Orecchiette con battuta di tonno scottato e crema fredda di patate, rucola e acciuga….

Oggi avevo proprio voglia di una bella pasta asciutta, quindi armato di fantasia mi sono inventato un piatto semi caldo e molto delicato…tonno, acciughe, patate e rucola. Buona giornata a tutti…

Ingredienti per 4 persone
400 g di orecchiette
200 g di filetto di tonno
250 g di patate
50 g di rucola
8 acciughe sott’olio
Lime
Olio evo
Burro
Sale
Pepe

Preparazione
Tagliate a cubetti il filetto di tonno, battetelo a coltello e mettetelo in una bacinella con un filo d’olio, una spruzzata di lime, un pizzico di sale e pepe. Lasciate marinare per 30 minuti in frigo.

Lessate le patate in abbonamento acqua poco salata. Quando saranno pronte scolatele e fatele intiepidire. Mettetele nel bicchiere del mixer con la rucola e le acciughe. Frullate con il frullatore ad immersione aggiungendo poco olio a filo e un po’ di acqua di cottura delle patate per rendere tutto più cremoso.

Lessate le orecchiette in abbondante acqua salata.

Scolate la pasta al dente e mettetela in una padella calda con una noce di burro. Aggiungete la tartare di tonno e saltate il tutto per pochissimo tempo.

Mettete la crema di patate, rucola e acciuga sul fondo del piatto e adagiateci sopra le orecchiette al tonno.

Buon Appetito

IMG_1042

IMG_1030

IMG_1031

IMG_1032

IMG_1034

IMG_1035

Annunci

Orecchiette con pancetta, patate, asparagi mantecate al parmigiano…

Eccoci di nuovo al fine settimana e per non deludere nessuno, da domani, ho in mente delle ricettine al quanto ricercate e sfiziose…filetto di pesce persico, la sua bottarga e… La ricetta del giorno invece è molto semplice, saporita e veloce da realizzare, quindi mano ai fornelli e buona serata a tutti.

Ingredienti per 4 persone
400 g di orecchiette
100 g di pancetta affumicata
200 g di asparagi novelli
1 patata media
30 g di parmigiano reggiano
1 spicchio d’aglio
Olio evo
Sale
Pepe

Preparazione
Lessate le orecchiette in abbondante acqua salata.

Pulite gli asparagi, eliminate la parte dura, tagliateli a rondelle e bolliteli per 5 minuti in acqua poco salata.

Tagliate la pancetta a cubetti, fatela saltare in padella con un filo d’olio e aggiungete quasi subito le patate tagliate a cubetti piccoli facendo saltare il tutto per 3 minuti.

Aggiungete gli asparagi che avrete precedentemente scolato, mantenendo due cucchiai della loro acqua di cottura e fateli saltare 2 minuti.

Scolate le orecchiette al dente e fatele saltare 1 minuto con il sugo. Spegnete la fiamma e mantecata con il parmigiano reggiano mescolando energicamente.

Servite caldo con un filo d’olio evo a piacere.

…Buon Appetito…

IMG_0685

IMG_0680

IMG_0681

Orecchiette con gamberi e verdure piccanti…

Buongiorno a tutti, questa è l’ultima ricetta della settimana perché domani vado a sciare a Montecampione per il weekend di San Valentino. Il mio programma sarà semplice, relax in mezzo alla neve con la mia ragazza e tanto leggerissimo cibo di montagna, stufati, polenta, stinco di maiale, spezzatino, pizzoccheri etc… Quindi aspettatemi fino a lunedì anche se avrò modo di rendervi partecipi delle mie abbuffate.

Ingredienti per 4
400 gr di orecchiette
20 code di gambero
1 zucchina
1 melanzana
14 pomodori datterini
1/2 bicchiere vino bianco
Aglio
Olio evo piccantissimo
Burro
Sale
Pepe

Preparazione
Lessate le orecchiette in abbondante acqua salata.

