Sandwich di melanzana con Edamer, tacchino, datterini e scaglie di Grana Padano…

Buon pomeriggio a tutti, la notiziona del giorno è che ho iniziato una breve dieta, associata a una sana attività fisica in palestra…ma non preoccupatevi, nulla mi impedirà di cucinare…però oggi vi propongo una ricetta molto leggera e soprattutto semplicissima da preparare…

Ingredienti
1 melanzana grande
120 g di Edamer a fette
200 g di tacchino arrosto a fette
60 g di Grana Padano a scaglie
250 g di pomodori datterini
1 rametto di Timo fresco
Olio
Sale

Preparazione
Tagliate le melanzane in 12 fette di almeno 1 cm di spessore l’una. Prendete un tostiera, accendetela e quando sarà calda posateci sopra le melanzane. Chiudete e grigliate per 3/4.

Quando saranno colorite, toglietele dalla tostiera e lasciatele a riposo per 5 minuti.

Prendete l’Edamer, il tacchino e create un sandwich usando al posto del pane la melanzana: melanzana, tacchino, Edamer, melanzana, tacchino, Edamer e melanzana.

Ora riaccendete la tostiera e chiudeteci all’interno il nostro finto sandwich. Quando il formaggio inizierà a sciogliersi e sfrigolare potrete toglierlo.

Servite aggiungendo datterini conditi con olio, sale, pepe, aglio (da togliere) e foglie di timo e delle scaglie di Grana Padano.

…Buon Appetito…

IMG_3890

IMG_3894

Annunci

Calamaretti alla piastra marinati con aceto balsamico, limone e spezie…

Calamari, piccoli e freschi, direi semplicemente calamaretti…ecco cosa ho trovato oggi in pescheria. Ho pensato a lungo come prepararli e alla fine ho deciso di farli alla piastra, naturalmente dopo una bella e succulente marinatura. Buon weekend a tutti…

Ingredienti per 4 persone
800 g di calamaretti
5 cucchiaini d’aceto balsamico
1 rametto di rosmarino
4 foglie di salvia
1 limone
1 spicchio d’aglio
Olio evo
Sale affumicato o normale
Pepe in grani

Preparazione
Pulite i calamaretti eliminando la sacca con le uova ed il becco. Fate dei piccoli tagli lungo il dorso senza romperli e mettete da parte le teste che useremo per altre preparazioni.

Prendete una bacinella, metteteci i calamaretti, il rosmarino, la salvia a julienne, una spruzzata di limone, 1 spicchio d’aglio tritato fine, l’aceto balsamico, abbondante olio evo, poco pepe in grani e un pizzico di sale affumicato. Mescolate bene facendo amalgamare tutti gli ingredienti e mettete in frigo per almeno 2 ore.

Togliete i calamaretti marinati dal frigo 10 minuti prima di cucinarli. Scaldate bene una piastra e fateci cuocere i calamaretti, insieme a metà della marinata, girandoli in continuazione per evitare che diventino duri e gommosi. Procedete la cottura per 8 minuti massimo e servite aggiungendo un filo d’olio evo.

…Buon Appetito…

IMG_1371

IMG_1353

IMG_1359

IMG_1361

IMG_1363

IMG_1365

Gamberoni argentini saporitissimi al forno…

Una ricettina davvero molto gustosa e semplice quella di oggi…basta prendere dei gamberoni, vi consiglio gli L1 argentini per l’ottimo rapporto qualità prezzo, fare un trito esagerate di spezie, infornare e mangiare in compagnia…Buona serata tutti…

Ingredienti per 4 persone
24 gamberoni argentini L1
2 rametti di timo limonato
2 rametti di maggiorana
8 foglie di basilico
6 fogliolione
Salsa worcestershire
1 lime
1 spicchio d’aglio
100 ml di olio evo
Pepe
Sale grosso

Preparazione
Prendete il timo limonato, la maggiorana, il basilico e tritateli finissimi. Metteteli in una bacinella insieme allo spicchio d’aglio schiacciato, qualche granello di pepe nero e l’olio evo. Mescolate bene e lasciate riposare in frigo almeno 3o minuti.

