Riso integrale finto cantonese…

C’è il tempo dei bagordi con cibi gustosi e grassi, poi viene il tempo della dieta con cibi sani e leggeri…la proporzione corretta non esiste, perché per quanto mi sforzi di stare a dieta non posso rinunciare al cibo, l’adoro, mi piace, mi emoziona, mi sazia… Quindi, anche quando la pancia inizia a crescere, c’è modo e modo di mettersi a dieta, ad esempio inventando ricette “quasi” leggere per la mente e un po’ meno per il fisico, come quella di oggi. Buona giornata a tutti.

Ingredienti per 4 persone
400 g di riso integrale
100 g di petto di pollo al forno (quello affettato)
150 g di piselli gelo
4 cucchiai di salsa di soia
2 uova
20 g di parmigiano reggiano
1 scalogno
Sale
Pepe

Preparazione
Lessate il riso integrale in abbondante acqua salata.

Tagliate a cubetti il petto di pollo al forno e fatelo rosolare in padella con due cucchiai d’olio.

Prendete una bacinella, rompeteci le uova, aggiungete il parmigiano reggiano, il sale, il pepe e lo scalogno tritato fine. Mescolate bene con l’aiuto di una forchetta. Scaldate un padellino antiaderente e buttateci all’interno gli ingredienti della frittatina. Quando sarà cotta da un lato, giratela cercando di non romperla. Cuocetela ancora 2 minuti e mettetela su un tagliere a raffreddare.

Quando mancheranno 3 minuti alla cottura del riso aggiungete i piselli gelo e lasciate terminare la cottura. Scolate il riso, i piselli e fateli saltare in padella con il petto di pollo.

Sfumate con la salsa di soia e aggiungete la frittatatina tagliata a striscioline.

…Buon Appetito…

IMG_8579

IMG_8572

IMG_8573

IMG_8575

IMG_8576

Annunci

Spaghettoni con bocconcini di costolette d’agnello, alici sott’olio e pomodori…

Si avvicina Pasqua e quindi mi sembra doveroso proporvi una ricetta abbastanza a tema. Naturalmente la ricetta, come il mio solito, è molto particolare, ma spero di cuore possa piacervi. Agnello, alici e pomodori…da provare…buona serata a tutti…

Ingredienti
400 g di spaghetti
8 filetti d’alici sott’olio
300 g di costolette d’agnello
8 pomodori piccadilly
20 g pecorino romano
Olio evo
Aglio
Sale
Pepe

Preparazione
Prendete le costolette, separate la carne dall’osso e fatela a cubetti. Fate soffriggere uno spicchio d’aglio in un filo d’olio, aggiungete le acciughe e lasciatele sciogliere a fiamma bassa. Aggiungete i cubetti d’agnello e fate saltare 2 minuti. Mettete i pomodori divisi in 4 e fate saltare per 5 minuti. Scolate la pasta al dente e fatela saltare con poca sua acqua di cottura nel sugo d’agnello. Servite spolverando di pecorino romano.

…Buon appetito…

IMG_7937

Fajitas con pollo e gamberoni Marino e Cucino…

Questa è la mia seconda versione delle fajitas, questa è la versione che adoro di più in assoluto… Ho scoperto che la carne di pollo marinata con con la birra Desperados crea una stupenda alchimia di gusto, leggermente amarognola ma molto gradevole. I gamberoni infine sono la ciliegina sulla torta, completando al meglio il piatto…

Ingredienti per 4 persone
8 tortillas confezionate
500 g di petto di pollo
10 code di gamberoni
1 Peperone giallo
1 peperone verde
1 peperone rosso
1 birra Desperados
1 cipolla dorata
2 cucchiaini di triplo concentrato di pomodoro
1 spicchio d’aglio
1 peperoncino fresco
Olio evo
Sale
Pepe

Preparazione
Sgusciate le code di gamberoni ed eliminate il filetto nero sul dorso.

Pulite il petto di pollo e tagliatelo a listarelle di massimo 0,5 cm di altezza e larghezza. Mettetelo in una bacinella capiente insieme ai gamberoni. Aggiungete un filo d’olio, un pizzico di sale e mischiate il tutto. Aggiungete la birra Desperados, mischiate nuovamente e mettete a marinare per almeno 12 ore in frigo.

