La Baita dello Sciatore, Montecampione (Bs) – Ottimo cibo, pernottamento da rivedere…

Come ogni anno, io, Daisy, Carlo e Elena ci concediamo due giorni per andare in montagna a sciare. Metà di quest’anno, Montecampione. Decidiamo di alloggiare in una bellissima baita situata direttamente sulle piste da sci nella località prato Secondino. La baita all’esterno è tutta in legno scuro e all’interno ha il classico arredamento alpino con tavoli e panche in legno. Il personale è molto amichevole, prendendosi qualche confidenza di troppo. Ci fanno accomodare nelle nostre camere, davvero piccole, arredate con l’essenziale, non il massimo dell’accoglienza. Mettiamo calzamaglia, tuta, guanti, casco e scarponi e andiamo a sciare. Sciamo quasi tutto il giorno, pranziamo con un classico piatto montano, panino con salamella e formaggio fuso, una birretta media e poi verso le 16.00 decidiamo di gustarci una bella cioccolata nella “nostra” baita. Stanchi ma affamati ci rechiamo in camera per prepararci alla cena. Entriamo in doccia e ecco la terribile sorpresa, non c’è acqua calda… Chiamiamo il personale che molto “gentilmente” e sbrigativamente ci dice che è impossibile, negando l’evidenza. Soluzione propostaci? “Fate la doccia dai vostri amici perchè io non posso farci niente”. Andiamo a cena con un po di amaro in bocca, e freddo in corpo, ma ci ricrediamo subito sulla struttura dopo aver mangiato dei piatti molto buoni. Pizzoccheri gratinati in forno veramente fantastici, casoncelli giganti colmi di ripieno e stinco di maiale al forno, enorme e tenerissimo. Beviamo qualche grappino locale, passeggiatina notturna tra uomini sulle piste da sci sorseggiando del buon vino, discesa ripida con vassoio da bar e dritti a nanna, io con Daisy e Carlo con Elena (specifico). Che bella la montagna, un silenzio totale cullato dal vento che ti accompagna nei sogni più belli…fino alle 6.30 di mattina, da quel momento è cominciato un incubo sonoro. Dal piano superiore della baita, dove si trova la cucina, è cominciato un maestoso concerto di pentole che cadono, tavoli che si spostano grattando il pavimento, gente che grida, rumori assordanti, insomma, il relax della montagna superato ancora una volta dalla maleducazione dell’uomo. Ci alziamo alle 8.30 un po’ irritati, ma consapevoli che passeremo una splendida giornata sugli sci e quindi ci lasciamo tutto alle spalle. La proprietaria, gentilissima, per i vari disagi ci abbona dal conto due bottiglie di acqua frizzante e ci dice che spera di averci ancora come ospiti…non ho risposto, l’ho guardata profondamente negli occhi e gli ho detto:”Può giurarci…

N.b.
Vedete voi se intenderla come una recensione positiva o negativa, io sono stato onesto riportando i fatti come sono realmente andati. Conclusione, se dovete andare a mangiare ve lo consiglio vivamente, se dovete andare a dormire…buona fortuna…

IMG_7414

IMG_7436

IMG_7416

IMG_7430

IMG_7431

IMG_7438

IMG_7440

IMG_7391

IMG_7435-0

IMG_7432

IMG_7419

IMG_7420

IMG_7421

IMG_7425

IMG_7444

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...