Non è proprio una Caesar salad…

Conoscete la Caesar salad? La Caesar salad è un’insalata statunitense che…bla bla bla bla…bla bla bla bla…in realtà per evitare di raccontarvi l’intera storia di questo piatto, soprattutto perché soggetta a dispute temporali e territoriali, ho voluto ricrearlo, così da darvi anche oggi una piacevole alternativa per i vostri pranzi o cene di questa estate. La ricetta è davvero molto semplice e la speciale maionese vi uscirà una bomba con il frullatore ad immersione… Buona Domenica a tutti.

Ingredienti per 2 persone
300 g di petto di pollo
150 g di lattuga romana
100 g di pane pugliese d’Altamura
100 g formaggio Rosa Camuna
2 foglie di salvia
1 rametto di rosmarino
Olio evo
Sale
Pepe

Ingredienti per la salsa
1 uovo
150 ml di olio di semi di mais BIO
20 g di capperi sotto sale
3 cucchiaini di succo di limone
2 cucchiai di aceto balsamico
1 cucchiaio di salsa Worcestershire
Pepe

Preparazione
Immergete l’uovo in acqua bollente per un minuto. Apritelo e mettete il tuorlo e l’albume nel bicchiere del mixer con il succo di limone, l’aceto balsamico, la salsa Worcestershire, i capperi privati del sale e pepe. Frullate con il frullatore ad immersione aggiungendo l’olio a filo fino a formare una salsa cremosa, alla fine è una “speciale maionese”.

Tagliate il petto di pollo a strisce e mettetelo a marinare in frigo in una bacinella con olio evo, il rosmarino e la salvia. Scaldate una padella e fate cuocere il pollo fino a cottura desiderata.

Tagliate il pane d’Altamura a fette e fatelo a cubetti. Mettete un filo d’olio in una padella e tostateci i cubetti di pane fino a doratura.

Ora prendete un piatto fondo, mettete la lattuga, i crostini di pane d’Altamura, il peto di pollo, il formaggio Rosa Camunata grattugiato grosso e la speciale salsa.

…Buon Appetito…

IMG_0106

IMG_0092

IMG_0097

IMG_0100

IMG_0102

IMG_0103

IMG_0091

IMG_0105

Annunci

La mia super insalata di mare…

Adoro la mia “super” insalata di mare, potrei mangiarne a quantità industriale senza mai sentirmi sazio. Per questo voglio condividere con voi la mia speciale, semplice e rinfrescante ricetta. Mi raccomando utilizzate solo prodotti super freschi! Buona serata a tutti, noi stasera siamo stati invitati dal nostro carissimo amico Andrea alla rinomata “pizzeria” da Sirani a Bagnolo Mella…abbiamo promesso di prendere solo pizze dai 35€ in su… Ingredienti per 10 persone 40 code di gambero 20 calamari freschi piccoli 1 seppia grande 2 kg di cozze 10 pomodori piccadilly 2 coste di sedano Prezzemolo Lime Aglio Olio evo Sale Pepe Preparazione Fate bollire le code di gambero per massimo 5 minuti in acqua bollente poco salata. Quando saranno cotti metteteli sotto l’acqua fredda corrente, sgusciateli e lasciateli raffreddare. Pulite i calamari eliminando la sacca con le uova ed il becco. Incideteli a metà lungo il dorso, poi di nuovo trasversalmente e dividete a metà i suoi ciuffi se sono troppo grossi. Fate bollire il tutto nella stessa padella contenete l’acqua dei gamberi per 10 minuti. Scolateli e raffreddateli sotto l’acqua fredda corrente. Pulite la seppia eliminando l’osso, la pelle e le interiora. Fatela bollire intera per 40 minuti nell’acqua dove avete cotto i gamberi e i calamari. Quando vi sembrerà tenera, raffreddatela sotto l’acqua fredda corrente e tagliatela a striscioline. Pulite bene le cozze sotto l’acqua fredda corrente eliminando le incrostazioni e la barbetta con l’aiuto di un coltello. Mettetele in una padella dai bordi alti con uno spicchio d’aglio e un filo d’olio evo. Accendete la fiamma, coprite la padella con un coperchio e fatele aprire a fiamma media. Quando si saranno aperte tutte, spegnete la fiamma e lasciatele raffreddare. Ora dovrete togliere il mollusco dal guscio, lasciandone alcune intere per la guarnizione. Filtrate dalla padella il loro liquido e mettete tutto da parte. Pulite il sedano, i pomodori piccadilly e fate tutto a cubetti piccoli. Prendete una bacinella molto capiente, metteteci all’interno i gamberi, i calamari, la seppia, le cozze e le verdure. Aggiungeteci un filo d’olio, 6 cucchiai di liquido delle cozze, una manciata di prezzemolo, sale, pepe e una grattugiata di lime. Mescolate con delicatezza e servite freddo dopo aver lasciato riposare in frigo per almeno 1 ora. …Buon Appetito… IMG_0426 IMG_0424

