Risotto tostato in ristretto di rosé con crema di burrata e polvere croccante di culatello…

Vi starete chiedendo cosa è la polvere croccante di culatello, la risposta è semplicissima, un “bacon di classe polverizzato”. Voglio invogliarvi a provare cose nuove, voglio stimolare la vostra creatività per sperimentare “i soliti cibi” preparati in maniera diversa. Oggi è un risotto, domani una pasta, dopodomani un arrosto, ma quello che cambia veramente, è l’idea originale che ogni volta da un nuovo gusto al piatto…buona giornata a tutti…

Ingredienti per 4 persone
400 g di riso carnaroli o vialone nano
150 g di burrata fresca
150 g di culatello o prosciutto crudo
1 bicchiere di rosé
1 cipollotto fresco
20 g di burro
Olio evo

Ingredienti per il brodo di carne

Preparazione
Preparate il brodo di carne

Prendete le fette di culatello, fatele rosolare su di una piastra e appena iniziano a diventare croccanti toglietele e tamponatele delicatamente con della carta assorbente. É molto importante conservare l’olio grasso che avranno perso in cottura. Appena il culatello si sarà raffreddato, tritatelo con il mixer così da ottenere la polvere croccante di culatello.

Prendete la burrata, mettetela nel bicchiere del mixer e frullate con il frullatore ad immersione aggiungendo a filo un po’ d’olio extravergine. Il risultato che dovrete ottenere sarà quello di una salsa molto cremosa.

Prendete una padella dai bordi alti, mettete una noce di burro, dell’olio evo, il grasso sciolto conservato del culatello, il cipollotto tritato fine e fate soffriggere. Sfumate con il rosé e lasciate cuocere finché la salsa non si sarà ritirata. Con l’aiuto di una schiumarola togliete la cipolla e aggiungete il riso. Fatelo tostare per due minuti mescolando in continuazione per non fare attaccare.

Aggiungete il brodo poco alla volta portando a cottura il risotto. Quando il grado di cottura del riso sarà di vostro gradimento, spero al dente, spegnete la fiamma e aggiungete la crema di burrata. Mescolate energicamente mantecando il risotto per 2 minuti. Coprite con un coperchio e lasciate riposare altri 2 minuti.

Servite cospargendo il risotto di polvere croccante di culatello e un filo d’olio evo.

…Buon Appetito…

IMG_8174

IMG_8123

IMG_8127

IMG_8143

IMG_8138

IMG_8142

IMG_8156

IMG_8162

IMG_8167

IMG_8168

Annunci

Risotto con cicale e asparagi di mare mantecato alla crema di burrata…

Ingredienti difficili da trovare…sapori unici e piacevoli scoperte…questo risotto raccoglie tutto il gusto del mare in un unico piatto…le cicale con la loro polpa saporita…gli asparagi che trattengono al loro interno l’acqua marina…insomma da provare…e quindi provateci…

Ingredienti
Riso carnaroli
Cicale di mare
Asparagi di mare
Burrata
Aglio
Burro
Olio evo
Sale

per il brodo di cicale
Teste delle cicale
Aglio
Ghiaccio
Olio evo
Pepe
Sale

Preparazione brodo
Fate scaldare l’olio in una padella, aggiungeteci l’aglio e fate soffriggere. Aggiungete le teste delle cicale e tostate per due minuti. A questo punto aggiungiamo acqua fredda con il ghiaccio (lo shock termico farà esplodere tutto il sapore del crostaceo), il sale grosso e il pepe in granuli.

Portate ad ebollizione e lasciate andare a fiamma bassa per circa 30 minuti, controllando che non asciughi troppo (aggiungete acqua se necessario). Filtratelo e tenetelo da parte per il risotto.

Preparazione risotto
Scottante per tre minuti gli asparagi di mare in acqua bollente e non salata. Scolateli e privateli del gambo tenendo solo le punte.

Fate soffriggere in una padella con il bordo alto uno spicchio d’aglio con poco olio d’oliva. Pulite e sgusciate i gamberi, incideteli sul dorso. Prendete le cicale già private della testa e apritele sul dorso con una forbice. Fate tostare i crostacei nella padella per due minuti per lato. Togliete e mettete da parte lasciando il loro sughetto in padella, aggiungete una noce di burro e fate tostare per due/tre minuti il riso fino a che il chicco non sarà diventato trasparente (la tostatura è importante per la riuscita del risotto). Quando il riso sarà tostato sfumate con mezzo bicchiere di vino bianco e procedere alla cottura (16-18 minuti in base al riso) aggiungendo il brodo precedentemente preparato di volta in volta. Dopo circa 10 minuti aggiungiamo gli asparagi di mare, i gamberi e le cicale. Completiamo la cottura del riso. Nel frattempo con un frullatore ad immersione frulliamo la burrata con poco olio a filo fino ad ottenere una crema. Spegnete il risotto e mantecate con la crema di burrata mescolando energicamente per due minuti. Coprite con un coperchio è lasciate riposare altri due minuti prima di servire.

…Buon appetito…

20140803-190242-68562832.jpg

20140726-171416-62056675.jpg

20140726-171417-62057364.jpg

20140726-171418-62058088.jpg