Risotto con poco pomodoro, bufala e crudo…

Come vi ho promesso circa un mese fa, oggi riaprono le porte del blog culinario, non pubblicherò ricette tutti i giorni ma cercherò comunque di mantenere una certa costanza. Come sapete oggi è il 1 d’Aprile, ma purtroppo in pescheria era terminato il “famoso pesce”, quindi ho pensato di partire con una bella “Bufala”… Risotto con poco pomodoro, mozzarella di bufala e prosciutto crudo…insomma, una sorta di rito propiziatorio per una bella e calda primavera…quindi ben tornato a me…e a voi…

Ingredienti
400 g di riso carnaroli
150 g di mozzarella di bufala
100 g di prosciutto crudo a fette
10 g di burro
1/2 cipolla bianca
1 bicchiere di prosecco
Olio evo

Brodo pomodoro e aglio
4 pomodori ramati
1 spicchio d’aglio
Sale grosso

Preparazione
Preparate il brodo mettendo un filo d’olio in una padella dai bordi alti, fate rosolare l’aglio schiacciato e aggiungete i pomodori tagliati a pezzettini. Dopo qualche minuto aggiungete all’incirca 1,5 l di acqua ghiacciata e una presa di sale grosso. Lasciate cuocere 10 minuti dalla ripresa del bollore.

Mettete un filo d’olio e metà burro in una casseruola. Aggiungete la cipolla tritata fine e fate soffriggere. Sfumate con il vino bianco e togliete quasi subito la cipolla con una schiumarola lasciando l’intingolo all’ineterno.

Fate tostare il riso per due minuti girandolo in continuazione. Aggiungete il brodo poco alla volta fino ad arrivare a cottura girandolo costantemente e con molta delicatezza.

Quando il risotto sarò cotto, naturalmente al dente, togliete la casseruola dalla fiamma, aggiungete la mozzarella di bufala a cubetti, il restante burro e mantecate energicamente aggiungendo un filo d’olio a filo per due minuti.

Coprite la casseruola con un coperchio e fate riposare per altri 2 minuti.

Servite il risotto aggiungendo due fette di prosciutto crudo e dei cubetti di bufala.

…Buon Appetito…

IMG_3586

IMG_3591

Annunci

Hamburger di filetto di maiale, lardo toscano, crema di rosmarino, salvia e parmigiano…

Ebbene sì, siamo a 300 ricette in poco più di un anno…che soddisfazione…per questo oggi voglio regalarvi una ricetta davvero speciale e sopratutto molto semplice…se siete stanchi dei soliti e noiosissimi hamburger, dovete provate a cambiare tipo di carne. Basta prendere un filettino magro di maiale, del lardo grassosissimo e una crema speciale di spezie…Buona serata a tutti e sopratutto buona estate…

Ingredienti per 10 hamburger
1 kg di filetto di maiale
200 g di lardo toscano non speziato
8 foglioline si salvia
3 rametti di rosmarino
50 g di parmigiano reggiano
1/2 bicchiere di olio evo
Olio evo
Sale
Pepe

Preparazione
Prendete il filetto di maiale, il lardo toscano e macinateli insieme a maglia grossa nel tritacarne.

Mettete nel bicchiere del mixer il rosmarino, la salvia, l’aglio, il parmigiano reggiano grattugiato, un pizzico di sale e pepe. Frullate con il frullatore ad immersione aggiungendo l’olio evo a filo fino ad ottenere una salsa bella liquida.

Versate la salsa condimento sul macinato di maiale, mescolate bene amalgamando il tutto con le mani e lasciate riposare 2 ore in frigo.

Prendete il macinato speziato e andate a formare gli hamburger, utilizzando il loro apposito stampo oppure utilizzando le mani.

Ora non vi resta che cuocere questi strepitosi hamburger, in padella, su piastra o meglio ancora su BBQ.

