Bocconcini di tacchino quasi come in oriente…

Oggi è un grande giorno…il giorno in cui la mia splendida ragazza Daisy mi ha cucinato un piattino davvero niente male…mi ha stupito a tal punto che ho deciso di appendere il mestolo e il coltello al chiodo e credo che trasformerò il mio blog in Daisy&Cucina, certo non suona bene come Marino&Cucino ma d’altra parte il mio blog è unico e inimitabile grazie al mio modo molto “tête-à-tête” che ho di esprimermi (a volte sbagliato)…però ripensandoci bene se Daisy cucina, io devo lavare???…quindi diamoli l’onore della ricetta di oggi e da domani ritornerò io ai fornelli…anche perché lei non ama particolarmente cucinare, preferisce solo mangiare…

Ingredienti
Fesa di tacchino intera
Mandorle sgusciate
Salsa di soia
Zucchine
Carote
Cipolla bianca
Farina di Kamut
Olio di semi

Preparazione
Pulita la fesa di tacchino e fatela a piccoli bocconcini. Infarinateli eliminando la farina di Kamut in eccesso e metteteli spianati su di un piatto in modo che non si appicchino tra di loro.

Usando una mandolina fate una julienne con carote e zucchine. Tostate le mandorle in un pentolino con un cucchiaino d’olio di semi. Spegnete e mettete da parte.

Prendete una padella e fateci soffriggere poca cipolla tagliata fine. Aggiungete i bocconcini di tacchino infarinato e lasciate cuocere per 5 minuti. Aggiungete un bicchierino di salsa di soia e lasciate sfumare per due minuti. Aggiungete le mandorle tostate, le zucchine, le carote e fate saltare un altro minuto.

Servite caldo magari accompagnato da riso basmati.

…Buon appetito…

20140717-100810-36490547.jpg

Annunci

Piaditas con pollo, gamberi e peperoni…

Ingredienti
Petto di pollo
Code di gambero
Piadina romagnola
Sottiletta
Peperone giallo e rosso
Pomodoro ramato
Cipolla
Peperoncino fresco
Triplo concentrato pomodoro
Aglio
Olio evo
Sale
Pepe

Preparazione
Scaldate in una padella un filo d’olio e fate soffriggere uno spicchio d’aglio diviso in due, mezza cipolla tagliata a rondelle e del peperoncino sminuzzato. Quando le cipolle si saranno ammorbidite, aggiungete i peperoni tagliati a striscioline e lasciate cuocere per 10 minuti circa, dopodiché toglieteli dalla padella e metteteli da parte.

Nel frattempo pulite i gamberi, tagliate il pollo e i pomodori a cubetti.

Mettete un filo d’olio nella padella dove avete cotto i peperoni e aggiungete i gamberi e il pollo, fate cuocere aggiustando di sale e pepe, dopo cinque minuti aggiungete i pomodori a cubetti, un cucchiaino di concentrato di pomodoro e i peperoni cotti; terminate la cottura fino a quando inizierà a crearsi una crosticina ed il sugo sarà quasi rappreso… A questo punto spegnete il fuoco e aggiungete una sottiletta, quando sarà sciolta coprite la padella con un coperchio.(tenendo chiuso il coperchio, si creerà del vapore che ammorbidirà il tutto)

Ora cuocete la piadina, mettetela su un piatto e aggiungete la vostra farcitura dalla padella, chiudete a rotolo…e gustatevelo…

buon appetito

Nb. La quantità di cipolle, peperoni e peperoncini va in base al vostro gusto…quindi se le amate…esagerate…ma poi non fiatate…

20140517-150427.jpg

20140518-005632.jpg