Riso freddo ai tre cereali con straccetti di salmone scottato al basilico, rucola, datterini e ricotta salata…

Buona domenica a tutti…mi scuso se non ho scritto prima, ma con l’imminente arrivo del caldo, mi è toccato il tanto odiato cambio degli armadi…diciamo che più che altro ho diretto i lavori, a discapito di quella santa ragazza della mia morosa… Vi lascio con la ricetta del giorno, fresca, light, veloce e sopratutto estiva…buona serata.

Ingredienti
400 di riso ai 3 cereali (riso integrale, avena, grano)
300 g di filetto di salmone
50 g di ricotta salata
24 pomodori datterini
100 g di rucola
8 foglie di Basilico
Olio evo
Sale

Preparazione
Fate bollire il riso ai tre cereali in abbondante acqua salata. Quando è cotto scolatelo e raffreddatelo sotto l’acqua fredda corrente.

Prendete il filetto di salmone, togliete la pelle ed eventuali lische e fatelo a straccietti. Mettetelo a marinare circa 1 ora con un filo d’olio evo e il basilico tagliato a striscioline.

Fate scaldare una padella e saltateci il salmone con tutta la sua marinata per massimo 1 minuto.

Prendete una bacinella abbastanza grande, mettete la rucola, i datterini divisi in due, il riso ai tre cereali e il salmone scottato. Condite con olio, sale e mescolate delicatamente.

Mettete in un piatto l’insalata di riso e cospargete con una generosa grattata di ricotta salata.

Buon Appetito

IMG_9548

Radicchio e soncino con scamorza alla piastra, code di gambero, datterini e senape al miele…

Finalmente dopo tanta pastasciutta arriva una bella insalatina, qualcosa di leggero, sfizioso e che può stuzzicare gli amanti delle ricette semplici e veloci. Per un risultato ancora più gustoso vi consiglio di condirla con la mia delicatissima salsa alla senape e miele. Buona serata a tutti…la mia sarà sicuramente splendida perché vado a mangiare nello spettacolare castello Malvezzi a Brescia con la mia dolce metà.

Ingredienti per 4 persone
100 g di soncino
100 g di radicchio rosso
200 g di scamorza affumicata
24 code di gambero
20 pomodori datterini
10 cucchiai di salsa di senape
1 cucchiaio di miele
1 cucchiaio di aceto di mele
Olio evo
Sale

Preparazione
Pulite bene le insalate e tagliate il radicchio rosso a pezzetti piccoli. Mettete in una bacinella aggiungendo i datterini tagliati a metà, un pizzico di sale e un filo d’olio. Mescolate bene il tutto e mettete da parte.

Pulite le code di gambero eliminando il guscio e incidendoli sul dorso per togliere il filettino nero. Fateli bollire in abbondante acqua poco salata per 3 minuti circa e raffreddateli sotto l’acqua fredda.

Mettete nel bicchiere del mixer la senape, il miele, l’aceto di mele ed un filo d’olio. Frullate con il frullatore ad immersione fino ad ottenere una salsa cremosa.

Scaldate una piastra e fateci sciogliere leggermente la scamorza affumicata tagliata a fette dello spessore di un 1,5 cm, ci vorrà circa un minuto per lato.

Mettete l’insalata come base del piatto, nel centro la scamorza affumicata alla piastra, intorno le code di gambero e aggiungete a piacere la salsa di senape al miele.

Buon Appetito

IMG_8905