…

20140517-150427.jpg

20140518-005632.jpg