Patata, non la solita al forno…

Oggi vi propongo una ricetta che oserei definire strepitosa, scopiazzata di qua e di là, ma che mantiene pur sempre il mio solito stile culinario. Seguite passo a passo la ricetta e ne rimarrete stupiti… Buona serata a tutti…

Ingredienti per 4 persone
1 kg di patate (4 grandi)
50 g pecorino sardo
50 g parmigiano reggiano
1 rametto di rosmarino
4 foglie grosse di salvia
1 rametto di tmo
1/2 spicchio d’aglio
20 g di Burro
Olio evo
Sale
Pepe

Preparazione
Lavate bene le patate sotto l’acqua fredda corrente e infilatele una alla volta su uno stuzzicadenti a circa un 1 cm dalla base. Con un coltello incidete le patate e create delle fette sottili che non si taglieranno del tutto grazie allo stuzzicadenti che fa da base.

Preparate il ripieno mettendo in una bacinella il pecorino sardo grattugiato, il parmigiano reggiano, un pizzico di sale e pepe ed il trito aromatico di rosmarino, salvia, timo e aglio.

Mescolate bene e andate a farcire le patate inserendo il ripieno con delicatezza all’interno delle fette.

Mettete su una placca da forno, aggiungete sopra le patate il ripieno avanzato, una noce di burro e irrorate con l’olivo evo.

Preriscaldate il forno a 180° e infornate per 50/50 minuti. Lasciate raffreddare 5 minuti e servite.

…Buon Appetito…

  
    
    
 

Annunci

Calamaretti alla piastra marinati con aceto balsamico, limone e spezie…

Calamari, piccoli e freschi, direi semplicemente calamaretti…ecco cosa ho trovato oggi in pescheria. Ho pensato a lungo come prepararli e alla fine ho deciso di farli alla piastra, naturalmente dopo una bella e succulente marinatura. Buon weekend a tutti…

Ingredienti per 4 persone
800 g di calamaretti
5 cucchiaini d’aceto balsamico
1 rametto di rosmarino
4 foglie di salvia
1 limone
1 spicchio d’aglio
Olio evo
Sale affumicato o normale
Pepe in grani

Preparazione
Pulite i calamaretti eliminando la sacca con le uova ed il becco. Fate dei piccoli tagli lungo il dorso senza romperli e mettete da parte le teste che useremo per altre preparazioni.

Prendete una bacinella, metteteci i calamaretti, il rosmarino, la salvia a julienne, una spruzzata di limone, 1 spicchio d’aglio tritato fine, l’aceto balsamico, abbondante olio evo, poco pepe in grani e un pizzico di sale affumicato. Mescolate bene facendo amalgamare tutti gli ingredienti e mettete in frigo per almeno 2 ore.

Togliete i calamaretti marinati dal frigo 10 minuti prima di cucinarli. Scaldate bene una piastra e fateci cuocere i calamaretti, insieme a metà della marinata, girandoli in continuazione per evitare che diventino duri e gommosi. Procedete la cottura per 8 minuti massimo e servite aggiungendo un filo d’olio evo.

…Buon Appetito…

IMG_1371

IMG_1353

IMG_1359

IMG_1361

IMG_1363

IMG_1365