…Buona Appetito…

IMG_4780

IMG_4770

IMG_4771

IMG_4774

IMG_4775

IMG_4779

Spaghettoni aglio, olio e peperoncino mantecati ai crostacei profumati al basilico…

Finalmente sono riuscito a mettere mano ai fornelli. Cosa mi sono preparato? Una ricetta semplice, fresca e buonissima…basta preparare i miei spaghetti aglio, olio e peperoncino…trovare dei crostacei freschissimi, marinarli con olio e basilico ed il gioco è fatto. Da domani spero di trovare più tempo per la cucina, magari con una super grigliata di pesce…buona serata a tutti e per chi non sapesse cosa fare, stasera a Sarnico (Bg) inizia il Busker Festival

Ingredienti per 4 persone
400 g di spaghettoni
4 gamberoni
4 scamponi
4 capesante
Peperoncino fresco
Basilico
Aglio
Olio evo

Preparazione
Pulite gli scamponi, i gamberoni e le capesante. Batteteli a coltello fino a farli in piccoli pezzi e metteteli in una bacinella. Aggiungete un filo d’olio, 3 foglie di basilico, sale, pepe e mischiate bene. Lasciate marinare almeno 1 ora in frigo.

Portate ad ebollizione una pentola piena d’acqua e fateci lessare gli spaghettoni. Pulite l’aglio e tagliatelo a metà, fate lo stesso con in peperoncini a cui toglierete i semi. Fate soffriggere entrambi senza bruciarli a fiamma bassa. A metà cottura scolate gli spaghettoni e buttateli nella padella con almeno un suo mestolo d’acqua. Terminate la cottura mescolando continuamente fino a quando non si sarà formata una salsa cremosa e la pasta non sarà cotta. Ricordatevi di togliere l’aglio.

Spegnete la fiamma, aggiungete i crostacei profumati al basilico, mantecate energicamente aggiungendo un filo d’olio a crudo e servite.

…Buon Appetito…

img_0013

img_0005

img_0006

img_0010

img_0008

img_0009

img_0011

img_0012

La mi “Amatriciana”…

Oggi voglio svelarvi il trucco di come io preparo il sugo all’amatriciana, non proprio leggera, ma molto saporita e ottima per fare bella figura con i propri amici, parenti o ospiti inaspettati…Buona domenica a tutti, io tra poco parto per Padova, destinazione stadio Euganeo, LiveKom 2015…

Ingredienti per 4 persone
100 g di guanciale
400 g di pomodori maturi
30 g di cipolla bianca
1 peperoncino fresco
1 spicchio d’aglio
Olio evo
Zucchero
Sale
Pepe

Preparazione
Mettete in un pentolino un filo d’olio, aggiungete la cipolla tagliate a rondelle sottili ed il peperoncino tritato fine. Lasciate stufare le cipolle 10 minuti a fiamma bassissima e aggiungete i pomodori tagliati a cubetti grossi. Mettete poco zucchero per togliere l’acidità del pomodoro, aggiustate di sale e pepe e lasciate ritirare la salsa a fiamma bassa per 15 minuti.

Mettete il guanciale in una padella con uno spicchio d’aglio e se volete un filo d’olio. Lasciate soffriggere finché il guanciale sarà bello dorato e aggiungete la salsa di pomodoro e cipolle. Amalgamate bene il tutto e lasciate cuocere per pochi minuti a fiamma bassa.

Servite illuminando un piatto di bucatini, spaghetti, spaghetti i, tortiglioni, maccheroni, penne, fusilli o paure come ho fatto io oggi, con dei gnocchi fatti in casa.

…Buon Appetito…

            

  

Spaghetti con trota e sardine essiccate…

É tempo di pesca alla sardina sul lago d’Iseo…ma io non amo pescare e quindi mi sono organizzato per trovare delle fantastiche sardine, o meglio agoni, già essiccate del mio fantastico lago. Dopo attente ricerche sono riuscito a trovarle presso uno dei pescatori storici di Montisola, il signor Nando. In più per rendere il piatto ancora più gustoso ho aggiunto della trota “nostrana” essiccata pescata in un torrente di destinazione top secret… Buona giornata a tutti…

Ingredienti per 4 persone
400 g di spaghetti
2 sardine essiccate
2 filetti di trota essiccata
Prezzemolo
Olio evo
Aglio

Preparazione
Aromatizzate dell’olio evo con uno spicchio d’aglio intero e una manciata di prezzemolo. Mettete a riposare in frigo per almeno un ora.

