Conchiglioni al forno con cuore di burrata e ragù bianco…

Cosa sono i conchiglioni? Naturalmente non sono cruditè di mare, ma semplicemente un tipo di pasta molto buona da farcire e accompagnare con sughi gustosi, come ad ad esempio il mio di oggi…Buona serata a tutti.

Ingredienti per 6/8 persone
500 g di conchiglioni
500 g di carne macinata di manzo
300 g di burrata
250 g di zucchine
150 g di speck
200 ml di panna
60 g di parmigiano reggiano
1/2 bicchiere di vino bianco
1 scalogno
Olio evo
Burro
Sale
Pepe

Preparazione
Lessate i conchiglioni in abbondante acqua salata. A metà cottura scolateli e raffreddateli sotto l’acqua fredda corrente.

Prendete le zucchine e tritatele fini con il mixer. Fatele saltare in padella con un filo d’olio per pochi minuti e togliete.

Aggiungete ancora un filo d’olio e fateci soffriggere lo scalogno diviso a metà, quando sarà dorato togliatelo e aggiungete lo speck a cubetti. Lasciate dorare e aggiungete la carne macinata. Quando inizierà a prendere colore sfumate con un bicchiere di vino bianco e lasciate evaporare.

Aggiungete le zucchine, aggiustate di sale e pepe e lasciate cuocere a fiamma bassa con coperchio per 10 minuti.

Aggiungete la panna e metà del Parmigiano Reggiano, lasciate cuocere 2 minuti e togliete dal fuoco.

Prendete i conchiglioni e con le mani metteteci all’interno la burrata spezzettata. Imburrate una pirofila capiente da forno e adagiateci i conchiglioni ripieni di burrata con il buco verso l’alto.

Proseguite fino a che la pirofila non sarà piena e aggiungeteci sopra il ragù bianco facendolo cadere in tutti i buchi e ricoprendo la pasta.

Cospargete con il parmigiano reggiano, qualche noce di burro e infornate in forno già caldo a 200° per 15/20 minuti, fino a che non sarà dorato.

Togliete dal forno, lasciate leggermente raffreddare e servite.

…Buon Appetito…

IMG_4763

IMG_4736

IMG_4737

IMG_4738

IMG_4741

IMG_4742

IMG_4744

IMG_4739

IMG_4745

IMG_4746

IMG_4747

IMG_4748

IMG_4756

IMG_4757

Annunci

Scampi alla “U Marino”, rivisitati da Portofino…

Sicuramente avrete già sentito parlare dei famosi “scampi alla U Batti”, piatto di estrema bontà cucinato in un ristorantino nella splendida cornice di Portofino. Ho cercato di riprodurre quel piatto, diciamo che mi sono avvicinato parecchio, anche se gli “originali” sono un altro mondo. La ricetta è semplicissima, il trucco sta nella cottura a fiamma bassa e sopratutto nella freschezza degli scampi… Buona domenica a tutti…

Ingredienti per 4 persone
1 kg di scampi freschi
1 bicchierino di brandy
1 bicchiere di prosecco
1 limone grosso
80 g di burro
2 cucchiaini di curry in polvere
Olio evo
1/2 spicchio d’aglio
Sale
Pepe

Preparazione
Pulite gli scampi sotto l’acqua fredda corrente e incideteli sul dorso per eliminare il filetto dell’intestino.

Prendete una padella larga, fateci sciogliere a fuoco lento il burro con l’aglio tritato fine.

Aggiungete il brandy, il prosecco, il succo del limone, il curry in polvere, un pizzico di sale, pepe e mescolate bene.

Appena il sugo inizia a bollire, aggiungete gli scampi cercando di non sovrapporli, coprite con un coperchio e cuocete per 2 minuti. Girateli e procedete la cottura con coperchio per altri 5 minuti a fiamma bassa.

Servite gli scampi con tutto il loro sughetto accompagnandoli da pane tostato per fare la scarpetta.

Buon Appetito

IMG_4764

IMG_4750

IMG_4751

IMG_4752

IMG_4754

IMG_4758

IMG_4760

IMG_4761