Spaghettoni aglio, olio e peperoncino mantecati ai crostacei profumati al basilico…

Finalmente sono riuscito a mettere mano ai fornelli. Cosa mi sono preparato? Una ricetta semplice, fresca e buonissima…basta preparare i miei spaghetti aglio, olio e peperoncino…trovare dei crostacei freschissimi, marinarli con olio e basilico ed il gioco è fatto. Da domani spero di trovare più tempo per la cucina, magari con una super grigliata di pesce…buona serata a tutti e per chi non sapesse cosa fare, stasera a Sarnico (Bg) inizia il Busker Festival

Ingredienti per 4 persone
400 g di spaghettoni
4 gamberoni
4 scamponi
4 capesante
Peperoncino fresco
Basilico
Aglio
Olio evo

Preparazione
Pulite gli scamponi, i gamberoni e le capesante. Batteteli a coltello fino a farli in piccoli pezzi e metteteli in una bacinella. Aggiungete un filo d’olio, 3 foglie di basilico, sale, pepe e mischiate bene. Lasciate marinare almeno 1 ora in frigo.

Portate ad ebollizione una pentola piena d’acqua e fateci lessare gli spaghettoni. Pulite l’aglio e tagliatelo a metà, fate lo stesso con in peperoncini a cui toglierete i semi. Fate soffriggere entrambi senza bruciarli a fiamma bassa. A metà cottura scolate gli spaghettoni e buttateli nella padella con almeno un suo mestolo d’acqua. Terminate la cottura mescolando continuamente fino a quando non si sarà formata una salsa cremosa e la pasta non sarà cotta. Ricordatevi di togliere l’aglio.

Spegnete la fiamma, aggiungete i crostacei profumati al basilico, mantecate energicamente aggiungendo un filo d’olio a crudo e servite.

…Buon Appetito…

img_0013

img_0005

img_0006

img_0010

img_0008

img_0009

img_0011

img_0012

Annunci

Gamberoni argentini saporitissimi al forno…

Una ricettina davvero molto gustosa e semplice quella di oggi…basta prendere dei gamberoni, vi consiglio gli L1 argentini per l’ottimo rapporto qualità prezzo, fare un trito esagerate di spezie, infornare e mangiare in compagnia…Buona serata tutti…

Ingredienti per 4 persone
24 gamberoni argentini L1
2 rametti di timo limonato
2 rametti di maggiorana
8 foglie di basilico
6 fogliolione
Salsa worcestershire
1 lime
1 spicchio d’aglio
100 ml di olio evo
Pepe
Sale grosso

Preparazione
Prendete il timo limonato, la maggiorana, il basilico e tritateli finissimi. Metteteli in una bacinella insieme allo spicchio d’aglio schiacciato, qualche granello di pepe nero e l’olio evo. Mescolate bene e lasciate riposare in frigo almeno 3o minuti.

Sciacquate i gamberoni sotto l’acqua fredda corrente, tagliate il guscio dalla parte del dorso con una forbice cercando di non rompere la polpa. Disponeteli su di una teglia con della carta forno, cospargeteci sopra l’olio con le spezie, qualche goccia di salsa worcestershire, una spolverata di sale grosso e una grattugiata di buccia di lime.

Infornate in forno già caldo a 180° per 15 minuti. Lasciate intiepidire e servite.

…Buon Appetito…

IMG_1029

IMG_1027

Fusilli al pesto con tartare di gamberoni al lime e pomodorini…

Il profumo intenso del basilico unito alla freschezza dei gamberoni ha ispirato questa ricetta. A volte le cose semplici sono le più buone…Buon giorno a tutti.

Ingredienti per 4 persone
400 g di fusilli
12 gamberoni
12 pomodori datterini
1/2 lime
Olio evo
Sale
Pepe

Per il pesto di basilico

Preparazione
Preparate il pesto di basilico.

Pulite i gamberoni, privateli della testa e del guscio. Fateli a cubetti e poi a tartare, metteteli in una bacinella e conditili con olio evo, i datterini tagliati a cubetti, sale, pepe e il succo di lime. Lasciate marinare per almeno 30 minuti in frigo.

Lessate i fusilli in abbondante acqua salata.

