CosaMiPiaceLì…”Ol Bertagnì” del mercato…

Cosa c’è di più bello di una nuova passione? Sopratutto se è per una nuova pietanza?…ad esempio, se all’età di 26 anni scopro “Ol Bertagnì”, posso ancora innamorarmene come se fossi un bambino?…La risposta è semplice, del cibo ci si innamora sempre, a tutte le età. Cosa è “Ol Bertagnì”, semplicemente baccalà fritto in pastella. Pensate che una volta era l’unico piatto a base di pesce di mare che le famiglie povere potevano permettersi e sopratutto essendo sotto sale era facile da conservare, dato che i frigo non erano ancora stati inventati e le ghiacciaie non erano disponibili a tutti. Le donne si alzavano al mattino e si dirigevano al mercato per l’acquisto. Purtroppo la tradizione di “ol Bertagnì” sta per scomparire , causa le nuove generazioni da “bastoncini findus”, ma di recente qualche intrepido ragazzino ha cominciato a girare per il mercato divorandosi un bel “Bertagnì” nel suo sacchetto di carta invece delle solite, noiose patatine fritte e crocchette. Il procedimento è molto semplice, si toglie dal baccalà il sale in superficie e lo si lascia in ammollo per 24/48 ore dopodiché si immerge in una leggere pastella e si frigge. Ma io per comodità vado a prenderlo, cioè mando mia mamma, al mercato di Sarnico. Ci sono varie bancarelle che lo fanno, ma lei va sempre in quello situato all’inizio del parco giochi “Lazzarini”. E’ davvero molto buono, poco unto, molto saporito e croccante. Una piacevole alternativa a costosi piatti di mare fritti. Provate…

IMG_3792.JPG

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...