Bucatini alle “sardine essiccate”, pomodorini e basilico fresco con crema d’asparagi, scalogno e menta.

C’è chi come me le chiama “sardine essiccate”, poi c’è chi è più tecnico e precisino e li chiama agoni del lago d’Iseo, sta di fatto che sono uno tra i miei pesci lacustri preferiti. Sopratutto in questo periodo, in cui è aperta la pesca, ne mangio a tonnellate. Ecco una ricetta semplice che vuole rivisitare un piatto classico come la pasta con le sardine essiccate del lago d’Iseo, presidio slow food…

Ingredienti per 4 persone
400 g di bucatini
250 g di sardine essiccate
150 g di asparagi
12 pomodori datterini
1 scalogno
6 foglie di basilico
6 fogli di menta
Sale

Preparazione
Lessate i bucatini in abbondante acqua salata.

Pulite gli asparagi e lessateli per dieci minuti in acqua bollente non salata. Scolateli e metteteli nel bicchiere del mixer con un pizzico di sale, le foglioline di menta e poca acqua di cottura. Frullate con il frullatore ad immersione aggiungendo poco olio a filo fino ad ottenere una crema abbastanza liquida.

Tagliate i pomodorini in pezzettini e conditeli con poco olio, sale e basilico tagliato a listarelle.

Pulite le sardine (agoni) e ricavate i filetti eliminando testa e lisca. Tagliateli a striscioline e fatele saltare 2 minuti in padella con 4 cucchiai d’olio e uno spicchio d’aglio.

Scolate la pasta al dente e fatela saltare 1 minuto con le sardine aggiungendo i pomodori conditi.

Servite disponendo la crema agli asparagi come base del piatto e sopra i bucatini con le sardine.

Buon Appetito

              

Annunci

Battuta di gamberoni e mela verde con timo limonato, basilico, menta, arancia e lime…

Ecco una vera ricetta estiva, dal gusto molto delicato e insolito. Prendete dei gamberoni, della mela verde, del lime, dell’arancia e qualche spezia fresca…vedrete che poesia di sapori…buona serata a tutti…

Ingredienti per 4 persone
1 kg di gamberoni
1 arancia
1 lime
1 mela verde
1 rametto di timo limonato
2 fogli di basilico
1 rametto di menta
Olio evo
Pepe nero

Preparazione
Pulite i gamberoni eliminando testa e guscio (non buttateli via, teneteli da parte per fare un ottimo fumetto di crostacei da utilizzare per preparazioni future) e risciacquateli sotto l’acqua fredda corrente. Batteteli a coltello cercando di non sminuzzarli troppo e mettete in una bacinella abbastanza capiente.

Pulite la mela verde, togliete la buccia ed il torsolo e tagliatela a cubetti piccolissimi. Aggiungetela alla battuta di gamberoni.

In una bacinella spremete il lime insieme a metà arancia, aggiungete dell’olio evo, del pepe nero ed emulsionate. Aggiungete alla bacinella con i crostacei e la mela verde mescolando bene.

Unite al tutto le spezie dopo averle pulite e mescolate delicatamente.

Servite la battuta disponendola spianata su di un piatto.

…Buon Appetito…

N.B. Non ho salato perché a parer mio è più buona così.

IMG_0422

IMG_0395

IMG_0409

IMG_0410

Battuta di sogliola al vapore profumata al lime e zenzero con purea di zucca, dadolata di patate croccanti, olive taggiasche e fagioli alla menta…

Questo piatto sembra assai complicato dal nome, ma vi garantisco che è molto semplice da realizzare. Basta seguire passo a passo le mie indicazioni e otterrete un piatto molto gustoso. Avrete notato come ho utilizzato sia ingredienti invernali che ingredienti più freschi, questo è dato dal fatto che siamo in una fase transitoria, oggi fa caldo, domani farà freddo e quindi mi sono dovuto adeguare. Stasera super cena con protagonisti nuovi ingredienti e nuove sperimentazioni. Buon pomeriggio a tutti.