Sciacquate i gamberoni sotto l’acqua fredda corrente, tagliate il guscio dalla parte del dorso con una forbice cercando di non rompere la polpa. Disponeteli su di una teglia con della carta forno, cospargeteci sopra l’olio con le spezie, qualche goccia di salsa worcestershire, una spolverata di sale grosso e una grattugiata di buccia di lime.

Infornate in forno già caldo a 180° per 15 minuti. Lasciate intiepidire e servite.

…Buon Appetito…

IMG_1029

IMG_1027

Riso freddo ai tre cereali con gamberetti, petto di pollo, fave, brie e salsa senape miele…

Ecco un’altra ricetta per rendere la vostra calda estate ancora più sfiziosa…basta avere dei gamberetti, fave, brie e petto di pollo. Dimenticavo, preparate anche una dolcissima e delicatissima salsa senape e miele per arricchire il tutto…Buona serata a tutti…

Ingredienti per 4 persone
400 g di riso ai Gallo ai tre cereali
200 g di gamberetti in salamoia
200 g di petto di pollo
100 g di fave surgelate
100 g di formaggio brie
1 rametto di rosmarino
1 rametto timo
1 rametto origano
Olio evo
Sale

Per la salsa senape miele
4 cucchiai di senape
2 cucchiai di olio evo
1/2 cucchiaino di aceto balsamico
Olio evo

Preparazione
Mettete la senape, l’aceto balsamico e il miele nel bicchiere del mixer. Frullate con il frullatore ad immersione aggiungendo poco olio a filo fino ad ottenere una salsa cremosa.

Lessate il riso ai tre cereali in abbondante acqua salata e appena sarà pronto raffreddatelo sotto l’acqua fredda corrente.

Lessate anche le fave in abbondante acqua e raffreddatele.

Scottate il petto di pollo in padella aromatizzandolo con dell’olio d’olivo e un trito di spezie, rosmarino, tipo e origano. Fatelo raffreddare e tagliatelo a cubetti.

Risciacquate i gamberetti in salamoia e strizzateli delicatamente.

Tagliate il brie a cubetti.

Prendete una bacinella capiente, mettete il riso ai tre cereali, il petto di pollo aromatizzato, le fave, il brie e i gamberetti. Condite con la salsa di senape miele e servite.

…Buon Appetito…

IMG_0922

IMG_0917

Riso freddo ai tre cereali con tanta semplicità…

Ecco finalmente iniziata l’estate, con temperature HOT e tantissimo AFA (sul lago è così) per questo voglio proporvi una settimana a base di risi freddi, nello specifico a base di riso freddo ai tre cereali…partiamo con una ricetta davvero molto semplice, forse la più semplice da quando ho iniziato a scrivere questo blog…Piccadilly, basilico, glassa balsamica e Grana Padano…Buona giornata a tutti…

Ingredienti per 4 persone
400 g di riso Gallo ai tre cereali
12 pomodori piccadilly
100 g di scaglie di Grana Padano
16 foglie di basilico
Aceto balsamico in glassa
Olio evo
Sale

Preparazione
Lessate il riso ai tre cereali in abbondante acqua salata.

Tagliate a cubettini i pomodori piccadilly, metteteli in un colino e risciacquateli con l’acqua fredda corrente per pulirli dai semini. Metteteli in una bacinella, aggiungete il basilico tritato fine, uno spicchio d’aglio sbucciato, poca glassa d’aceto balsamico, un filo d’olio evo e un pizzico di sale. Amalgamate delicatamente il tutto e mettete in frigo per almeno 1 ora a riposare.

Scolate il riso ai tre cereali, raffreddatelo sotto l’acqua fredda corrente e aggiungetelo alla bacinella con i pomodori marinati. Aggiungete anche le scaglie di Grana Padano, mescolate bene, togliete l’aglio e servite.

