Orecchiette broccoli, alici, code di gambero e pecorino romano…

Una ricetta semplicissima, facile e gustosa…non tutti amano i broccoli per il forte odore che rilasciano nel cuocerli, però basta acquistarli surgelati cercando tra le ottime marche a disposizione e l’odore si dimezzerà. Poi aggiungete alici sott’olio, code di gambero e pecorino…ingredienti che adoro e che mai mancheranno nella mia cucina.

Ingredienti per 4 persone
400 g di orecchiette
8 filetti di alice sott’olio
20 code di gambero
400 g di broccoli surgelati
30 g di pecorino romano
Olio evo
Burro

Preparazione
Lessate le orecchiette in abbondante acqua salata. A metà cottura aggiungete i broccoli surgelati.

Prendete le alici, tamponatele con della carta assorbente per eliminare l’olio in eccesso e fatele sciogliere a fuoco basso in padella con un filo d’olio.

Pulite le code di gambero eliminando il guscio e incidendoli sul dorso per togliere il filetto nero. Scottatele insieme alle alici sciolte due minuti per lato.

Scolate orecchiette e broccoli al dente e fateli saltare in padella per due minuti aggiungendo mezzo mestolo di acqua di cottura della pasta.

Aggiungete il pecorino romano, una noce di burro e mantecate per 1 minuto.

Buon Appetito

2015/01/img_6794.jpg

Annunci

Riso per sushi…a breve un corso teorico-pratico full immersion…

Finalmente le mie lezioni di sushi con il sensei Tozai Tatsumoto hanno dato i loro frutti. Seguendo i consigli e provando più e più volte sono riuscito a fare un ottimo riso per sushi. A parer mio è essenziale la cuoci riso che potete trovare comodamente in amazon ad un costo bassissimo. Il riso e tutti gli ingredienti per il condimento gli acquisto online dal sito: Sushi Life del maestro Tozai (una piccola pubblicità per un grande chef giapponese). In futuro, io ed il maestro, saremo lieti di fare un corso base e full immersion per la preparazione del sushi, per chi fosse interessato mi scriva in privato.

Ingredienti per 8/10 persone
7 bicchieri da circa 150 g di riso per sushi
110 ml di aceto di riso
50 g di zucchero bianco
15 g di sale fino
1/2 alga kombu

Preparazione
Mettete 7 bicchieri di riso in una bacinella.

IMG_6768

Lavatelo più volte sotto l’acqua corrente fino a quando non avrà perso tutto l’amido e l’acqua sarà diventata trasparente. Scolatelo per bene in un colino e versatelo nella cuoci riso.

IMG_6770

Ora aggiungete l’acqua alla cuoci riso, ricordatevi che per ogni bicchiere di riso ce ne va uno di acqua, quindi in questo caso mettetene 7. Date una mescolata veloce per distribuire bene l’acqua, coprite con l’apposito coperchio e azionate la cuoci riso che si spegnerà da sola quando il riso sarà cotto, ci vorranno circa 30/40 minuti.

IMG_6771

Intanto preparate il condimento del riso, mettete l’aceto di riso, lo zucchero, il sale e l’alga Kombu tagliata a strisce in una bacinella, mescolate fino a quando il sale e lo zucchero non si saranno sciolti.

Quando il riso sarà pronto lasciatelo riposa 10 minuti nella cuociriso senza scoprirlo.

Prendete un’ampia placca e distribuiteci dentro il riso. Prendete il condimento, togliete l’alga kombu e poco alla volta andate a distribuirlo su tutto il riso mescolando piano con un cucchiaio. Intanto che condite il riso dovete con l’aiuto di un ventaglio o simile raffreddarlo così da fermare la cottura. Questo procedimento è indispensabile e possono volerci anche 15 minuti.

IMG_6775

Quando il riso sarà tiepido potrete iniziare a sbizzarrivi preparando tutto il sushi che vi in mente.

