ROCO 43550 OBB E-Lok BR 1044 104-6 OVP traccia h0

Abbiamo visto ieri il primo gradino della “piramide qualitativa” di Doctor Wine (Roco 66611 Bauzug-Rungenwagen con 2 Eichholz Contenitori 10 Piede Ep. 5 DB,Kkk ,). Eccoci oggi alle prese con quei vini che li hanno battuti di un punto. Un solo piccolo centesimo in più per indicare un gradino superiore nel giudizio di DoctorWine. 

L’anno scorso erano tre le cantine Siciliane premiate con questo punteggio, e le avevamo raccontate qui.

Quest’anno sono invece ben sette, qui in ordine alfabetico: Roco 67076 4er Set Erzwag. con Minerale Dc

E-Lok OBB 43550 ROCO BR h0 traccia OVP 104-6 1044 97282vtrt62955-Locomotive

Ritorna anche quest’anno un’altra speciale classifica a premiare i vini più apprezzati, questa volta da Daniele Cernilli, alias Doctor Wine. Come sempre, tutti gli anni compaiono progressivamente a partire dal punteggio 95/100. Come spiega Cernilli, questo “è un punteggio altissimo che sancisce l’ottima qualità del vino, la sua tipicità e la sua rispondenza all’annata. Proprio per questo ça va sans dire, il premio è strettamente riferito all’annata degustata sebbene si porti con sé, come corollario, un giudizio positivo sull’azienda produttrice.”

faccino 95/100 DoctorWine Guida 2019 diploma

I vini siciliani premiati con questo punteggio nel 2020 da Doctor Wine sono: Roco 69614 Romualdo Serie Br 144 093-2 DB Scala H0 Conf. Orig.

Best Italian Wine Awards premia ogni anno i 50 migliori vini d’Italia. 

La classifica, nata nel 2012 da un’idea di Luca Gardini e Andrea Grignaffini, negli anni ha saputo dare grande visibilità alle eccellenze vinicole del Paese sul panorama internazionale, approdando anche a Città del Messico, Londra, Hong Kong e Bordeaux. Nel 2016 Wine-Searcher – il più grande database e motore di ricerca dedicato al vino – ha inserito BIWA fra i premi e i concorsi di maggior rilievo del settore a livello mondiale.

Le 50 etichette italiane in classifica vengono selezionate ogni anno da un ROCO 72292 Elektrolok AE 3/6 SBB h0 che affiancano Gardini e Grignaffini nei tasting alla cieca di oltre 350 referenze.

La Sicilia è la terza regione d’Italia come riconoscimenti, con cinque vini premiati. I 5 vini di Sicilia sono (fra parentesi la posizione nella classifica BIWA): ROCO 72418.1 SBB CFF FFS 4-assi Elektrolok re 4/4 III VERDE DC epiv NUOVO + OVP

Compie 17 anni la sfida di Paolo Massobrio e Marco Gatti di individuare ogni anno 100 cantine che meritano il podio, senza mai premiare quelle degli anni precedenti.

“Stiamo per raggiungere i 20 anni e non ci sembra vero – dicono gli autori dei libri che negli anni hanno raccontato queste scoperte (L’Ascolto del vino di Comunica Edizioni e Vino. Assaggi memorabili di quel giorno e di quell’ora di Cairo Editore) – Questo esercizio di ricerca ci ha fatto conoscere dal vivo l’evoluzione qualitativa del vino italiano, in un arco di tempo ormai molto significativo”.

I Top Hundred 2019: i 100 e più vini sul  palco di Golosaria ROCO 73298 TEMPO LIBERO MODELLISMO (0k2)

Sanin Jyukou F90003 RMC-M1Z VVVF One Handle Master Controller (N/ HO scale)

Cresce l’attesa per l’ottava edizione della kermesse 

FOTO2

Al Superstudio Più di Milano la due giorni dedicata a degustazioni, incontri e novità del mondo-vino

Milano, 11 settembre 2019. Conto alla rovescia per il taglio del nastro di Bottiglie Aperte, che torna, il 6 e il 7 ottobre 2019, per l’ottava edizione. Operatori del settore e wine lovers sono attesi al Superstudio Più, la prestigiosa location in Via Tortona, nel cuore della città meneghina, per condividere, con le aziende selezionate dal team di Bottiglie Aperte, le eccellenze del mondo vitivinicolo italiano. L’evento – prodotto e organizzato da ABS Wine&Spirits, Gruppo Aliante Business Solution, in collaborazione con Blend di Federico Gordini, ideatore del format della manifestazione – si è infatti affermato come il più importante appuntamento milanese sul vino, a cui è attesa una platea di oltre 5000 persone in rappresentanza di stampa, operatori di settore e appassionati. L’obiettivo dichiarato è bissare il successo delle precedenti edizioni, puntando sulla formula, rivelatasi decisamente attrattiva, che propone masterclass con verticali guidate da esperti e momenti di approfondimento sulle tematiche di attualità del mondo enologico. Continua a leggere “Bottiglie Aperte 2019: i Vini di Sicilia a Milano” Sanwa -Ricevente RX-391W (Waterproof) 107A41341A

Da qualche giorno sul sito gamberorosso.it sono comparse le prime anticipazioni ufficiali dei vini premiati con i Tre Bicchieri 2020. E noi non possiamo che raccontare i vini di Sicilia premiati quest’anno, come abbiamo fatto gli scorsi anni: questi i vini premiati nel 2019, ROCO 74425 D-zugwagen 1. classe, NS e negli anni precedenti.

