Penne con crema di pecorino sardo allo zafferano e cubetti di pancetta croccante…

Eccomi tornato con un’altra sfiziosa e semplice ricetta, oggi prepareremo delle penne rigate con una salsina di pecorino sardo e zafferano con l’aggiunta di pancetta croccante alla fine…che ne dite? Vi garba? Buon weekend a tutti…

Ingredienti per 4 persone
400 g di penne rigate
100 g di pancetta dolce
100 g di pecorino sardo grattugiato
2 bustine di zafferano
20 g di burro
Olio
Sale
Pepe

Preparazione
Lessate le penne in abbondante acqua salata.

Fate soffriggere la pancetta senza aggiunta di grassi in una padella. Quanto sarà croccante spegnete la fiamma e mettere da parte.

Fate sciogliere in un’altra padella a fiamma bassissima il pecorino sardo con una noce di burro aggiungendo poca acqua di cottura della pasta fino ad ottenere una salsa cremosa.

Aggiungete lo zafferano, la pancetta croccante e lasciate cuocere a fiamma bassa per pochi minuti.

Scolate la pasta al dente, circa 4 minuti prima e terminate la cottura in padella con la salsa aggiungendo all’incirca un mestolo della sua acqua di cottura.

Quando la pasta sarà cotta, servite spolverando i piatti con altro pecorino sardo a piacere.

…Buon Appetito…

   
    
    
   

Annunci

Penne piccole tutto a crudo e marinato…

Una ricetta semplice, leggera e saporita quella di oggi. Tante verdure a crudo, poco salmone marinato e tanto, anzi tantissimo, caldo e afa nell’aria…aiuto…Ora doccetta fresca rigenerante e dritti in ufficio…buona giornata a tutti…

Ingredienti per 4 persone
400 g di penne piccole
100 g filetto di salmone fresco
16 olive nere denocciolate in salamoia
1 zucchina
1 carota
1 costa di sedano
4 pomodori piccadilly
6 foglie basilico
12 olive nere
1 rametto di timo
1 lime
Olio evo
Sale
Pepe

Preparazione
Pulite il filetto di salmone e privatelo della pelle. Battetetelo a coltello fino a sminuzzarlo e mettetelo a marinare in frigo con olio, timo e lime per almeno 1 ora.

Lessate le penne in abbondante acqua salata.

Tagliate le zucchine, la carota, il sedano e i datterini a cubetti piccoli e mettete in una capiente bacinella. Aggiungete il basilico tagliato a striscioline, le olive nere denocciolate e sgocciolate, la battuta di salmone marinato, un filo d’olio, sale e pepe.

Scolate la pasta al dente e mettetela nella bacinella con il salmone e le verdure senza farla raffreddare. Mescolate bene e servite.

Buon Appetito

   
 

Penne ai gamberoni, riduzione di senape e vino bianco in pesto acidulo…

Evviva, evviva è arrivata la mia prima ricetta del 2015, meglio tardi che mai… Finalmente ho trovato il tempo per cucinare e quindi di conseguenza di scrivere. Avviso tutti che in famiglia si è aggiunta un nuovo membro, si chiama kitchenAid Artisan planetaria 4,7 l, un amore di elettrodomestico, stasera quindi dovrò metterlo alla prova con vari impasti. Intanto gustatevi questa ricetta molto particolare degna di aprire un nuovo anno insieme…i gamberoni non moriranno mai…

Ingredienti per 4 persone
400 g di penne
8 gamberoni
4 cucchiaini di salsa di senape
1/2 bicchiere di vino
1 spicchio d’aglio
Olio evo
Sale

Per il pesto acidulo
100 g di rucola
20 g di capperi
1/2 limone
6 cucchiai di olio evo

Preparazione
Lessate le penne in abbondante acqua salata.

Mettete nel bicchiere del mixer la rucola, i capperi, il succo del limone e l’olio. Frullate incorporando l’aria fino ad ottenere una salsa cremosa (se necessario aggiungere più olio). Ecco fatto il pesto acidulo.

Fate scaldare in un padellino il vino bianco e quando avrà raggiunto l’ebollizione stemperateci all’interno la senape, spegnete e mettete da parte.

Pulite i gamberoni eliminando la testa e il carapace. Sminuzzateli a coltello e fateli saltare con uno spicchio d’aglio e un filo d’olio in padella a fiamma alta. Aggiustate di sale, pepe e aggiungete la riduzione di vino e senape. Lasciate insaporire.

Scolate le penne al dente e mantenendo poca acqua di cottura incorporatele al sugo. Fate saltare per 1 minuto, aggiungete il pesto acidulo e servite.

…Buon appetito…

2015/01/img_65622.jpg