Alette di pollo dolciastre e croccanti…

Oggi vi preparo delle super, croccanti e dolciastre alette di pollo… Una preparazione semplice e molto…ripeto…molto gustosa… Adorate le alette?? Questa è la ricetta giusta per voi…provatela mi raccomando…

Ingredienti per 4 persone
800 g di alette di pollo
600 g di patate
1/2 bicchiere di vino
2 cucchiai di miele d’acacia
4 cucchiai di Parmigiano Reggiano
1 cucchiaio di pangrattato
2 rametti di rosmarino
4 foglie di salvia
1/2 spicchio d’aglio
Olio evo
Sale
Pepe

Preparazione
Preparate la marinata mettendo in una bacinella il miele, il vino bianco, un pizzico di sale ed un trito di rosmarino, salvia e aglio. Mescolate bene e mettete da parte.

Pulite le alette e dividetele a metà. Mettetele a marinare nella marinata al miele e vino e lasciate riposare in frigo per almeno 1 ora.

Tagliate le patate a rondelle e fatele saltare in una padella con una noce di burro ed un filo d’olio per 5 minuti. Salate, pepate, spegnete la fiamma e disponetele su di una teglia senza sovrapporle.

Prendete le alette e impannatele leggermente in un mix di pangrattato e Parmigiano Reggiano. Mettete la griglia del forno sopra la teglia con le patate e disponeteci sopra le alette.

Mettete sopra tutto un filo d’olio evo, poco sale grosso e pepe.

Infornate in forno già caldo per 40 minuti a 180°, girando le alette a metà cottura. Quando saranno dorate e leggermente bruciacchiate potrete toglierle e servirle.

…Buon Appetito…

   
  

  
  

  

  

  

 

  

Annunci

Patata, non la solita al forno…

Oggi vi propongo una ricetta che oserei definire strepitosa, scopiazzata di qua e di là, ma che mantiene pur sempre il mio solito stile culinario. Seguite passo a passo la ricetta e ne rimarrete stupiti… Buona serata a tutti…

Ingredienti per 4 persone
1 kg di patate (4 grandi)
50 g pecorino sardo
50 g parmigiano reggiano
1 rametto di rosmarino
4 foglie grosse di salvia
1 rametto di tmo
1/2 spicchio d’aglio
20 g di Burro
Olio evo
Sale
Pepe

Preparazione
Lavate bene le patate sotto l’acqua fredda corrente e infilatele una alla volta su uno stuzzicadenti a circa un 1 cm dalla base. Con un coltello incidete le patate e create delle fette sottili che non si taglieranno del tutto grazie allo stuzzicadenti che fa da base.

Preparate il ripieno mettendo in una bacinella il pecorino sardo grattugiato, il parmigiano reggiano, un pizzico di sale e pepe ed il trito aromatico di rosmarino, salvia, timo e aglio.

Mescolate bene e andate a farcire le patate inserendo il ripieno con delicatezza all’interno delle fette.

Mettete su una placca da forno, aggiungete sopra le patate il ripieno avanzato, una noce di burro e irrorate con l’olivo evo.

Preriscaldate il forno a 180° e infornate per 50/50 minuti. Lasciate raffreddare 5 minuti e servite.

…Buon Appetito…

  
    
    
 

Ragù di luganiga alla birra con piselli e patate…

Oggi vi propongo un ragù, per darvi un’alternativa al classico “Bolognese Style”…Basta usare della Luganiga “lucanica”, piselli, patate e tanto amore…Ecco arrivato il weekend, forse uno tra i più caldi di questa estate, quindi domani parto e vado dritto in montagna…buona giornata a tutti…

Ingredienti per 4 persone
200 g di luganiga
100 g di piselli surgelati
100 g di patate
200 g di passata di datterini
1 bicchiere di birra chiara
15 g di carota
15 g di sedano
15 g di cipolla
Olio evo
Sale
Pepe

Preparazione
Sgranate la luganiga in una bacinella e mettetela a marinare con la birra per almeno 3 ore in frigorifero.

Tagliate la carota, il sedano, la cipolla e le patate a cubetti piccoli e fateli soffriggere in tre cucchiai d’olio evo. Fate cuocere a fiamma bassa 5 minuti e aggiungete la luganiga sgocciolata dalla birra (tenete la marinatura da parte). Fate cuocere per 5 minuti, aggiustate di sale, pepe e sfumate con la marinatura alla birra avanzata.

Aggiungete la passata di datterini, i piselli gelo e lasciate cuocere per 20 minuti a fiamma bassissima, se necessario aggiungete un mezzo bicchiere d’acqua.

Quando sarà pronto, controllate la sapidità e usate il ragù per condire pastasciutte, paste fresche, gnocchi, lasagne etc…

…Buon Appetito…

IMG_1061

Gli gnocchi di patate…

Ecco la mia ricetta per fare dei semplicissimi gnocchi di patate. Ne ho provati di tanti tipi, da quelli ripieni, a quelli verdi, a quelli neri a quelli piccoli, a quelli tondi…ma sta di fatto che a volte la semplicità ripaga. Buona giornata a tutti e sporcatevi le mani ogni tanto!

Ingredienti per 4 persone
800 g di patate
200 g di farina 00
3 tuorli d’uovo
40 g di parmigiano
Sale
Noce moscata
Pepe bianco

Preparazione
Fate bollire le patate ancora con la buccia in abbondante acqua salata. Quando sono cotte, scolatele, lasciatele raffreddare e pelatele. Prendete uno schiacciapatate e passatele dentro una bacinella.