Tritate l’aglio insieme al peperoncino, tagliate a rondelle sottili la cipolla e fateli appassire a fuoco lento. Pulite i peperoni, tagliateli a listarelle e metteteli nella padella con il soffritto. Lasciate cuocere per almeno 25 minuti fino a che non saranno diventati tenerissimi. Aggiustate di sale e pepe e mettete da parte.

Scolate bene il pollo ed i gamberoni marinati. Aggiungete un filo d’olio in una padella e fateli saltare. Aggiustate di sale, pepe e lasciate cuocere fino a che la marinatura sarà evaporata. A questo punto aggiungete il triplo concentrato di pomodoro, i peperoni precedentemente cotti e lasciare cuocere fino a che la carne e i peperoni non iniziano a bruciacchiare.

Riscaldate le tortillas sul piatto, aggiungete la carne, i condimenti che più preferite e chiudete a rotolo. Se come me amate fare gli esosi nel riempire la tortillas, usatene 2 e appoggiatele su della carta stagnola che agevolerà la chiusura a rotolo.

Se vi interessano delle tortillas artigianali provate le di tortillas di kamut e semolino.

…Buon appetito…

IMG_7761

IMG_7725

IMG_7736

IMG_7748

IMG_7751

IMG_7753

IMG_7754

Spaghettoni con bocconcini d’agnello e salsa caprino, prezzemolo e pomodoro…

La cucina è vita, amore, sperimentazione…un ingrediente può essere messo a caso, nessuno ce lo vieta, perché sta al nostro buon senso non intossicare i nostri commensali. Quindi che ne dite di un piatto di pasta a base d’agnello e con una crema molto speciale??? Buona giornata a tutti…

Ingredienti
200 g di bocconcini d’agnello
200 g di caprino
20 g parmigiano
20 g prezzemolo
1 cucchiaino di triplo concentrato di pomodoro
1/2 vino bianco
Olio evo
Sale
Pepe

Preparazione
Lessate gli spaghetti in abbondante acqua salata.

Prendete i bocconcini d’agnello, tagliateli a cubetti di circa 2 cm eliminando il grasso in eccesso e fateli saltare in padella con un filo d’olio per 4 minuti. Aggiustate di sale, pepe e sfumate con il vino bianco. Lasciate evaporare a fiamma bassa.

Intanto mettete nel bicchiere del mixer il caprino, il prezzemolo, il triplo concentrato di pomodoro e un filo d’olio. Frullate con il frullatore ad immersione fino a ottenere una salsa cremosa.

Aggiungete la crema in padella con i cubetti d’agnello e fate saltare bene il tutto.

Scolate gli spaghettoni al dente e buttateli in padella con un po d’acqua di cottura. Saltate 1 minuto e servite caldo cospergendo di parmigiano.

…Buon Appetito…

IMG_6869

Empanadas di carne B-Ovina marinata nella birra…

Dopo aver preparato le classiche empanadas argentine ho voluto rivisitare la ricetta a modo mio, cercando di avvicinarmi di più ai miei gusti. Ho usato della splendida carne ovina, in questo caso della polpa d’agnello e della polpa di manzo scelta. Ho aggiunto mozzarella e pecorino romano per dare quella cremosità in più al piatto e devo ammettere che l’ha cambiato radicalmente, in senso positivo. Vi consiglio vivamente di provare a farle, se amate i gusti forti e decisi. Buona giornata.

Ingredienti per 20 mini empanadas
200 g di polpa d’agnello
200 g di polpa di manzo
200 g di peperoni gialli
200 g di peperoni rossi
80 g olive nere denocciolate
80 g olive verdi denocciolate
30 g pecorino romano
200 g mozzarella a pasta dura
50 cl di birra bionda leggera
1/2 cipolla
1 peperoncino fresco
1 cucchiaio di paprika
Aglio in polvere
Olio evo
Sale
Pepe

Per la pasta
200 g di farina tipo 00
50 g di semola rimacinata
125 ml circa d’acqua tiepida
25 g di olio evo
5g sale

Preparazione
Prendete la polpa d’agnello e quella di manzo, tagliatela a cubetti e mettetele in una ciotola capiente. Aggiungete un filo d’olio, un pizzico di sale e pepe, 1/2 cucchiaino di aglio in polvere e mescolate bene. Aggiungete la birra, rimescolate, chiudete con un coperchio e fate marinare in frigo per almeno 4 ore. Passato il tempo della marinatura scolate la carne in un colino fino a che non avrà perso tutti i liquidi in eccesso.

