Bucatini con salame nostrano, melanzane sott’olio, panna e prezzemolo

Oggi a pranzo, scarseggiavo gli alimenti in frigo, così con quel poco che avevo ho provato ad inventarmi qualcosa di stuzzicante. Un po’ di salame nostrano, residui di melanzane sott’olio, pochissima panna e tanto prezzemolo…il risultato giudicatelo voi. Da domani inizierà in tour de force culinario per pasqua e pasquetta e sono molto felice sopratutto perché sono arrivate tantissime frattaglie del capretto. Ora tutti al circo, il circo degli orrori a Milano…paura…buona serata…

Ingredienti per 4 persone
400 g di bucatini
100 g di melanzane sottolio
100 g di salame nostrano
20 g di prezzemolo
50 ml di panna liquida
1 scalogno
Olio Evo
Sale
Pepe

Preparazione
Lessate i bucatini in abbondante acqua salata.

Fate soffriggere lo scalogno con un filo d’olio in una padella.

Tagliate a cubetti il salame e buttatelo nella padella.

Quando inizierà a diventare croccante aggiungete le melanzane fatte a striscioline e fate cuocere 1 minuto.

Aggiungete la panna, il prezzemolo e lasciate ritirare la salsa.

Scolate i bucatini al dente e buttateli con il sugo. Fate saltare 1 minuto e servite caldo.

Buon Appetito

IMG_8301

IMG_8296

IMG_8297

IMG_8299

IMG_8300

Annunci

Paccheri con baccalà, olive taggiasche, panna e parmigiano…

Voglia di baccalà? Credo sia un pesce che si possa usare in tante preparazioni, basta amare il suo gusto forte ed intenso. Oggi l’ho preparato con dei paccheri, qualche olive taggiasca, della panna e parmigiano. Ripeto che per me non è una bestemmia il formaggio con il pesce, anzi può essere un punto di forza, basta saperlo usare e non abusare. Ricordate i miei primi esperimenti? Fragola e gorgonzola…schifosissimo…buona serata a tutti…

Ingredienti per 4 persone
400 g di fusilli
200 g di baccalà già ammollato
20 olive taggiasche
20 g di parmigiano reggiano
150 ml di panna liquida
q.b. di prezzemolo
1 spicchio d’aglio
10 g di Burro
Olio evo
Sale
Pepe

Preparazione
Lessate i paccheri in abbondante acqua salata.

Mettete a lessare il baccalà già ammollato in acqua bollente non salata per pochi minuti. Fatelo a pezzettini, mettetelo a rosolare in padella con un filo d’olio, il burro e uno spicchio d’aglio per pochi minuti. Sfumate con il vino bianco e lasciate evaporare.

Aggiungete le olive taggiasche e aggiustate di sale e pepe.

Aggiungete la panna liquida, il parmigiano reggiano e lasciate ritirare la salsa. A fiamma spenta aggiungete il prezzemolo, io ne metto tanto di solito.

Scolate i paccheri al dente mantenendo poca acqua di cottura, fate saltare con la salsa e servite caldo.

Buon Appetito

IMG_8278

IMG_8269

IMG_8270

IMG_8271

IMG_8272

Involtini di vitello con prosciutto crudo, emmental, salvia e salsa di birra e panna…

In cucina avanza sempre qualcosa, quindi le soluzioni rimangono sempre e solo due, o si fanno le polpette o ci si sforza a creare qualcosa di buono. Io personalmente adoro le polpette, ma come sapete, adoro anche preparare piatti nuovi e gustosi, quindi ho pensato ad una ricetta molto semplice e facile realizzare. Basta avere carne, prosciutto, formaggio e birra…così indispensabili in un frigo da “Marino & Cucino”.

Ingredienti per 4 persone
400 g di fettine di vitello
100 g di prosciutto crudo tagliato a fette
50 g di emmental
100 ml di panna liquida
q.b. di farina tipo 00
1 bicchiere di birra chiara
Burro
Olio evo
1 spicchio d’aglio
Sale
Pepe

Preparazione
Prendete le fettine di vitello e appiattitele con il batticarne.

Metteteci sopra una fetta di prosciutto crudo, un pezzettino di emmental, una foglia di salvia e arrotolate chiudendo in fine con uno stuzzicadenti.