Aggiungete la farina, i tuorli, il parmigiano, una grattata di noce moscata, un pizzico di sale, pepe e impastate delicatamente (io come potete vedere nelle foto ho utilizzato la planetaria, ma va benissimo anche impastare a mano).

Cospargete una spianatoia con della farina e adagiateci l’impasto. Preparate gli gnocchi formando dei filoncini e poi tagliateli a pezzetti di circa 2 cm, a me personalmente non importa che siano troppo regolari, adoro quel tocco rustico in più, sempre tenendo in considerazione la stessa grandezza per una cottura regolare.

Gli gnocchi vanno lessati in abbondante acqua salata e scolati solo 10 secondi dopo che sono venuti a galla.

…Buon Appetito…

IMG_1079

IMG_1069

IMG_1075

IMG_1077

IMG_1080

Orecchiette con battuta di tonno scottato e crema fredda di patate, rucola e acciuga….

Oggi avevo proprio voglia di una bella pasta asciutta, quindi armato di fantasia mi sono inventato un piatto semi caldo e molto delicato…tonno, acciughe, patate e rucola. Buona giornata a tutti…

Ingredienti per 4 persone
400 g di orecchiette
200 g di filetto di tonno
250 g di patate
50 g di rucola
8 acciughe sott’olio
Lime
Olio evo
Burro
Sale
Pepe

Preparazione
Tagliate a cubetti il filetto di tonno, battetelo a coltello e mettetelo in una bacinella con un filo d’olio, una spruzzata di lime, un pizzico di sale e pepe. Lasciate marinare per 30 minuti in frigo.

Lessate le patate in abbonamento acqua poco salata. Quando saranno pronte scolatele e fatele intiepidire. Mettetele nel bicchiere del mixer con la rucola e le acciughe. Frullate con il frullatore ad immersione aggiungendo poco olio a filo e un po’ di acqua di cottura delle patate per rendere tutto più cremoso.

Lessate le orecchiette in abbondante acqua salata.

Scolate la pasta al dente e mettetela in una padella calda con una noce di burro. Aggiungete la tartare di tonno e saltate il tutto per pochissimo tempo.

Mettete la crema di patate, rucola e acciuga sul fondo del piatto e adagiateci sopra le orecchiette al tonno.

Buon Appetito

IMG_1042

IMG_1030

IMG_1031

IMG_1032

IMG_1034

IMG_1035

Orecchiette con pancetta, patate, asparagi mantecate al parmigiano…

Eccoci di nuovo al fine settimana e per non deludere nessuno, da domani, ho in mente delle ricettine al quanto ricercate e sfiziose…filetto di pesce persico, la sua bottarga e… La ricetta del giorno invece è molto semplice, saporita e veloce da realizzare, quindi mano ai fornelli e buona serata a tutti.

Ingredienti per 4 persone
400 g di orecchiette
100 g di pancetta affumicata
200 g di asparagi novelli
1 patata media
30 g di parmigiano reggiano
1 spicchio d’aglio
Olio evo
Sale
Pepe

Preparazione
Lessate le orecchiette in abbondante acqua salata.

Pulite gli asparagi, eliminate la parte dura, tagliateli a rondelle e bolliteli per 5 minuti in acqua poco salata.

Tagliate la pancetta a cubetti, fatela saltare in padella con un filo d’olio e aggiungete quasi subito le patate tagliate a cubetti piccoli facendo saltare il tutto per 3 minuti.

Aggiungete gli asparagi che avrete precedentemente scolato, mantenendo due cucchiai della loro acqua di cottura e fateli saltare 2 minuti.

Scolate le orecchiette al dente e fatele saltare 1 minuto con il sugo. Spegnete la fiamma e mantecata con il parmigiano reggiano mescolando energicamente.

Servite caldo con un filo d’olio evo a piacere.

…Buon Appetito…

IMG_0685

IMG_0680

IMG_0681

Pennette al baccalà, patate saltate alla pancetta, fave e parmigiano…

Una ricettina molto curiosa quella di oggi. Decisamente non proprio leggera, ma comunque da provare e poi il formaggio con il pesce sta benissimo, basta non abusarne. Buona serata a tutti.

Ingredienti
400 g di pennette
300 g di baccalà dissalato
100 g di fave surgelate
100 g di pancetta dolce
100 g di patate
20 g di parmigiano reggiano
Olio evo
Sale

Preparazione
Lessate le pennette in abbondante acqua salata e a metà cottura aggiungete le fave surgelate.

Tagliate la pancetta e le patate a cubetti piccolissimi e fate saltare con un filo d’olio in una padella per 5 minuti.

Prendete il baccalà dissalato, spezzettatelo con le mani, aggiungete alla padella con la pancetta e le patate e fate cuocere per altri 3 minuti a fiamma bassa.

Scolate le pennette con le fave al dente e mantenendo poca acqua di cottura andate ad aggiungerle al sugo. Cuocete per altri 2 minuti, spegnete la fiamma, aggiungete il parmigiano e mantecate energicamente un minuto. Servite aggiungendo a piacere un filo d’olio.

Buon Appetito

IMG_9617

IMG_9607

IMG_9609

IMG_9608

IMG_9611