Prendete una ciotola, aggiungete le farine setacciate, l’acqua tiepida, il sale e l’olio. Impastate bene facendo amalgamare tutto fino ad ottenere un composto abbastanza molle ma non appiccicoso. Coprite con carta trasparente, lasciate riposare in un luogo fresco e asciutto per 30 minuti.

Prendete una padella, aggiungete un filo d’olio e fateci saltare la carne marinata fino a che non sarà evaporato tutto il suo liquido. Spegnete e mettete nel bicchiere del mixer a raffreddare.

Nella stessa padella in cui avete cotto la carne aggiungete un filo d’olio d’oliva, la cipolla, il peperoncino tritato e fate soffriggere a fiamma bassa. Pulite i peperoni,tagliateli a listarelle e fateli saltare con la cipolla e il peperoncino. Aggiungete le olive e continuate la cottura per 10 minuti a fiamma vivace. Spegnete, lasciate raffreddare 10 minuti e unite alla carne nel mixer con la mozzarella tagliate a cubetti, il pecorino grattugiato e la paprika. Tritate finemente fino ad ottenere una farcia densa e cremosa.

Prendete la pasta e tiratela fino a farla diventare dello spessore di 2/3 mm circa. Con il coppapasta dal diametro di almeno 8 cm ricavate dei cerchi, mettete la farcia e chiudeteli a forma di luna sigillando con la forchetta i bordi.

Friggete a 170° in friggitrice o padella per 4/5 minuti circa. Servite calde non bollenti…

Buon Appetito

IMG_6864

IMG_6862

IMG_6839

IMG_6840

IMG_6842

IMG_6857

IMG_6858

IMG_6859

IMG_6860

Riso per sushi…a breve un corso teorico-pratico full immersion…

Finalmente le mie lezioni di sushi con il sensei Tozai Tatsumoto hanno dato i loro frutti. Seguendo i consigli e provando più e più volte sono riuscito a fare un ottimo riso per sushi. A parer mio è essenziale la cuoci riso che potete trovare comodamente in amazon ad un costo bassissimo. Il riso e tutti gli ingredienti per il condimento gli acquisto online dal sito: Sushi Life del maestro Tozai (una piccola pubblicità per un grande chef giapponese). In futuro, io ed il maestro, saremo lieti di fare un corso base e full immersion per la preparazione del sushi, per chi fosse interessato mi scriva in privato.

Ingredienti per 8/10 persone
7 bicchieri da circa 150 g di riso per sushi
110 ml di aceto di riso
50 g di zucchero bianco
15 g di sale fino
1/2 alga kombu

Preparazione
Mettete 7 bicchieri di riso in una bacinella.

IMG_6768

Lavatelo più volte sotto l’acqua corrente fino a quando non avrà perso tutto l’amido e l’acqua sarà diventata trasparente. Scolatelo per bene in un colino e versatelo nella cuoci riso.

IMG_6770

Ora aggiungete l’acqua alla cuoci riso, ricordatevi che per ogni bicchiere di riso ce ne va uno di acqua, quindi in questo caso mettetene 7. Date una mescolata veloce per distribuire bene l’acqua, coprite con l’apposito coperchio e azionate la cuoci riso che si spegnerà da sola quando il riso sarà cotto, ci vorranno circa 30/40 minuti.

IMG_6771

Intanto preparate il condimento del riso, mettete l’aceto di riso, lo zucchero, il sale e l’alga Kombu tagliata a strisce in una bacinella, mescolate fino a quando il sale e lo zucchero non si saranno sciolti.

Quando il riso sarà pronto lasciatelo riposa 10 minuti nella cuociriso senza scoprirlo.

Prendete un’ampia placca e distribuiteci dentro il riso. Prendete il condimento, togliete l’alga kombu e poco alla volta andate a distribuirlo su tutto il riso mescolando piano con un cucchiaio. Intanto che condite il riso dovete con l’aiuto di un ventaglio o simile raffreddarlo così da fermare la cottura. Questo procedimento è indispensabile e possono volerci anche 15 minuti.

IMG_6775

Quando il riso sarà tiepido potrete iniziare a sbizzarrivi preparando tutto il sushi che vi in mente.

…Buon Appetito…

IMG_6778

IMG_6781