…Buon Appetito…

IMG_6778

IMG_6781

Sofficino di tacchino con prosciutto e formaggio al limone con cuori di carciofi…

Ecco un secondo piatto molto sostanzioso per chi vuole qualcosa di più di un semplice pezzo di carne ripieno. Ingredienti semplici ma abbondanti, questo è il trucco. Carciofi e limone? Curioso abbinamento…

Ingredienti
400 g di petto di tacchino a fette
200 g di prosciutto cotto
100 g di formaggio Edamer
300 g di cuori di carciofi surgelati
Q.b farina tipo 00
1 limone
Olio evo
Sale
Pepe

Preparazione
Lessate i carciofi in aqua bollente poco salata. Lasciateli raffreddare e tagliateli a listarelle.

Dividete in due parti le fette di tacchino e metteteci sopra una fetta di cotto, due fette di edamer e ancora una di cotto. Chiudete a sofficino (un lembo sopra l’altro) e sigillate i bordi con degli stuzzicadenti.

Infarinate leggermente i sofficini e fateli cuocere in quatro cucchiai d’olio 3 minuti per parte circa.

Aggiustate di sale e pepe. Aggiungete il succo di limone e lasciate sfumare.

Aggiungete i carciofi e lasciate insaporire per 2 minuti a fiamma bassa.

…Servite e Buon Appetito…

2015/01/img_6685.jpg

Fusilli con salsiccia e birra rossa mantecati con burro e pecorino…

Buona domenica a tutti, la ricetta di oggi è semplice, economica e molto gustosa. Pochi ingredienti, poco tempo per poi uscire a farsi una bella passeggiata…prima della cena a base di SUSHI fatto in casa.

Ingredienti per 4 persone
400 g di fusilli
200 g di salsiccia
1 bicchiere di birra rossa
30 g di pecorino romano
15 g di burro
Olio evo
Sale
Pepe

Preparazione
Lessate i fusilli in abbondante acqua salata.

Sgranata la salsiccia e fatela saltare in padella con un filo d’olio. Cuocete 10 minuti sfumando di tanto in tanto con la birra.

Scolate i fusilli al dente e fateli saltare con la salsiccia.

Aggiungete il burro, il pecorino e mantecate per 1 minuto.

…Servite e Buon Appetito…

2015/01/img_6608.jpg

Cuori di pasta all’uovo ripieni di filetto di manzo, culatello, stracciatella e rucola…

Siamo ancora lontani da San Valentino, ma voglio iniziare a stuzzicarvi con alcune ricette per stupire il vostro partner. Voglio dare un consiglio prezioso a chi ama cucinare, fatelo insieme al vostro partner, non può esserci niente di più bello e romantico che condividere una passione sana e divertente come la cucina… I cuori di pasta non sono altro che ravioloni ripieni di tante cose buone. Stracciatella di mucca, rucola, culatello e filetto di manzo. Quindi vi saluto con tanto amore e con tanta fame.

Ingredienti per 4 persone
150 g filetto o controfiletto di manzo
150 g di culatello o prosciutto crudo
150 g rucola
200 g stracciatella di mucca
20 g di Parmigiano Reggiano
Aglio
Olio evo
Zucchero
Sale
Pepe

Per i ravioli

Preparazione

Preparate la pasta dei ravioli seguendo la ricetta.

Tritate a grana spessa con il tritacarne il filetto di manzo ed il prosciutto crudo. Prendete una padella, fate soffriggere uno spicchio d’aglio e fate saltare il trito di carni per 3 minuti massimo. Spegnete e lasciate raffreddare in una bacinella eliminando l’aglio.

Bollite la rucola con un cucchiaino di zucchero, fatela raffreddare e mettetela nel bicchiere del mixer. Aggiungete la stracciatella di mucca e frullate in maniera omogenea il tutto.

Aggiungete il composto di stracciatella e rucola alla carne insieme al Parmigiano Reggiano. Amalgamate bene tutti gli ingredienti.