Mettete il pesto in una bacinella e aggiungete poca acqua di cottura della pasta per diluire la salsa.

Scolate i fusilli al dente e metteteli nella bacinella con il pesto. Aggiungete la tartare di gamberoni, mescolate bene il tutto e servite.

Buon Appetito

IMG_0588

IMG_0576

IMG_0577

IMG_0578

IMG_0580

IMG_0585

IMG_0586

Battuta di gamberoni e mela verde con timo limonato, basilico, menta, arancia e lime…

Ecco una vera ricetta estiva, dal gusto molto delicato e insolito. Prendete dei gamberoni, della mela verde, del lime, dell’arancia e qualche spezia fresca…vedrete che poesia di sapori…buona serata a tutti…

Ingredienti per 4 persone
1 kg di gamberoni
1 arancia
1 lime
1 mela verde
1 rametto di timo limonato
2 fogli di basilico
1 rametto di menta
Olio evo
Pepe nero

Preparazione
Pulite i gamberoni eliminando testa e guscio (non buttateli via, teneteli da parte per fare un ottimo fumetto di crostacei da utilizzare per preparazioni future) e risciacquateli sotto l’acqua fredda corrente. Batteteli a coltello cercando di non sminuzzarli troppo e mettete in una bacinella abbastanza capiente.

Pulite la mela verde, togliete la buccia ed il torsolo e tagliatela a cubetti piccolissimi. Aggiungetela alla battuta di gamberoni.

In una bacinella spremete il lime insieme a metà arancia, aggiungete dell’olio evo, del pepe nero ed emulsionate. Aggiungete alla bacinella con i crostacei e la mela verde mescolando bene.

Unite al tutto le spezie dopo averle pulite e mescolate delicatamente.

Servite la battuta disponendola spianata su di un piatto.

…Buon Appetito…

N.B. Non ho salato perché a parer mio è più buona così.

IMG_0422

IMG_0395

IMG_0409

IMG_0410

Fajitas con pollo e gamberoni Marino e Cucino…

Questa è la mia seconda versione delle fajitas, questa è la versione che adoro di più in assoluto… Ho scoperto che la carne di pollo marinata con con la birra Desperados crea una stupenda alchimia di gusto, leggermente amarognola ma molto gradevole. I gamberoni infine sono la ciliegina sulla torta, completando al meglio il piatto…

Ingredienti per 4 persone
8 tortillas confezionate
500 g di petto di pollo
10 code di gamberoni
1 Peperone giallo
1 peperone verde
1 peperone rosso
1 birra Desperados
1 cipolla dorata
2 cucchiaini di triplo concentrato di pomodoro
1 spicchio d’aglio
1 peperoncino fresco
Olio evo
Sale
Pepe

Preparazione
Sgusciate le code di gamberoni ed eliminate il filetto nero sul dorso.

Pulite il petto di pollo e tagliatelo a listarelle di massimo 0,5 cm di altezza e larghezza. Mettetelo in una bacinella capiente insieme ai gamberoni. Aggiungete un filo d’olio, un pizzico di sale e mischiate il tutto. Aggiungete la birra Desperados, mischiate nuovamente e mettete a marinare per almeno 12 ore in frigo.

Tritate l’aglio insieme al peperoncino, tagliate a rondelle sottili la cipolla e fateli appassire a fuoco lento. Pulite i peperoni, tagliateli a listarelle e metteteli nella padella con il soffritto. Lasciate cuocere per almeno 25 minuti fino a che non saranno diventati tenerissimi. Aggiustate di sale e pepe e mettete da parte.

Scolate bene il pollo ed i gamberoni marinati. Aggiungete un filo d’olio in una padella e fateli saltare. Aggiustate di sale, pepe e lasciate cuocere fino a che la marinatura sarà evaporata. A questo punto aggiungete il triplo concentrato di pomodoro, i peperoni precedentemente cotti e lasciare cuocere fino a che la carne e i peperoni non iniziano a bruciacchiare.

Riscaldate le tortillas sul piatto, aggiungete la carne, i condimenti che più preferite e chiudete a rotolo. Se come me amate fare gli esosi nel riempire la tortillas, usatene 2 e appoggiatele su della carta stagnola che agevolerà la chiusura a rotolo.

