Spaghettoni aglio, olio e peperoncino mantecati ai crostacei profumati al basilico…

Finalmente sono riuscito a mettere mano ai fornelli. Cosa mi sono preparato? Una ricetta semplice, fresca e buonissima…basta preparare i miei spaghetti aglio, olio e peperoncino…trovare dei crostacei freschissimi, marinarli con olio e basilico ed il gioco è fatto. Da domani spero di trovare più tempo per la cucina, magari con una super grigliata di pesce…buona serata a tutti e per chi non sapesse cosa fare, stasera a Sarnico (Bg) inizia il Busker Festival

Ingredienti per 4 persone
400 g di spaghettoni
4 gamberoni
4 scamponi
4 capesante
Peperoncino fresco
Basilico
Aglio
Olio evo

Preparazione
Pulite gli scamponi, i gamberoni e le capesante. Batteteli a coltello fino a farli in piccoli pezzi e metteteli in una bacinella. Aggiungete un filo d’olio, 3 foglie di basilico, sale, pepe e mischiate bene. Lasciate marinare almeno 1 ora in frigo.

Portate ad ebollizione una pentola piena d’acqua e fateci lessare gli spaghettoni. Pulite l’aglio e tagliatelo a metà, fate lo stesso con in peperoncini a cui toglierete i semi. Fate soffriggere entrambi senza bruciarli a fiamma bassa. A metà cottura scolate gli spaghettoni e buttateli nella padella con almeno un suo mestolo d’acqua. Terminate la cottura mescolando continuamente fino a quando non si sarà formata una salsa cremosa e la pasta non sarà cotta. Ricordatevi di togliere l’aglio.

Spegnete la fiamma, aggiungete i crostacei profumati al basilico, mantecate energicamente aggiungendo un filo d’olio a crudo e servite.

…Buon Appetito…

img_0013

img_0005

img_0006

img_0010

img_0008

img_0009

img_0011

img_0012

Annunci

Spaghettoni con colatura d’alici di Cetara

Una ricetta semplicissima, a tratti delicata anche se molto salata, perché la colatura d’alici è così, saporita, vivace e per chi piace, facile da innamorarsi…

Ingredienti
400 g di spaghettoni
4 cucchiai di colatura d’alici di Cetara
4 cucchiai olio evo
1/2 spicchio aglio
1/2 peperoncino fresco
q.b. di prezzemolo

Preparazione
Lessate gli spaghettoni in abbondante acqua non salata.

Tritate l’aglio insieme al peperoncino. Mettere in una bacinella con l’olio e la colatura d’alici.

Scolate gli spaghettoni al dente e metteteli nella bacinella. Aggiungete il prezzemolo e amalgamate bene il tutto.

Servite immediatamente, questo piatto non ha bisogna di alcuna cottura, tranne che per gli spaghettoni.

…Buon Appetito…















Linguine aglioliopeperoncino con battuta di manzo, crema di capperi e primo sale…

Quando ti si presenta alla porta un signor filetto di manzo non puoi fare altro che aprirgli e farlo entrare a casa tua. Lo fai accomodare su di un tagliere di legno, meglio se antico, lo tranquillizzi accarezzandolo delicatamente, non devi farlo agitare o innervosire. Poi accendi il giradischi, metti l’inno alla gioia di Beethoven, prendi un grosso coltello e lo affili alla perfezione. Ti avvicini al filetto che si è appena addormentato, provi dispiacere per quello che stai per fare perché è proprio bello da vedere, ma non ti fai scrupoli perchè sai che fa parte della vita e inizi a tagliarlo con calma…in quel momento un briciolo di sadismo ti entra nel sangue. Poi decidi come onorare al meglio questo sacrificio, con una tartare, un pepe verde oppure perché no facendo una pasta molto particolare.
“Tratto dal libro segreto di un cuoco psicopatico”

Ingredienti per 4 persone
400 g di pasta
100 g di filetto di manzo
2 spicchi d’aglio
2 peperoncini
Olio evo
Sale
Pepe

Per la salsa
100 g di primosale
15 g di capperi
Olio evo

Preparazione
Lessate le linguine in abbondante acqua salata.

Battete con la lama di un grosso coltello la carne precedentemente sgrassata e privata di ogni nervetto, fino a che risulti ben tritata e quasi ridotta in pasta. Mettete in una bacinella, aggiungete sale, pepe, olio evo e mescolate bene.

Mettete nel bicchiere del mixer il primosale, i capperi e iniziate a frullare aggiungendo l’olio a fino fino a formare una salsa cremosa.

Pulite l’aglio e tagliatelo a metà, fate lo stesso con in peperoncini a cui toglierete i semi. Fate soffriggere entrambi senza bruciarli a fiamma bassa in una padella. Quando inizieranno a bruciacchiare toglieteli dalla padella lasciando solo olio aromatizzato.

Scolate le linguine a metà cottura e buttatele nella padella con l’olio aromatizzato aggiungendo almeno un suo mestolo d’acqua di cottura e la crema di primosale e capperi. Terminate la cottura in padella mescolando continuamente fino a quando non si sarà formata una salsa cremosa e le linguine saranno cotte e al dente.

Servite aggiungendo la battuta di manzo direttamente nel piatto adagiata sopra le linguine.