Ora stendete la pasta lasciandola leggermente più spessa, farcite con il ripieno, ripiegatela su se stessa e utilizzando l’apposito stampo a forma di cuore sigillate i ravioli. Ricordatevi di infarinare sempre il piano di lavoro per non fare attaccare la pasta.

Fate bollire i cuori ripieni per 3 minuti in acqua bollente e salata. Scolateli bene e serviteli, consiglio di abbinarli ad un sugo di pomodorini saltati in olio extravergine di oliva con uno spicchio d’aglio.

Buon Appetito

2015/01/img_6716.jpg

2015/01/img_6710.jpg

2015/01/img_6712.jpg

2015/01/img_6711.jpg

La pasta fresca all’uovo con farina gialla di mais bramata…

Ieri sera, io e Daisy, ci siamo sbizzarriti a provare un nuovo impasto, avevamo a disposizione poca farina 00 e poca semola rimacinata e così abbiamo optato per la farina gialla di mais bramata, per appunto quella della polenta. Vi scrivo la ricetta per l’impasto a mano, ma se avete una planetaria tutto sarà più semplice e veloce.

Ingredienti per 4 persone
250 g di semola di grano duro rimacinata
150 g di farina di grano teneo tipo 00
100 g di farina gialla di mais bramata
5 uova grandi da almeno 70/80 g l’una
Sale

Preparazione
Prendete una ciotola abbastanza capiente e mischiate all’interno le farine aggiungendo un pizzico di sale. Disponetele a fontana su di una spianatoia, quindi facendo un buco in centro abbastanza largo da contenerci le uova senza farle uscire dai bordi.

Iniziate piano piano con una forchetta a sbattere le uova impastandole con la farina. Poi iniziamo a lavorare l’impasto con le mani per almeno 10/15 minuti sbattendolo ogni tanto sul tavolo.

Quando avrete un composto duro e uniforme lasciatelo riposare coperto da un canovaccio e in un posto asciutto per 1 ora.

Trascorso questo tempo sbizzarritevi a preparare tagliatelle, spaghetti, bigoli, orecchiette, tagliolini, ravioli, lasagne e qualsiasi cosa di strano vi venga in mente.

In fase di lavorazione se vi accorgete che l’impasto è troppo duro aggiungete un goccio d’acqua, al contrario aggiungete un po’ di farina. Ricordatevi prima di stendere la pasta di infarinare il piano di lavoro.

…Buona preparazione…

IMG_6708

IMG_6709

IMG_5607

Spatzle con mortadella, finferli sott’olio e crema di peperoni…

Spatzle che bontà, anche se preferisco i gnocchi…purtroppo oggi non sono riuscito a farli freschi ma comunque sono molto buoni. Sopratutto se abbinati a questo sughetto semplice semplice. Oggi partirà un piccolo concorso culinario mensile via Facebook con in palio un gustoso premio. Vi aggiorno dopo con tutti i dettagli dell’iniziativa.

Ingredienti per 4 persone
600 g di spatzle
150 g di mortadella a fette
100 g di finferli sottolio sgocciolati
1 peperone giallo
Olio evo
Sale

Preparazione
Tagliate i peperoni a cubetti, saltateli in padella con un filo d’olio per 10 minuti e frullateli con il mixer ad immersione aggiungendo l’olio a filo fino ad ottenere una crema.

Tagliate la mortadella a listarelle e fatela saltare in padella con poco olio. Sgocciolate e risciacquate sotto l’acqua fredda i finferli eliminando l’olio in eccesso. Aggiungeteli alla mortadella e saltate due minuti.

Lessate per 2 minuti gli spatzle in acqua bollente e salata. Scolateli e completate la cottura in padella con la mortadella, i finferli e aggiungendo la crema dei peperoni leggermente diluita con l’acqua di cottura degli spatzle. Servite caldi.

Buon Appetito

IMG_6618