Prendete una padella, aggiungete una noce di burro, poco olio e fateci dorare uno spicchio d’aglio. Prendete gli involtini, passateli velocemente nella farina e metteteli a cuocere in padella. Fate dorare 2 minuti per lato a fiamma vivace.

Sfumate con la birra e dopo 1 minuto aggiungete la panna liquida. Lasciate rapprendere il tutto e servite.

…Buon Appetito…

IMG_7238

IMG_7233

IMG_7234

Flan di parmigiano con salsa di porcini e curry…

Questa ricetta è fantastica, l’ho trovata in internet e l’ho leggermente modificata secondo le mie volontà. Un po’ difficile da fare perché il flan a volte fuori dal forno si sgonfia. Quindi ecco il mio primo flan…vi assicuro che rimarrete esterrefatti se proverete a farlo…stasera ravioli, naturalmente impastati con la planetaria, ma chissà quale farine e ripieni useremo.

Ingredienti per 6 flan
75 g di parmigiano reggiano
75 g di pecorino romano
200 ml di latte
40 g di burro
40 g di farina
Noce moscata

Per la salsa
100 g di funghi porcini freschi o surgelati
200 ml di panna liquida
Spicchio d’aglio
Curry in polvere

Preparazione

Prendete una padella, aggiungete un filo d’olio, lo spicchio d’aglio pulito e fatelo soffriggere. Pulite i funghi porcini (sgelateli sotto acqua fredda se sono congelati), fateli a piccoli cubetti e saltateli in padella per cinque minuti Togliete l’aglio, aggiungete un po’ di acqua calda salata e procedete la cottura per altri dieci minuti. Aggiungete la panna, il curry a piacere e fate ritirare leggermente la salsa.

Fate sciogliere in una padella a fiamma bassa il burro senza farlo bruciare. Togliete dal fuoco, aggiungete la farina setacciata e mescolate energicamente. Rimettete sul fuoco, aggiungete il latte mescolando energicamente fino ad ebollizione, spegnete aggiungete il parmigiano grattugiato, un pizzico di sale, noce moscata e mescolate bene.

Lasciate raffreddare il composto e aggiungete prima i tuorli e poi gli albumi incorporandoli poco alla volta fino ad ottenere un composto omogeneo.

Preriscaldate il forno a 200°. Imburrate degli stampini e riempitili con il composto. Prendete una pirofila da forno, metteteci due dita di acqua bollente e adagiateci gli stampini. Infornate per 10/12 minuti controllando che non brucino e togliete dal forno.
Togliete dagli stampini e servite accompagnati dalla salsa.

Buon Appetito

N.B. L’importante è cuocere i flan inserendo gli stampini nell’acqua bollente e non direttamente sulla teglia.

/home/wpcom/public_html/wp-content/blogs.dir/4de/68183543/files/2014/12/img_6250.jpg

Medaglioni di vitello alla Ciofa Sena…

Stasera sono molto stanco e mi limiterò solo a scrivere la ricetta tralasciando la “buffa” storiella giornaliera, non abbiatene a male!!!Una ricetta veloce e semplice, utilizzando quando piccolo aiuto “surgelato”…il nome della ricetta trae ispirazione dalla mia pazza immaginazione…Ciofa Carciofa vs Sena Pè…

Ingredienti
Medaglioni di vitello
Lardo non speziato
Cuori di carciofi surgelati
Panna liquida
Senape
Burro
Olio evo
Sale

Preparazione
Scaldate due cucchiai di olio e fateci saltare per 7/8 minuti i cuori di carciofo. Metteteli da parte

Utilizzando la stessa padella mettete due noci generose di burro e poco olio. Prendete i medaglioni di vitello, metteteci intorno il lardo e fateli rosolare un minuto per lato. Aggiustate di sale e togliete la carne dalla padella.

Nella stessa padella aggiungete i carciofi e la panna in cui avrete stemperato 4 cucchiaini di senape. Lasciate bollire, aggiustate di sale e aggiungete i medaglioni. Fateli insaporire un minuto per lato.

…Servite caldo e buon appetito…

20140722-203556-74156584.jpg