Castello Malvezzi, Brescia – Una cucina raffinata, territoriale, direi stellare…

Oggi vi parlo di un posto incantato, quasi fiabesco, immerso nel verde di una piccola montagna poco sopra Brescia. Un posto magico, dove passare una serata romantica coccolati da un’atmosfera unica e molto raffinata. La location non è facilissima da raggiungere, ma muniti di Gps e seguendo la numerosa segnaletica ci si arriva in un batter d’occhio.

L’entrata è maestosa e sorretta da un enorme cancello che apre le porte ad un lungo viale alberato che porta all’ingresso di un magnifico castello del 600” . Ebbene sì, questo posto “magico” è un vero e proprio castello circondato da 36000 mq di maestosa natura in cui è nato un lussuoso e romanticissimo ristorante, Castel Malvezzi.

Dopo aver ammirato la maestosità del luogo nel breve tour che dall’entrata porta al parcheggio, ci rechiamo verso l’edificio principale, il castello per l’appunto, dove enormi bracieri scoppiettanti seguiti da una simpatica ragazza ci accompagnano all’interno del ristorante.

All’interno è tutto molto regale, ambienti ampi, spazi alti con enormi lampadari sfarzosi, pareti e soffitti coperti da murales che riproduco l’ambientazione della sala di un tempo, enormi specchi “d’oro” di un’epoca passata sono appesi alle pareti e tutto, sottolineo tutto, lascia presagire a una serata magica.

Ci accomodiamo al nostro tavolo, molto ampio, tondo, apparecchiato con lunghe tovaglie bianche, sottopiatti e posate d’argento, bicchieri colorati e vaso trasparente dalla forma bizzarra con all’interno dei fiori.

Su consiglio del mètre, prendiamo un menù gourmet di otto portate creato ad hoc dallo chef, preparato in base agli ingredienti genuini del territorio. Sicuri della nostra scelta, attendiamo con pazienza l’arrivo delle pietanze, allietati da un gustoso stuzzicappetito formato da un cono salato con gelato di panna montata salata e pesto e mini panini e grissini appena sfornati, deliziosi.

Finalmente il nostro percorso alla scoperta del gusto perduto inizia con una fantastica tartare di Fassona dalla presentazione impeccabile, carne strepitosa, condimento perfetto, salsa di soia delicata e leggera.

Oramai lo stomaco è aperto e come per magia ecco che arrivano i primi, risotto mantecato con formaggella di Tremosine con luccio sfogliato al timo e dei malfatti al ragù di coniglio. Risotto eccelso, al dente, mantecato alla perfezione, il luccio al timo dona quel tocco in più, tanto da creare dipendenza. I malfatti sono molto buoni, forse troppo al dente, ma comunque strepitosi accompagnati da un ragù di coniglio molto delicato.

Il nostro stomaco è quasi pieno, ma i secondi non tardano ad arrivare e a ingolosirci. Ci viene servita della coppa di maialino da latte cotta a bassa temperatura e del petto di faraona arrostita con crema di patate e polvere di Calvisius Caviar. La faraona è molto tenera, ripieno saporitissimo e il tocco in più è dato dalla polvere di caviale. Il maialino è fenomenale, posso tranquillamente dire che è il maialino più buono che abbia mai mangiato, tenero, saporito, cotenna croccante, tornerei solo per quello, da stella Michelin.

Arrivano anche i dolci, ma sapete che non sono la mia passione, comunque un complimento alla presentazione della delizia di saturno, una palla di meringa ripiena di frutti di bosco attorniata da un anello di caramello.

Questo posto è finito nel mio prezioso libro dei luoghi preferiti, grazie alla sua ottima vista panoramica predominante sulla città di Brescia, per il servizio veloce e impeccabile e per le pietanze sublimi e indimenticabili, a parer mio degne di una stella. Ci tornerò di sicuro, anche se il prezzo non è proprio abbordabile, perché in questo caso, non bisogna guardare il portafoglio, ma seguire il proprio cuore.

IMG_8909

IMG_8952

IMG_8912

IMG_8917

IMG_8919

IMG_8924

IMG_8928

IMG_8930

IMG_8936

IMG_8937

IMG_8944

IMG_8946

IMG_8951

IMG_8947

IMG_8962

IMG_8964

IMG_8960

Annunci

Un pensiero su “Castello Malvezzi, Brescia – Una cucina raffinata, territoriale, direi stellare…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...