…Buon Appetito…

2015/01/img_6580.jpg

Spaghettoni con gamberoni esplosivi…

Ecco il ritorno dei miei tanto amati gamberoni, era un po’ che non li cucinavo e quindi ho deciso di svelarvi una delle mie ricette più saporite, gustose e semplici da realizzare. I gamberoni dal loro gusto delicato ma deciso, le acciughe forti e salate, le olive compatte e buone, i capperi che mi fanno impazzire e il pecorino che manteca il tutto…mi raccomando salate pochissimo la pasta.

Ingredienti per 4 persone
400 g di spaghettoni
8 gamberoni
4 filetti d’acciuga sottolio
15 pomodori datterini
Una manciata di capperi piccoli sotto sale
Una manciata di pecorino romano
15 olive nere denocciolate

Preparazione
Lessate gli spaghettoni in abbondante acqua salata. Prendete una padella, aggiungete un filo d’olio e fateci soffriggere uno spicchio d’aglio e le acciughe private del loro olio. Aggiungete i gamberoni tagliati a cubetti dopo averli puliti e privati della testa e del guscio, lasciate scottare due minuti per lato e aggiungete le olive nere, i capperi privati del sale e i datterini. Scolate gli spaghetti al dente e fateli saltare in padella con poca acqua di cottura e mantecate con un filo d’olio e il pecorino romano.

Impiattate e buon appetito

IMG_5634.JPG

Linguine aglio, olio e peperoncino a modo mio…

Oggi stiamo sul classico e quando dico classico non scherzo…aglio, olio e peperoncino…il condimento più semplice che ci sia, ma per renderlo davvero più gustoso e innovativo dovete provare questa ricetta. Vi assicuro che il vostro alito non ne risentirà…

Ingredienti per 2 persone
200 g di linguine
2 spicchi d’aglio
2 peperoncini freschi
Olio evo

Preparazione
Portate ad ebollizione una pentola piena d’acqua e fateci lessare le linguine. Pulite l’aglio e tagliatelo a metà, fate lo stesso con in peperoncini a cui toglierete i semi. Fate soffriggere entrambi senza bruciarli a fiamma bassa. A metà cottura scolate le linguine e buttatele nella padella con almeno un suo mestolo d’acqua. Terminate la cottura mescolando continuamente fino a quando non si sarà formata una salsa cremosa e le linguine saranno cotte.
Servite e …buon appetito

IMG_5051.JPG

Alette di pollo croccanti…troppo piccanti…

Peccato tutto petto…e le alette? Una nuova ed economica passione…l’ho assaggiate in tutti i modi, fritte, in forno, in padella, affumicate, marinate, grigliate e persino surgelate (non le avevo scongelate bene) ma non le ho mai preparate di persone, le ho sempre prese pronte o quasi…”la pappa quando viene servita fa molto comodo”, ma non sempre è buona!!!…quindi prendendo spunto dalla trasmissione su Fine Living a tavola con Guy ho studiato una mia ricetta per rendere le alette ultra croccanti e troppo piccanti…l’unica cosa odiosa è tagliare le alette di pollo a metà…una fatica…e le piume? Non sono un mio problema perché ci ha pensato il macellaio…

Ingredienti
Alette di pollo
Paprika dolce
Peperoncino in polvere
Aglio
Rosmarino
Salvia
Olio evo
Sale
Pepe

Preparazione
Prendete le alette di pollo, eliminate i residui delle piume e sciacquatele sotto acqua fredda. Dividetele a metà dalla parte della cartilaginee. Mettete ad asciugare in un colino.

Mettete in un piccolo mixer un cucchiaio di paprika dolce, mezzo cucchiaio di peperoncino in polvere, mezzo spicchio d’aglio, mezzo rametto di rosmarino e una bella foglia di salvia. Tritate finemente, mettete in una bacinella, aggiungete sei cucchiai di pangrattato, sale e pepe.

Massaggiate le alette con poco olio e fatele passare nel mix di spezie. Mi raccomando, non mettete troppa impanatura altrimenti non si cuoceranno benne e non diventeranno croccanti.

Infornate a 200° per 20 minuti. Spegnete il forno, e fate raffreddare. Dopo circa un ora riaccendete il forno a 180°, mettete una minuscola noce di burro sulle alette e reinfornate per cinque minuti.
Servite calde e mi raccomando che pizzicano…

…Buon appetito…

N.b. Il trucco sta nel farle raffreddare e poi riscaldarle con una noce di burro…provate…

20140703-171258-61978717.jpg

20140703-171259-61979371.jpg

20140703-171300-61980110.jpg

20140703-201703-73023236.jpg

Day 1 – Lunedì…Orecchiette piccanti con broccoli, acciughe e pecorino…

Una ricetta semplice, saporita e gustosa…pochi ingredienti, poco tempo…insomma provatela…

Ingredienti
Orecchiette
Broccoli surgelati
Acciughe sott’olio
Aglio
Peperoncino fresco
Pecorino romano
Olio evo
Sale
Pepe

Preparazione
Lessate le orecchiette e i broccoli in abbondante acqua salata (fateli lessare insieme perché il broccolo darà il sapore alle orecchiette)

Mettete in una padella tre cucchiai d’olio, mezzo spicchio d’aglio tritato fine, il peperoncino sminuzzato e 4 acciughe sott’olio tagliate a pezzi, lasciate soffriggere fino a che le acciughe non si saranno sciolte.

Scolate le orecchiette e i broccoli, aggiungetele al sugo in padella lasciando entrare anche poca acqua di cottura.

Fate saltare un minuto e servite con una grattata di pepe e una generosa spolverata di pecorino romano…

…Buon appetito…

20140523-002438-1478186.jpg