Gnocchi di farro e nero di seppia con astice e pomodorini…

Ieri ho preparato gli gnocchi di farro e nero di seppia, ma non vi ho detto come condirli, quindi vi propongo un abbinamento semplice e molto saporito. Potete utilizzare degli astici vivi, oppure surgelati. Inutile dirvi che la prima soluzione è la più dispendiosa, ma anche la più saporita, mentre la seconda è più economica, ma più “gommosa”. In entrambi i casi, ascoltando i miei suggerimenti, potrete ottenere degli ottimi risultati. Buona giornata a tutti…

Ingredienti per 4 persone
4 astici vivi da 400 g cad.uno oppure (4 astici surgelati in tubo)
20 pomodori datterini
1/2 peperoncino fresco
Aglio
Olio evo
Sale

Gnocchi di farro e nero di seppia

Preparazione
Preparate gli gnocchi di farro e nero di seppia

ASTICI VIVI: Dividete gli astici a metà nel senso della lunghezza partendo con un colpo secco alla testa in modo da non farlo soffrire e con un batticarne schiacciate le chele senza farle staccare cosicché quando andrete a mangiarle non farete fatica a staccare la polpa.

ASTICI SURGELATI IN TUBO:
Fate sgelare gli astici in frigo per 24 ore. Sbollentateli per 5 minuti in acqua bollente, toglieteli dalla pentola e lasciateli raffreddare. Divideteli a metà nel senso della lunghezza e con un batticarne schiacciate le chele senza farle staccare cosicché quando andrete a mangiarle non farete fatica a staccare la polpa. L’acqua di sbollentatura degli astici utilizzatela per cuocerci i gnocchi.

Mettete in una padella abbondante olio evo, uno spicchio d’aglio tritato fine insieme al peperoncino e lasciate soffriggere. Aggiungete gli astici dalla parte della polpa e lasciate rosolare. Sfumate con il vino bianco e lasciate evaporare. Aggiungete i pomodorini tagliati a metà, aggiustate di sale, pepe e lasciate cuocere altri 5 minuti.

Lessate gli gnocchi in abbondante acqua salata, appena verranno a galla fateli saltare in padella con il sugo d’astice.

…Buon Appetito…

IMG_7873

IMG_7858

IMG_7868

IMG_7861

IMG_7866

Annunci

4 pensieri su “Gnocchi di farro e nero di seppia con astice e pomodorini…

      • io veramente, questo tipo di spese preferisco farle di persona in un negozio, forse perchè mi piace vedere e toccare con mano quello che compro e, purtroppo, così ci vogliono 600 €….mah, vedremo

      • Io l’ho provato da un amico e mi sono trovato bene, comunque non trovo giusto dover pagare 200/300 € in più un prodotto comprato in un negozio che se si dovesse rompere te lo tengono via 1/2 mesi, mentre Amazon ti rimborsa subito l’intero importo fino allo scadere della garanzia e a volte oltre…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...