I 26 Tre Bicchieri siciliani sottolineano le linee di tendenza individuate da alcuni anni nel mondo enoico siciliano. Confermano, intanto, la sempre maggiore precisione stilistica dei singoli vini e la loro indiscutibile bontà, che accomuna tutti i player, blasonati e non, piccoli o grandi, a riprova di un’acquisizione di eccellenti competenze e di sensibilità verso il mercato; un successo che non si può spiegare solo grazie al favorevole rapporto qualità prezzo dell’offerta isolana. ROCO 74501 doppio bastone auto 1. classe con compartimento bagagli

Vent’anni fa quasi per caso ho cominciato a lavorare nel settore vitivinicolo, mille miglia lontano da  quella che era la mia professione”. Racconta Gianfranco Sabbatino, che prima faceva il commercialista, nel sito della sua azienda.“Ma la voglia sempre più grande di valorizzare questa lunga esperienza professionale, nel tempo diventata una passione, in qualcosa di mio si è finalmente concretizzata nel 2008 fa quando, dopo tante ricerche, ho finalmente trovato ne Le Casematte un valido motivo che giustificasse quella che per me è una definitiva scelta di vita”. A condividere la sua scelta anche l’ex calciatore Andrea Barzagli, entrato a far parte dell’azienda dopo poco.

ROCO art. 4130 Br. 144509-7 epoca IV delle DB.

A Pantelleria, dove la pratica di coltivazione della vite ad alberello è stata dichiarata dal 2014 ROCO GEO LINE 61102 set C binari con massicciata - 1/87, la raccolta delle uve è iniziata in ritardo rispetto alla scorsa vendemmia a causa dell’andamento climatico con temperature più basse registrate a maggio e a giugno, che hanno influito sui tempi di maturazione.

Pantelleria Doc Festival

E-Lok OBB 43550 ROCO BR h0 traccia OVP 104-6 1044 97282vtrt62955-Locomotive

In generale, si registra un calo con picchi del 40-45% in alcune contrade e del 10-15% in altre. Abbiamo chiesto alle cantine associate al Consorzio volontario di tutela e valorizzazione dei vini a Doc dell’Isola di Pantelleria di darci il quadro della situazione a pochi giorni dall’inizio del taglio dei primi grappoli di zibibbo. Ecco come ci hanno risposto. Benedetto Renda, presidente del Consorzio di tutela delinea il primo quadro generale della situazione dell’isola che pur essendo circoscritto ad appena 83 kmq presenta molte diversità “Qualitativamente parlando, si prospetta un’annata molto buona visto il generale buon stato di salute dei vigneti”. ROCO h0 04183a DIESEL TRIEBZUG BR VT 11.5 (VT 601) Tè 4 unità stato

Milo – Sono due le piazze protagoniste della 39/a edizione di ViniMilo. Dopo la prima settimana di convegni e degustazioni per i professionisti della filiera vitivinicola, oggi la festa pre-vendemmia dell’Etna entra nel vivo della tradizione fra la gente con l’Isola del Gusto, in programma a Milo, questo e il prossimo weekend (7 e 8 settembre), secondo la formula green e d’autore voluta dal sindaco Alfio Cosentino e apprezzata da vecchi e nuovi winelovers: scomparsi i bicchieri di plastica e vino sfuso, Vinimilo invita infatti alla degustazione consapevole con calici in vetro a noleggio completi di tasca portabicchiere e un banco assaggi – a cura della Strada del Vino dell’Etna, gestito dai sommelier Fisar – con circa 128 etichette da 35 cantine dell’Etna: 57 rossi, 44 bianchi, 17 rosati e 10 spumanti.

ROCO h0 64041 3 Pezzi Set F-treno Gambrinus DB NUOVO + OVP

(Paolo Calì)

Paolo Calì è un produttore di vini della zona di Vittoria, in provincia di Ragusa, culla del Frappato e del suo Cerasuolo.

Qui c’è l’unica Docg della Sicilia. E con Calì si parla di Doc e consorzio. Lui, che in questi anni non le ha certo mandate a dire al consorzio della Doc Sicilia, si è scagliato contro il prezzo “ridicolo” di vendita delle uve Grillo, pagate a 35 centesimi al chilo. “Ma di cosa stiamo parlando – dice il produttore – Questo è l’esempio perfetto del grande successo della Doc Sicilia. Adesso nessun produttore vuole raccogliere il Grillo a mano, ma solo con vendemmiatrici a causa dei costi improponibili della vendemmia manuale. Il rischio è di portare a casa porcherie, perché la maggior parte dei vigneti dei piccoli produttori sono semi abbandonati e quindi si raccoglierebbe seconda e terza fioritura. La viticoltura della Doc è morta e i viticoltori vogliono espiantare e vendere i diritti“. ROCO H0 76112 – SET 2 CARRI APERTI EL (tipo Linz) – OBB Ep. IV