Filetto di manzo esagerato con rattuglia croccante…

A volte le mie ricette non sono proprio leggere…ma siamo nel weekend e quindi è consentito quello sgarro extra che tanto ci piace…quindi partiamo con una bella salsina al gongorzola arricchita da dell’ottimo mascarpone, proseguiamo con della splendida carne rossa e arricchiamo tutto con della “rattuglia” croccante…la “rattuglia” è la mia versione della ratatouille…buon fine settimana e preparatevi per la ricetta di domani…che sarà…sveglia presto e giro all’Esselunga…c’è sempre qualcosa da scoprire tra i loro scaffali magici…

Ingredienti
Filetto di manzo
Prosciutto crudo
Gongorzola
Mascarpone
Panna
Pecorino
Burro
Olio evo
Pepe
Sale

Per le verdurine croccanti</em
Patate novelle
Sedano
Carota
Zucchina
Peperoni rossi e gialli
Rosmarino
Salvia
Aglio
Olio
Sale
Pepe

Preparazione
Tagliate le patate, il sedano, la carota, la zucchina e i peperoni a dadini. Preparate un trito con mezzo spicchio d’aglio, la salvia e il rosmarino. Mettete tutto in una bacinella capiente, aggiungete l’olio, il sale, il pepe e mischiate bene utilizzando le mani.
Infornate a 180 gradi per mezz’ora quaranta minuti, fino a che le verdure non diventeranno croccanti.

In un pentolino fate sciogliere poco burro insieme al gongorzola e al mascarpone. Aggiungete poca panna liquida e lasciate rapprendere aggiungendo poco pecorino alla fine.

Tagliate il filetto a medaglioni dello spessore di 4 cm, arrotolateci intorno il prosciutto crudo e usate lo spago per tenere il tutto compatto.
Scaldate una padella e fate cuocere il filetto due minuti per lato (io l’adoro al sangue).

Impiattate mettendo sul piatto la crema di gongorzola e mascarpone, il filetto privato dello spago e le verdurine croccanti di contorno.

…Buon appetito

20140523-000950-590202.jpg

20140523-000949-589548.jpg

Annunci

Frittata con asparagi, pancetta, patate e cipolla…

Ma che buoni gli asparagi se si sposano con la cipolla che li tradisce con la pancetta che va a letto con la patata…non sapevo cosa scrivere…allora un po’ di malsana poesia non guasta mai…

Ingredienti
Asparagi verdi
Patate
Cipolla bianca
Pancetta affumicata
Uova
Grana padano
Panna
Prezzemolo
Burro
Olio evo
Sale
Pepe

Preparazione
Mettete a bollire dell’acqua poco salata e fateci bollire le patate per 10 minuti (dovranno rimanere dure)

Prendete gli asparagi, privateli della parte dura del gambo e con un pela patate raschiate la buccia, legateli insieme con uno spago e metteteli a bollire nell’acqua dove avete cotto le patate (le punte dovranno rimanere fuori) per almeno 8/10 minuti.

Fate soffriggere nel burro e nell’olio poca cipolla e uno spicchio d’aglio, mettete a rosolare la pancetta, le patate e gli asparagi tagliati piccoli.

Prendete una bacinella abbastanza capiente, metteteci le uova, il grana, la panna ed il prezzemolo sminuzzato, mischiate bene facendo amalgamare tutto, salate e pepate (dovete cercare la giusta consistenza, non troppo liquido, non troppo denso).

Aggiungete il composto alla padella mescolando bene con gli altri ingredienti e non toccate più il composto.

Con una forchetta alzate un lato della frittata e controllate se la parte sotto è dorata e giratela (cautela, oppure esistono delle padelle apposta)

Servire calda, non incandescente…

…Buon appetito…

N.b. se la frittata è molto alta consiglio di toglierla prima che bruci dalla padella e passarla in forno a 140° per 5/7 minuti…

20140517-212754.jpg

20140518-004806.jpg