Prendete una padella, mettete un filo d’olio piccante e fateci dorare uno spicchio d’aglio. Aggiungete la zucchina e la melanzana tagliata a brunoise e fate saltare per 10 minuti a fiamma bassa. Quando le verdure staranno per attaccare, dopo 7/8 minuti circa, aggiungete i pomodori datterini tagliati a metà e proseguite la cottura per altri 3 minuti. Spegnete, togliete dalla padella e mettete da parte.

Prendete le code di gambero, pulitele e incidetele sul dorso. Prendete la padella dove avete cotto le verdure, aggiungete un filo d’olio piccante, 1/4 di spicchio taglio tritato fine e lasciate insaporire. Aggiungete le code di gambero, fatele scottare 1 minuto per lato, salatele, pepatele e sfumate con il vino bianco. Lasciate evaporare, aggiungete le verdure e fate saltare 2 minuti.

Lessate le orecchiette alo dente e fatele saltare in padella con i gamberi e le verdure mantecando con una noce di burro.

Servite aggiungendo a piacere del peperoncino in polvere o meglio ancora dell’olio evo piccantissimo.

Buon Appetito

IMG_6877

Orecchiette broccoli, alici, code di gambero e pecorino romano…

Una ricetta semplicissima, facile e gustosa…non tutti amano i broccoli per il forte odore che rilasciano nel cuocerli, però basta acquistarli surgelati cercando tra le ottime marche a disposizione e l’odore si dimezzerà. Poi aggiungete alici sott’olio, code di gambero e pecorino…ingredienti che adoro e che mai mancheranno nella mia cucina.

Ingredienti per 4 persone
400 g di orecchiette
8 filetti di alice sott’olio
20 code di gambero
400 g di broccoli surgelati
30 g di pecorino romano
Olio evo
Burro

Preparazione
Lessate le orecchiette in abbondante acqua salata. A metà cottura aggiungete i broccoli surgelati.

Prendete le alici, tamponatele con della carta assorbente per eliminare l’olio in eccesso e fatele sciogliere a fuoco basso in padella con un filo d’olio.

Pulite le code di gambero eliminando il guscio e incidendoli sul dorso per togliere il filetto nero. Scottatele insieme alle alici sciolte due minuti per lato.

Scolate orecchiette e broccoli al dente e fateli saltare in padella per due minuti aggiungendo mezzo mestolo di acqua di cottura della pasta.

Aggiungete il pecorino romano, una noce di burro e mantecate per 1 minuto.

Buon Appetito

2015/01/img_6794.jpg

Orecchiette all’acciughe in salsa di broccoli e pecorino…

La rivisitazione di un classico come orecchiette con broccoli e acciughe non può che dare molte soddisfazioni. Per chi non amasse i broccoli consiglio di sostituirli con piselli, sempre gelo, così fate prima. A domani con una ricetta TEX-MEX-ITA…

Ingredienti per 4 persone
400 g di orecchiette
400 g di broccoli gelo
12 filetti d’acciuga
20 g di pecorino
Aglio
Olio
Sale

Preparazione
Lessate i broccoli gelo per 10 minuti.

Prendete le acciughe, privatele del loro olio tamponandolo con tovagliolo di carta e fatele sciogliere a fuoco lento in una padella con uno spicchio d’aglio. Aggiungete due cucchiai d’acqua di cottura dei broccoli e quando saranno ben sciolte spegnete la fiamma.

Nel frattempo togliete con un ragno i broccoli così che non butterete via la loro l’acqua di cottura, metteteli nel bicchiere del mixer ad immersione, aggiungete il pecorino romano, l’olio evo e frullate aggiungendo poca acqua di cottura se risulta troppo Denso.

Lessate le orecchiette nell’acqua di cottura dei broccoli aggiungendo sale se necessario. Scolatele al dente e fatele saltare un minuto con il sugo d’acciughe e 5 cucchiai di crema di broccoli.