Ingredienti per 4 persone
600 g di filetto di sogliola
300 g di zucca
200 g di patate viola
100 g di fagioli lessati
20 g di olive taggiasche
2 Lime
2 cucchiai di zenzero in polvere
6 foglioline di menta fresca
Olio evo
Sale
Pepe

Preparazione
Prendete i fagioli precedentemente lessati, metteteli in una bacinella con 6 foglioline di menta tagliata a striscioline, le olive taggiasche, un filo abbondante d’olio evo, un pizzico di sale e pepe. Mescolate bene e lasciate marinare in frigo per almeno 1 oretta.

Pulite la zucca eliminando buccia e semi. Tagliatela a cubetti di 5 cm, mettetela su una teglia, aggiungete un filo d’olio e un pizzico di sale. Infornate in forno già caldo per 25/30 minuti a 180°. Quando sulla zucca inizierà a formarsi una crosticina dorata in superficie potete toglierla dal forno e metterla nel bicchiere del mixer con un generoso filo d’olio. Frullate con il frullatore ad immersione fino ad ottenere una salsa cremosa, se vi sembra troppo densa aggiungete un altro filo d’olio.

Prendete la vaporiera, aggiungete l’acqua e aromatizzatela con la scorza dei lime tritata fine e lo zenzero in polvere. Mettete nell’apposito cestello i filetti di sogliola e procedete alla cottura, ci vorranno all’incirca 5 minuti. Togliete dalla vaporiera, tritate il tutto grossolanamente a coltello, salate leggermente e lasciate raffreddare.

Pulite le patate viola senza togliere la buccia. Fatele a cubetti piccolissimi e immergetele 5 minuti in aqua gelata. Asciugatele e friggetele in abbondate olio evo. Quando saranno dorate e croccanti potete scolarle e tamponarle con della carta assorbente.

Ora componete il piatto mettendo una base di crema di zucca, controllate che sia tiepida. Posizionateci nel centro un cilindro metallico da cucina dove andrete a metterci all’interno la battuta di sogliola pressandola per bene. Sui bordi del piatto mettete le patate fritte a cubetti che dovranno essere ben calde. Mettete i fagioli e le olive taggiasche sparsi per il piatto. Ora togliete il cilindro metallico con delicatezza così da ottenere una torretta di sogliola e cospargete il piatto con la marinatura dei fagioli e delle olive.

…Buon Appetito…

IMG_8625

IMG_8615

IMG_8617

IMG_8616

Riso rosso selvatico con salmone affumicato, rucola, bufala profumato di menta, basilico e lime…

Buongiorno a tutti…sono in partenza per l’Egitto, destinazione Marsa Matrouh, le valigie naturalmente non sono ancora pronte, d’altra parte ho avuto un weekend molto impegnato. Quindi purtroppo oggi niente cucina, super dieta in previsione delle scorpacciate prossime a venire. Sabato sera ho avuto una cena, un’altra cena dei lunghi festeggiamenti “50 anni” di mia mamma e ho cucinato tutto il pomeriggio. Prima di partire vi lascio qualche ricetta molto semplice e veloce di quella sera…e poi spero di trovare una connessone wifi economica per pubblicare qualche foto “egyptian style”.

Ingredienti per 4 persone
250 g di riso rosso selvatico
200 g di salmone affumicato
50 g di rucola
50 g di mozzarella di bufala
Menta
Basilico
1 lime
Olio evo
Sale
Pepe

Preparazione
Fate bollire il riso rosso selvatico in abbondante acqua salata. Tagliate a pezzetti il salmone affumicato, la mozzarella di bufala ben scolata e tritate la rucola grossolanamente con qualche foglia di basilico e menta. Scolate il riso, lasciatelo raffreddare disteso su una teglia e quando sarà tiepido mettetelo in una bacinella. Aggiungete il salmone affumicato, la mozzarella di bufala, il trito di rucola, basilico e menta, un filo d’olio, un pizzico si sale se necessario, poco pepe e mescolate bene facendo amalgamare tutti gli ingredienti. Riponete in frigo per almeno 3 ore. Togliete dal frigo mezzora prima di consumarlo e conditelo con una quantità generosa di olio. Con l’aiuto di un coppapasta create il vostro piatto con una grattugiata finale di scorza di lime.