Lessate gli spaghetti in abbondante acqua salata.

Pulite la sardina essiccata eliminando testa, pelle e lisca centrale e tagliate a striscioline. Prendete il filetto di trota essiccato che naturalmente non avrà ne pelle, ne testa ne lisca e tagliatelo come le sardine. Mettete un filo d’olio in padella e fateci saltare i pesci per 2 minuti.

Scolate la pasta al dente e fatela saltare in padella mantenendo poca acqua di cottura per mantecare. Aggiungete l’olio aromatizzato e servite caldo.

Buon appetito

  

Petto di pollo semolato di spezie al lime e salsa Worcester con mozzarelline e piccadilly…

Marino come mai non hai scritto quasi niente questa settimana? Eri forse a corto d’idee? Naturalmente no, ho solamente avuto tantissimo lavoro da fare e non ho trovato ne il tempo per cucinare, ne il tempo per scrivere. Quindi ricomincio dal week end, l’ultimo week end prima della partenza per Ibiza…vi lascio con una ricetta semplice e sfiziosa a base di pollo, spezie e lime…Buona giornata a tutti.

Ingredienti per 4 persone
800 g di petto di pollo a fette
50 g di semola rimacinata
2 lime succosi
300 g di mozzarelline vaccine
12 pomodori piccadilly
2 cucchiaini si salsa Worcester
2 rametti di timo
2 rametti di rosmarino
6 foglie di salvia
8 foglie di basilico
1/2 spicchio d’aglio
Sale

Preparazione
Prendete il timo, il rosmarino, l’aglio e tritateli finemente. Mettete la semola rimacinata e un pizzico di sale in una bacinella. Aggiungete le spezie tritate e mescolate bene.

Prendete il pollo e passatelo nella panatura. Mettete in una padella 6 cucchiai abbondanti d’olio evo e quando sarò caldo aggiungete il pollo impanato. Lasciate cuocere circa 3 minuti per lato fino a quando la panatura non risulta croccante. Salate a piacere.

Spremete i lime una bacinella, aggiungete la salsa Worcester e mescolate bene. Sfumate il pollo con la salsa, lasciate cuocere 1 minuto e girate la carne per altri 30 secondi.

Prendete una bacinella, aggiungete i pomodori piccadilly tagliati in 4 pezzi, le mozzarelline intere, il basilico tagliato a striscioline, un filo d’olio evo e un pizzico di sale. Mescolate bene.

Mettete i pomodori e le mozzarelline sulla base del piatto e adagiateci sopra il pollo infarinato alle spezie e lime.

Buon Appetito

IMG_9606

IMG_9596

IMG_9597

IMG_9599

IMG_9600

IMG_9601

Gamberi speziati e gratinati al forno…

Semplicità, poco tempo e tanto gusto…ecco gli ingredienti di oggi. Basta avere un minimo di pazienza nel pulire i gamberi ed il gioco è fatto. Buona serata a tutti…

Ingredienti per 4 persone
40 code di gambero
50 g di pangrattato
2 rametti di timo limonato
4 rametti di erba cipollina
1 spicchio d’aglio
30 g di pecorino romano
Olio evo piccante
Olio evo
Sale affumicato o normale

Preparazione
Prendete le code di gambero, eliminate il guscio e incidetele sul dorso per togliere il filetto nero. Prendete degli stuzzicadenti di medie dimensioni e infilzate i gamberi uno ad uno, dovrete metterne 5 per bacchetto.

Prendete una bacinella, aggiungete il pangrattato, le spezie e l’aglio tritati fini, il sale affumicato o normale e mescolate bene.

Mettete su un piatto gli spiedini di gamberi e irrorate d’ olio evo piccante o normale. Prendete il pangrattato speziato e impannateci gli spiedini eliminando la panatura in eccesso.

Mettete gli spiedini in una teglia coperta da carta da forno, spolverizzate con il pecorino romano, aggiungete un filo d’olio evo e cuocete in forno già caldo a 180° per 20 minuti o fino a doratura.

Buon Appetito

IMG_9462

IMG_9449

IMG_9453

IMG_9451

IMG_9455