Se vi interessano delle tortillas artigianali provate le di tortillas di kamut e semolino.

…Buon appetito…

IMG_7761

IMG_7725

IMG_7736

IMG_7748

IMG_7751

IMG_7753

IMG_7754

Penne ai gamberoni, riduzione di senape e vino bianco in pesto acidulo…

Evviva, evviva è arrivata la mia prima ricetta del 2015, meglio tardi che mai… Finalmente ho trovato il tempo per cucinare e quindi di conseguenza di scrivere. Avviso tutti che in famiglia si è aggiunta un nuovo membro, si chiama kitchenAid Artisan planetaria 4,7 l, un amore di elettrodomestico, stasera quindi dovrò metterlo alla prova con vari impasti. Intanto gustatevi questa ricetta molto particolare degna di aprire un nuovo anno insieme…i gamberoni non moriranno mai…

Ingredienti per 4 persone
400 g di penne
8 gamberoni
4 cucchiaini di salsa di senape
1/2 bicchiere di vino
1 spicchio d’aglio
Olio evo
Sale

Per il pesto acidulo
100 g di rucola
20 g di capperi
1/2 limone
6 cucchiai di olio evo

Preparazione
Lessate le penne in abbondante acqua salata.

Mettete nel bicchiere del mixer la rucola, i capperi, il succo del limone e l’olio. Frullate incorporando l’aria fino ad ottenere una salsa cremosa (se necessario aggiungere più olio). Ecco fatto il pesto acidulo.

Fate scaldare in un padellino il vino bianco e quando avrà raggiunto l’ebollizione stemperateci all’interno la senape, spegnete e mettete da parte.

Pulite i gamberoni eliminando la testa e il carapace. Sminuzzateli a coltello e fateli saltare con uno spicchio d’aglio e un filo d’olio in padella a fiamma alta. Aggiustate di sale, pepe e aggiungete la riduzione di vino e senape. Lasciate insaporire.

Scolate le penne al dente e mantenendo poca acqua di cottura incorporatele al sugo. Fate saltare per 1 minuto, aggiungete il pesto acidulo e servite.

…Buon appetito…

2015/01/img_65622.jpg

Prova di volo: stupenda…Linguine alla carbonara di mare: Fantastica…

Che giornata, sono distrutto e sono appena le 15.00… La mia sveglia, come vi avevo anticipato ieri, è suonata alle ore 03.00, ho portato la mia ragazza in aeroporto e alle ore 06.30 ci siamo salutati (triste), pisolino in macchina un’oretta, ho raggiunto la
pista Garda Eagle e poi finalmente ho preso il volo…stupendo, adrenalina alle stelle ed emozionantissimo. Potevo davvero toccare il cielo con un dito, veramente da ripetere.
Nel tornare a casa mi sono fermato in pescheria, molto appagato e sopratutto affamato. Così ho pensato al mio pranzo prima di coricarmi a letto per qualche oretta.

Ingredienti
400 g linguine
4 scampi medi
4 gamberoni
2 capesante
6 cicale di mare
2 calamari piccoli
20 gr di guanciale
2 uova
40 g di parmigiano
Olio
Sale
Pepe

Preparazione
Lessate le linguine in abbondante acqua salata. Prendete una bacinella e aggiungete le uova, il grana, un pizzico di sale e mischiate energicamente. Pulite i crostacei eliminando teste e gusci, tritate la polpa grossolanamente utilizzando un coltello e mettete da parte. Pulite i calamari e le capasante e fateli a cubetti piccoli. Mettete il guanciale in padella e fatelo dorare, aggiungete i calamari e lasciate cuocere 3 minuti. Aggiungete i crostacei e le capesante, fate cuocere 2 minuti e aggiustate di sale. Sfumate con il vino bianco e lasciate evaporare. Scolate la pasta al dente, mettetela in padella e fatela saltare. Aggiungete il tutto nella bacinella con l’uovo ed il parmigiano. Mischiate bene amalgamando il tutto.
Date una bella pepata e buon appetito…

IMG_3984.JPG

IMG_3966.JPG

IMG_3978.JPG

IMG_3985.PNG