Buon appetito

IMG_0842

IMG_0835

IMG_0836

IMG_0837

IMG_0838

La mia super insalata di mare…

Adoro la mia “super” insalata di mare, potrei mangiarne a quantità industriale senza mai sentirmi sazio. Per questo voglio condividere con voi la mia speciale, semplice e rinfrescante ricetta. Mi raccomando utilizzate solo prodotti super freschi! Buona serata a tutti, noi stasera siamo stati invitati dal nostro carissimo amico Andrea alla rinomata “pizzeria” da Sirani a Bagnolo Mella…abbiamo promesso di prendere solo pizze dai 35€ in su… Ingredienti per 10 persone 40 code di gambero 20 calamari freschi piccoli 1 seppia grande 2 kg di cozze 10 pomodori piccadilly 2 coste di sedano Prezzemolo Lime Aglio Olio evo Sale Pepe Preparazione Fate bollire le code di gambero per massimo 5 minuti in acqua bollente poco salata. Quando saranno cotti metteteli sotto l’acqua fredda corrente, sgusciateli e lasciateli raffreddare. Pulite i calamari eliminando la sacca con le uova ed il becco. Incideteli a metà lungo il dorso, poi di nuovo trasversalmente e dividete a metà i suoi ciuffi se sono troppo grossi. Fate bollire il tutto nella stessa padella contenete l’acqua dei gamberi per 10 minuti. Scolateli e raffreddateli sotto l’acqua fredda corrente. Pulite la seppia eliminando l’osso, la pelle e le interiora. Fatela bollire intera per 40 minuti nell’acqua dove avete cotto i gamberi e i calamari. Quando vi sembrerà tenera, raffreddatela sotto l’acqua fredda corrente e tagliatela a striscioline. Pulite bene le cozze sotto l’acqua fredda corrente eliminando le incrostazioni e la barbetta con l’aiuto di un coltello. Mettetele in una padella dai bordi alti con uno spicchio d’aglio e un filo d’olio evo. Accendete la fiamma, coprite la padella con un coperchio e fatele aprire a fiamma media. Quando si saranno aperte tutte, spegnete la fiamma e lasciatele raffreddare. Ora dovrete togliere il mollusco dal guscio, lasciandone alcune intere per la guarnizione. Filtrate dalla padella il loro liquido e mettete tutto da parte. Pulite il sedano, i pomodori piccadilly e fate tutto a cubetti piccoli. Prendete una bacinella molto capiente, metteteci all’interno i gamberi, i calamari, la seppia, le cozze e le verdure. Aggiungeteci un filo d’olio, 6 cucchiai di liquido delle cozze, una manciata di prezzemolo, sale, pepe e una grattugiata di lime. Mescolate con delicatezza e servite freddo dopo aver lasciato riposare in frigo per almeno 1 ora. …Buon Appetito… IMG_0426 IMG_0424

Maiale tonnato crostaceizzato…

Ed ecco la ricetta che non ti aspettavi… una rivisitazione del classico vitello tonnato, con in più il gusto dei crostacei…e non parliamo del filetto di maiale che rimane tenerissimo…provate…Buona serata a tutti.

Ingredienti per 4 persone
1 filetto di maiale
1 rametto di rosmarino
4 foglie di salvia
1 spicchio d’aglio
Olio evo
Sale grosso

Per la salsa
2 tuorli d’uovo
250 ml di olio di semi di girasole BIO
150 g di tonno sottolio
6 acciughe sott’olio
20 g di capperi dissalati
25 ml di succo di limone
Sale
Pepe

Per il fumetto di crostacei

Preparazione
Massaggiate il filetto di maiale con l’olio evo, il sale grosso e le spezie tritate. Lasciate riposare in frigo 1 ora. Accendete il forno a 180°, togliete il filetto dal forno, avvolgetelo nella carta stagnola e cuocetelo per circo 25/30 minuti. Quando sarò cotto togliete dal forno, aprite la stagnola e lasciate raffreddare.

Mettete i tuorli d’uovo nella planetaria, azionate la frusta ad una velocità medio alta e aggiungete l’olio a filo. Quando si sarà formata una maionese cremosa aggiungete il succo di limone, un pizzico di sale, il pepe e il fumetto di crostacei a piacere. Prendete il tonno, i capperi e le acciughe e mettetele nel bicchiere del mixer. Frullate con il frullatore ad immersione fino a tritare il tutto. Aggiungete alla planetaria e lasciate mescolare a velocità bassa fino a che tutti gli ingredienti non siano amalgamati bene.

Tagliate con l’affettatrice il filetto di maiale a fette di circa 5 mm. Cospargetele con la salsa tonnata crostaceizzata e servite.

…Buon Appetito…