…Buon appetito…

IMG_4248

Ma arriva l’estate?…Gamberone al coltello marinato al lime e menta con sei cannellini schiacciati…

Ma arriva l’estate?…Gamberone al coltello marinato al lime e menta con sei cannellini schiacciati…

Ma arriva l’estate?…Questa ricetta è la prima che ho servito ieri sera, diciamo un aperitivino. Parto dalla più semplice per arrivare a metà settimana con la più complessa. Questa è davvero molto fresca e gustosa, ideale per questa estate che tarda ad arrivare…
Poi voglio ringraziare pubblicamene i miei amici per ieri sera, nonostante schizzi di astice e granchio sui vetri, muri e vestiti, abbiamo passato una bellissima serata…

Ingredienti
Gamberoni
Lime
Parmigiano
Menta fresca
Mandorle
Fagioli cannellini cotti al vapore
Sale
Pepe

Preparazione
Pulite i gamberoni eliminando testa e carapace (eliminando? No, mettete da parte per fare un brodo o fumetto).
Sminuzzate il gamberone in piccoli pezzi e adagiatelo in un contenitore abbastanza capiente per contenerlo tutto senza sovrapporlo.

IMG_3128

Spremete un lime e versatelo sul gamberone. Prendete qualche fogliolina di menta e inseritela qua e la nel contenitore. Irrorate con abbondante olio extravergine, salate, pepate e fate marinare per almeno quattro ore in frigo.

IMG_3131

Prendete il mixer e frullate menta, sale grosso, parmigiano, mandorle (fatele tostare in un padellino 3 minuti) e olio creando un emulsione soffice e cremosa.

Prendete sei cannellini già cotti, schiacciateli con il dito all’interno di una ciotolina. Adagiateci sopra il gamberone al coltello menta e lime e qualche goccia di salsa.

…Buon appetito…

IMG_3181

IMG_3184

Fusilli con gamberi porchettati, zucchine e mousse di ricotta, cannellini e menta…

L’estate sta arrivando…anche se il caldo tarda a arrivare…dobbiamo fare qualcosa, una “pasta propiziatoria” è quello che ci vuole, quindi mano ai fornelli, tutti in costume da bagno, infradito e mestolo colorato…si cucina…

Ingredienti
Fusilli
Code di gambero
Speck
Ricotta vaccina
Fagioli cannellini
Menta
Olio
Sale
Pepe

Preparazione
Lessate i fusilli in abbondante acqua salata.

Prendete una padella, aggiungete due cucchiai d’olio e fateci dorare uno spicchio d’aglio con qualche foglia di menta. Pulite i gamberi eliminando il carapace e incideteli sul dorso togliendo il filetto nero, tagliateli a tocchetti tenendone da parte qualcuno e aggiungeteli alla padella insieme allo speck tagliato a listarelle. Quando saranno cotti sfumare con il vino bianco, aggiungete la zucchina tagliata a cubetti e spegnete la fiamma (la zucchina deve essere croccante, ricordatevi di togliere l’aglio e la menta).

Prendete i gamberi che avete lasciato da parte, inserite la zucchina tagliata a julienne nel dorso del gambero precedentemente inciso e avvolgete nelle fettine di speck. Fate scaldare un padellino e scottare il gambero porchettato fino a doratura.

Mettete nel bicchiere del mixer ad immersione la ricotta, i fagioli, la menta (in base al proprio gusto), sale e pepe coprendo il tutto con l’olio. Iniziate a frullare facendo attenzione a sollevare il frullatore a immersione così da incorporare l’aria e fare montare la mousse.

Scolate la pasta al dente e aggiungetela alla padella con il sugo facendo saltare un minuto. Aggiungete la mousse a fiamma spenta e mantecate.

Impiattate e servite aggiungendo i gamberi porchettati, i cannelini, la menta e qualche goccia di mousse come guarnizione…

Buon appetito

20140604-132006-48006702.jpg