Servite e buon appetito

IMG_5092.JPG

Day 5 – Venerdì…Orecchiette con lenticchie, mortadella e crema di ricotta al basilico…

Sono in partenza per la Liguria, la terra del pesto, della focaccia, della borragine, dell’olio extravergine, dei pansotti, delle trofie, della farinata, del preboggion, della focaccia di Recco e di chi più ne ha più ne metta…si prospetta una vacanza di puro relax gastronomico con abbondanti degustazioni di vivo, birra e manicaretti vari…
Ma non vi abbandono, prima di mettermi in viaggio voglio prepararvi l’ultima ricetta della settimana dell’orecchietta, poi ricordiamoci che anche al mare dispongo di una cucina…ma ci sono anche ottime osterie e taverne…!!!

Ingredienti
Orecchiette
Lenticchie cotte al vapore
Mortadella
Ricotta
Basilico
Burro
Aglio
Olio evo
Sale
Pepe

Preparazione
Lessate le orecchiette in abbondante acqua salata.

In una padella fate imbiondire uno spicchio d’aglio con pochissimo olio, aggiungete la mortadella tagliata a cubetti e lasciate dorare, aggiungete le lenticchie e fate cuocere per 5 minuti, se tende a seccare aggiungete poca acqua di cottura della pasta (ricordatevi di togliere l’aglio).

Prendete la ricotta, il basilico e l’olio, metteteli nel bicchiere contenitore, frullate sollevando il frullatore a immersione così da incorporare l’aria, continuate finche la crema non vi sembra “montata”.

Scolate le orecchiette al dente e aggiungetele al sugo con una noce di burro per mantecare.

Prendete un piatto e create uno strato di crema ricotta e basilico, adagiatevi sopra le orecchiette e “gocciolate” di nuovo con la crema.

…Buon appetito…

20140530-140054-50454387.jpg

Day 3 – Mercoledì…Orecchiette con ragù di pesce persico, pomodori secchi e spinacini novelli…

Ingredienti
Orecchiette
Filettini di pesce persico (meglio nostrani)
Pomodori secchi al forno
Spinacini novelli
Farina di semola
Vino bianco
Limone
Prezzemolo
Aglio
Olio evo
Sale
Pepe

Preparazione
Mettete a marinare il pesce persico con il limone, il prezzemolo e l’aglio per 10 minuti in frigo.

Lessate le orecchiette in abbondante acqua salata.

In una padella aggiungete tre cucchiai d’olio, sgocciolate bene il filetto di pesce persico marinato tamponandolo con un tovagliolo di carte e tagliatelo a listarelle, aggiungetelo in padella, aggiustate di sale e pepe e fate cuocere per massimo 30 secondi per lato (la marinatura avrà già cotto il pesce) dopodiché sfumate con il vino bianco.
Quando il vino sarà evaporato aggiungete gli spinacini novelli e i pomodori secchi al forno, coprite con un coperchio è lasciate che il vapore faccia ritirare gli spinacini.

Prendete una padella e fateci scaldare dell’olio, infarinate due filetti di persico con la semola e inseriteli nella padella fino a doratura, toglieteli e metteteli da parte.

Scolate le orecchiette al dente e fatele saltare nella padella con il sugo lasciando poca acqua di cottura…

Impiattate aggiungendo due foglie di spinacini, un pomodoro secco e i due filetti di persico…

…Buon appetito…

N.B. I pomodori secchi al forno non sono facili da trovare, a volte sanno troppo di aceto, a volte di aglio a volte sono troppo duri…a me personalmente piacciono questi Pomodori secchi al forno della gastronomia il Golosone…(pubblicità gratuita fatta per amore)…a parte gli scherzi sono davvero buoni, anche perché ho contribuito alla realizzazione della ricetta con continui assaggi e posso dire che sono un po anche miei…

20140528-133934-49174639.jpg

20140528-133935-49175270.jpg